20 dic 2012

“Del Caffè me ne infischio” | Flashmob contro i posteggiatori abusivi sabato alle 16:30


Sappiamo bene tutti che Palermo, come altri comuni della Sicilia è invasa da posteggiatori abusivi, o meglio gente che viene obbligata a prendere il pizzo per controllare la tua macchina in una specifica zona della città.

Anche i palermitani ormai sono stufi di dover ritrovarsi sempre un personaggio più o meno losco non appena si scende dall’auto specialmente nei fine settimana davanti le discoteche o anche al centro città e sono sempre più, fortunatamente, le persone che preferiscono evitare di pagare il posteggio e lasciare comunque la macchina posteggiata lì dove hanno fatto manovra.

Vi segnaliamo quindi questa iniziativa che riteniamo sia un buon modo per iniziare una lotta ai posteggiatori abusivi.

Stiamo organizzando il flashmob e la raccolta firme come forma di protesta alla piaga dei posteggiatori abusivi.
L’appuntamento è Sabato 22 Dicembre alle ore 16.30 a Piazza Verdi! Portatevi un fischietto perchè sarà necessario per lo svolgimento del flashmob.

Ecco un breve video in cui penso molti si rivedranno.

Bisogna essere in molti per far notare a Palermo che si può dire di NO! al pizzo del posteggiatore abusivo che insistentemente domanda soldi illeciti Pizzo.

http://www.facebook.com/events/279016692201024/?fref=ts


caffèfischiettoflashmobpiazza verdiposteggiatori abusivi

13 commenti per ““Del Caffè me ne infischio” | Flashmob contro i posteggiatori abusivi sabato alle 16:30
  • Gianfranco 109
    20 dic 2012 alle 15:28

    tra i 2 il comune e il posteggiatore chi pensate che sfamerà la sua famiglia la notte di natale e tutte le altre sere?? non credo che i posteggiatori abusivi navighino nell’oro ma certo chiedere un euro per il caffè e più dignitoso che chiedere la carità

    Essere civili vuol dire riconoscere i problemi della città e dei suoi abitanti in tempi di guerra si uccide per fame, in tempi di crisi si ruba per fame, in tempi di ricchezza si ruba per avidità………..noi in che tempi siamo???

  • Ciappita 41
    20 dic 2012 alle 16:47

    Gianfranco scusa eh…ma la piaga dei parcheggiatori abusivi non è mica nata ieri! E poi perché mai io dovrei pagare un pizzo (perché di questo si tratta) ogni volta che parcheggio? Spero vivamente il tuo commento fosse ironico!

  • marco romeo 0
    20 dic 2012 alle 18:38

    e’ più dignitoso chiedere la carità. chi chiede la carità ti parla con sincerità, chi ti chiede il caffè e ti fa un torto è solo un prepotente. io do i soldi a chi chiede la carità. non pagherò mai un posteggiatore abusivo.

  • Gianfranco 109
    20 dic 2012 alle 21:28

    Sentite se fosse il 2007 direi che avete ragione, ma non è cosi c’è crisi la gente e disperata persone che hanno perso il lavoro, meglio a chiedere un euro per il parcheggio piuttosto che rubare in casa degli altri o rapinarti.

  • Neos 80
    20 dic 2012 alle 21:34

    Proprio stasera ho visto un servizio al tg1 che riportava l’utilizzo di droni da parte della polizia a Torino per filmare la pratica del parcheggio abusivo ed eseguire gli arresti di seguito.
    Questa è la prova che quando c’è volontà si può fare tutto.
    Non mi dicano che non esistono leggi. È vero, ho letto l’articolo vostro qualche tempo fa in cui si spiegava perché non si può intervenire, ma qualcosa si può fare…

  • Gianfranco 109
    21 dic 2012 alle 2:46

    utilizzo di droni?? ma dove siamo a falluja fino a prova contraria bin laden è morto.

    Che li utilizzassero contro gli spacciatori o i vandali, finiamola su accanirsi cosi per dei poveri cristi che cercano di sfamarsi mentre arroganti politici proteggono i loro più che onerosi soldi .

    A questo punto non so cacciamo via i lavavetri??, credete veramente che siamo li perchè ci vogliono stare??

  • Ciappita 41
    21 dic 2012 alle 9:11

    Gianfranco….sarai mica un parcheggiatore? Io vorrei tanto vederti mentre dai un euro a TUTTI i poveri cristi (come li chiami tu)….ma smettila!

  • Fulippo1 1336
    21 dic 2012 alle 10:38

    @ Gianfranco

    Ma nel tuo ragionamento, che non condivido ma è un tuo parere, hai mai considerato la parola legalità? o la parola giustizia?

    Questi signori che tu definisci “poveri cristi” (dicesi parcheggiatori) che lavorano nel più totale abusivismo, e ricattando i cittadini, sai quanto guadagnano illegalmente? sei a conoscenza che fanno parte di vere e proprie organizzazioni criminali?

    Quindi quello che deduco dalle tue parole è: O sei poco informato, quindi ti prego di informarti meglio per renderti conto della piaga che è il parcheggiatore abusivo, oppure sei un parchegiatore abusivo.

  • Neos 80
    21 dic 2012 alle 12:08

    @ Gianfranco, tra qualche mese mi prenderò la laurea di secondo livello, probabilmente data la situazione di crisi e la già precedente carestia di lavoro e imprese sarò costretto ad andarmene, tant’è che se mi riesce mi faccio un master fuori.
    Ma nell’eventualità che io resti e non trovassi un lavoro, questo secondo te mi autorizzerebbe a chiedere il pizzo ai cittadini palermitani? Se è così, dimmi dove abiti che vengo subito a piazzarmi sotto casa tua, mi stai “autorizzando” tu.
    Finiamola di dire sciocchezze, per carità ognuno può dire ciò che pensa, è questo il bello della libertà, ma se si desse ragione al tuo discorso sarebbe anarchia e non più libertà.
    Quello che chiedono i posteggiatori non è carità, ma pizzo, e non mi dire che con quello che c’è per ora è “sempre meglio che andare a rubare” quasi a giustificarlo, perché quasi tutti gli italiani dovrebbero essere dei ladri e dei delinquenti.
    Non si può giustificare una cosa simile. Ho visto con i miei occhi i parcheggiatori del Royal Hawaiian bucare le gomme di un paio di macchine circa quattro anni fa, quello che è successo ai concerti del velodromo di recente lo sappiamo tutti, e più volte uscendo con gli amici se non si danno i soldi ci si sente dire “pezz’ì me**a”, “figgh’ì b***A”, etc etc.. Questa è gente criminale, delinquente, non chiede la carità, e se la si giustifica si scende al loro livello per quanto mi riguarda.. Mi dispiace, ma è quello che penso.
    Poi sui droni ne possiamo discutere quanto vuoi, magari sono un’esagerazione e basterebbe molto meno (che però non viene fatto), ma per piacere, non abbassarti al loro livello e non provare ad abbassare al loro livello anche noi.
    Sempre che, come ha già detto qualcun altro, non sia tu stesso un posteggiatore…

  • Neos 80
    21 dic 2012 alle 12:16

    Una cosa ci tengo a precisare.
    Non sono una persona insensibile alle problematiche dei più poveri.
    Fino a qualche anno fa per il viale delle scienze girava un signore straniero che cercava di tirare avanti vendendo accendini, portachiavi e cose del genere. Più volte gli ho dato qualche monetina, senza per altro prendere niente (io neanche fumo) e a volte quando andavo a mensa e lo incontravo dopo, se avevo con me il pane, un affettato o la bottiglia d’acqua ancora chiusa, gli davo tutto. Questo perché lui non pretendeva, ma chiedeva, e la cosa, Gianfranco, è molto, molto diversa..
    Tutti noi abbiamo i nostri problemi, ma questo non ci autorizza a prendercela con gli altri.
    Il posteggiatore abusivo a Palermo è una piaga. Punto e basta..

  • franz 199
    21 dic 2012 alle 12:18

    Per gli amministratori del sito:

    Ho inserito due volte lo stesso commento ma non lo vedo pubblicato come mai?

  • Gianfranco 109
    21 dic 2012 alle 21:36

    1 euro non è niente chiedere da 2 a 5 o più euro per andare a vedere Jovanotti al palasport questo è estorsione.

    Ma chi si esprime di solito contro i posteggiatori sono soliti medici barra avvocati figli di papà politici che neanche li vedono, ripeto non sono persone che vivono in villa o appartamenti lussuosi

    facendo un conto banale una media di 100 auto a sera fanno 3000 euro al mese esentasse considerando che una parte va al mafioso locale poi in spese di avvocati ecc chissà quanto gli resta alla fine, viaggio lussuosi e cene luculliane a base di caviale e spumante ferrari


Lascia un Commento