15 mar 2013

Raddoppio S.S. 189 Palermo-Agrigento sul modello della S.S. 640


Sul modello della S.S.640 sono in corso i lavori per il raddoppio della S.S. 189 Palermo – Agrigento, inerenti il secondo lotto, come riportato nei nostri articoli precedenti.

foto by misilmerinews

Le aziende che operano sono formate dall’ATI “BOLOGNETTA SCPA”, di cui fanno parte la CMC Ravenna, la CCC e la Tecnis spa. Un pò come avvenuto per la Empedocle ed empedocle2 Scpa. Si prevedono  tre anni di cantiere e nella fase più operativa circa 300 operai a lavoro.
Il costo dell’opera e’ di circa 296 milioni di euro, gia’ finanziati. Il progetto definitivo dell’opera, approvato dall’Anas, prevede cinque nuovi viadotti, cinque nuovi ponti, nove nuovi cavalcavia, sedici interventi su ponti, una galleria artificiale, dodici nuovi svincoli. I comuni interessati dall’opera sono: Bolognetta, Baucina, Villafrati, Ciminna, Mezzojuso, Campofelice di Fitalia, Vicari.
Il 17 gennaio 2013 e’ stato firmato il protocollo di intesa tra il contraente generale Bolognetta scpa, societa’ di progetto, e le organizzazioni sindacali dei lavoratori edili di Cgil Cisl e Uil. Inoltre, firmati anche diversi protocolli di legalità tra le prefetture e le aziende operanti.

Il cantiere si sviluppera’ tra il raccordo della rotatoria di Bolognetta allo svincolo Manganaro, circa 35 km e durera’ circa tre anni.

Si spera che il modello SS. 640 copi anche la velocità con cui quest’ultima opera è stata costruita, tranne per il ritardo di 4 mesi causato, lo ricordiamo dal governo nei ritardi sugli accrediti.

Per completezza, vi forniamo le voci riportate all’interno del cartello di cantiere:

Gara:
Data Prevista:
Data Effettiva: luglio 2008
Approvazione CIPE definitiva:
Data Prevista:
Data Effettiva: marzo 2012
Inizio progetto esecutivo:
Data Prevista:
Data Effettiva: marzo 2012
Fine progetto esecutivo:
Data Prevista:
Data Effettiva: settembre 2012
Inizio lavori:
Data Prevista: febbraio 2013
Fine lavori:
Data Prevista: maggio 2016

Importo approvato dal CIPE (Migliaia €) € 296.430,00
- Stato (Migliaia €) € 296.430,00
- Parte pubblica (Regioni, Enti locali, Altre risorse pubbliche) (Migliaia €) € 0,00
- Unione Europea (Migliaia €) € 0,00
- Privati (Migliaia €) € 0,00
Totale Finanziato (Migliaia €) € 296.430,00

 

 


anas spabivio manganarobolognetta scpaccc spacmc ravennainfrastrutture siciliaing. paglinimitmobilita palermoprovincia di palermoregione sicilias.s.189tecnis spa

4 commenti per “Raddoppio S.S. 189 Palermo-Agrigento sul modello della S.S. 640
  • Otto Mohr 47
    15 mar 2013 alle 9:21

    Fra lo svincolo Bolognetta e quello di Lercara non è in corso il raddoppio completo, ma solo la conversione della strada in cat. C1. Migliorerà l’andamento planoaltimetrico, ma la sezione rimarrà la stessa. Negli ultimi chilometri, vicino allo svincolo di Lercara, invece, gli standard planoaltimetrici saranno quelli di una C1, ma la sezione sarà assimilabile ad una B1. Cioè, in poche parole, la nuova strada sarà con una corsia per senso di marcia in tutto suo il tracciato, eccetto che in prossimità dello svincolo Lercara in cui sarà con due corsie per senso di marcia…

  • ing.giacomo 4
    15 mar 2013 alle 9:32

    @ ottoMohr
    non mi piace :-(
    io avevo capito che si prevedeva un raddoppio come nella ss 640…allora lavori inutili, tutti questi soldi x lasciare 2 corsie??

  • Lele 6797
    15 mar 2013 alle 14:49

    @otto, ti sbagli. Si tratta del raddoppio. Abbiamo anche pubblicato i rendering la scorsa settimana. Progetto approvato, contratti di lavoro siglati e lavori appaltati.

  • Otto Mohr 47
    16 mar 2013 alle 11:28

    @Lele
    Mi dispiace smentirti, ma non si tratta di un raddoppio completo, ma solo in 9 km su 35, dato che ho visto il progetto con i miei occhi all’Anas. A gennaio, infatti, sono andato all’Anas perchè ci era arrivata a casa una lettera di esproprio di un terreno che i miei genitori hanno in comune di Villafrati. L’Ing. responsabile degli espropri mi ha fatto vedere il progetto del tratto interessato ed era proprio una strada C1 (una corsia per senso di marcia). Dall’altro lato, il terreno è già stato espropriato e ci assicurava che i lavori in primavera saranno partiti.
    E poi negli articoli precedenti proprio quello che dico io c’è scritto ;)
    Ad esempio:

    “Il tratto di ammodernamento della SS121 “Catanese”, oggetto dell’intervento, identificato come lotto 2 dell’intero itinerario Palermo-Agrigento, presenta una estesa complessiva di circa 35 km, e a sua volta risulta suddiviso, in funzione del tipo di intervento previsto, in 2 sub-lotti, ovvero, il lotto 2a adeguamento in sede alla cat. C1 per i primi 25 Km circa, e il lotto 2b adeguamento in sede alla cat. C1 con sezione stradale assimilabile alla cat. B, per i rimanenti 9 km.”
    http://www.mobilitapalermo.org/mobpa/2013/03/01/superstrada-palermo-agrigento-altri-dettagli-e-rendering/

    Comunque, a parte questo, secondo me, questo ammodernamento risulta essere sufficiente per la palermo-agrigento, considerando i volumi di traffico ad oggi interessati. Fra Bolognetta e Palermo è invece previsto il raddoppio (categoria B1), e per questo già esiste un progetto preliminare…


Lascia un Commento