27 feb 2013

Superstrada Palermo-Agrigento, si lavora per il raddoppio


Al miglioramento dei collegamenti Nord – Sud all’interno dell’Isola è rivolto il raddoppio delle SS189 e SS121, nell’itinerario Palermo – Agrigento. Tre sono i lotti funzionali in cui è stata suddivisa la realizzazione della nuova superstrada a quattro corsie, due per senso di marcia, con relative corsie di emergenza: A19 – Bolognetta (primo lotto funzionale), Bolognetta – Lercara Friddi (secondo lotto funzionale), Lercara Friddi – Agrigento (terzo lotto funzionale). foto 3


STATO DI AVANZAMENTO l’inizio dei lavori secondo lotto funzionale
Bolognetta – Lercara Friddi (circa 44 chilometri): e’ iniziato da poche settimane dopo un iter procedurale per arrivare alla effettiva cantierizzazione, davvero lungo e tortuoso come e’ la strada attuale. Per gli altri lotti di questo progetto si procede molto lentamente . foto 1 (2)

L’area del cantiere, visibile è sul tratto tra Vicari e lo svincolo per Cefala Diana.


anas siciliaanas spacomitato mobilita palermoinfrastrutture siciliaprovincia di palermos.s.189

5 commenti per “Superstrada Palermo-Agrigento, si lavora per il raddoppio
  • cirasadesigner 1024
    27 feb 2013 alle 9:50

    Ottima notizia per fortuna ogni tanto capita, penso che sia un
    a arteria fondamentale perla Sicilia, visto l’elevatissimo volume di traffico di questa strada e la pericolosità della stessa dovuta agli attraversamenti a raso e agli svincoli anni 60 presenti, speriamo non si tratti del solito cantiere eterno….

  • ing.giacomo 4
    27 feb 2013 alle 10:29

    Bellissimo!!sarebbe bello capire se cambieranno tracciato o terranno lo stesso di oggi e i tempi, cioè inizio e presunta fine per i diversi lotti

  • Arayashiki 44
    27 feb 2013 alle 13:20

    Ma è previsto un guard rail che separi i due sensi di marcia? Perchè la strada è già pericolosa di suo…con doppie corsie non separate non si rischia di correre di più e renderla più pericolosa?

  • cirasadesigner 1024
    27 feb 2013 alle 13:44

    @arayashki credo si tratti di una vera e propria sede autostradale, magari non sarà classificata tale, quindi i limiti saranno da super strada, quindi max 90/110Kmh ma per le protezioni credo siano obbligatorie, se si parla di doppia carreggiata e corsie di emergenza. Se qualcuno ha dei dettagli progettuali potrebbe pubblicarli?

  • Gabrielendil 22
    27 feb 2013 alle 13:47

    Almeno sembra che in questo caso i lavori stiano davvero per iniziare, un paio di mesi fa l’Anas mi ha espropriato un terreno che possedevo a Vicari, non che mi interessasse più di tanto, però dall’avviso dell’esproprio alla lettera di esproprio avvenuto è passato davvero pochissimo tempo, neanche due mesi, speriamo siano rapidi anche nei lavori.


Lascia un Commento