12 nov 2012

Polizia Municipale: segnalazione e risposta immediata!!!


Voglio dare a Cesare quel che è di Cesare.

Ho inviato una mail al Comando della Polizia Municipale di Palermo il 2 novembre u.s., chiedendo di segnalare a chi di competenza l’inspiegabile mancanza di sdoppiamento del semaforo del V.le Regione Siciliana posto all’altezza del Piazzale Giotto.

Onestamente non avevo molta fiducia nella risposta ed invece sono stato piacevolmente contraddetto:

ricevo, infatti, a distanza di una sola settimana, dal suddetto comando, settore coordinamento strategico, una mail contenente l’avallo della mia segnalazione a firma del comandante, che gira la mia al settore Pianificazione e Mobilità, con tanto di carta intestata del Comando Polizia Municipale e numero di protocollo.

Sta cambiando veramente qualcosa?


codepolizia municipale palermosemaforiviale regione

14 commenti per “Polizia Municipale: segnalazione e risposta immediata!!!
  • Portacarbone 70808
    12 nov 2012 alle 12:48

    Resta il fatto che per una questione grave come quella raccontata per il giorno di Ognissanti, non hanno mai risposto.
    La trasparenza deve esserci soprattutto in questi episodi. Spero capiscano che ammettere un errore è molto più apprezzato che non rispondere affatto.

    Lo capiranno?

  • mimusso 157
    12 nov 2012 alle 13:11

    Mi auguro che “una sola settimana” sia ironico. La comunicazione via email oramai ha soppiantato telefono e quant’altro, le risposte dovrebbero essere immediate o comunque molto veloci.
    Beh, quantomeno si sono degnati di rispondere…

  • giuseppe77 99
    12 nov 2012 alle 14:04

    @mimusso: la P.A. ha l’obbligo di rispondere entro sette giorni lavorativi
    @Portacarbone: reinoltra l’email di protesta e obbligali a rispondere

  • Fabion54 48977
    12 nov 2012 alle 14:05

    Io posso esprimere anche la mia esperienza.
    Ho invitato il comando dei vigili a fare una verifica su un occupazione di suolo pubblico di un supermercato della zona, il venerdì ho inviato tramite PEC la mail e martedì ho visto una pattuglia posteggiata e sicuramente qualcosa è successo visto che l’occupazione non si è più verificata. Quindi anche io invito a mandare lettere e raccomandate, ancora meglio mail con posta certificata, così da rendersi conto se arrivano, quando e che tempi di azione hanno.

  • Jimmy Reptile 0
    12 nov 2012 alle 14:11

    Anch’io ho contattato la municipale via mail un paio di volte negli ultimi anni (una macchina semi abbandonata e uno stendardo pubblicitario davanti la finestra) e anche se non mi hanno risposto hanno provveduto immediatamente a risolvere il problema; addirittura in meno di 24 ore nel caso del cartellone pubblicitario.
    Almeno c’è qualcosa che funziona (e non da ora)…

  • Metropolitano 3396
    12 nov 2012 alle 14:46

    Per me il telefono, pur essendo a pagamento rimane sempre il mezzo di comunicazione migliore, perchè le email possono anche essere senza risposta. Ciò nonostante neppure per telefono a volte si riesce a contattare i vigili come esperienza degli anni precedenti. Numero cambiato o problemi di linee ?? Boh.

    Ammesso che rispondano, non vuol dire che poi intervengano per fare ciò che ha detto lei sig. Nappo. Credo che l’avrebbero già fatto se ne avessero avuto voglia dopo decenni di indifferenza.

    Spero anche io che mi si contraddica coi fatti su ciò che penso sulla risposta alla segnalazione.

  • Otto Mohr 47
    12 nov 2012 alle 14:49

    Io ultimamente sto comunicando via posta con il settore Pianificazione e Mobiltà per reinstallare i cordoli in corso Tukory e installarne di nuovi in via Oreto ed altre strade. Già mi hanno risposto l’altra volta, come sapranno gli amici di skyscrapercity…appena il quadro si farà concreto pubblicherò un articolo al proposito.
    Bisogna starci col fiato sul collo, dal momento che questa amministrazione, pur con i suoi difetti, dimostra, rispetto alla precedente, un pò più di impegno nel risolvere i problemi dei cittadini. Pertanto approfittiamone ora dato che non ci costa nulla…

  • Metropolitano 3396
    12 nov 2012 alle 14:59

    @Otto Mohr
    Non v’è dubbio che non si può paragonare questa giunta a quella di Cammarata, ma secondo me questo sindaco può fare di meglio se lo sa fare. Vediamo se con le segnalazioni alla pm e all’assessorato traffico si ottiene ciò che non si poteva ottenere fino all’anno scorso. Dateci dentro; riguardo me quando torno a metà dicembre ci aggiungo anche il mio contributo.

  • Orazio 1030
    12 nov 2012 alle 21:38

    Siete rovinati, ho scritto una mail al corpo per indicare che mia nonna 123nne non riesce ad attraversare V.le Regione in meno di 185 sec. per corsia. :-)
    Da domani 3 minuti e mezzo di stop per ogni senso di marcia. :-))

    Meglio che cambiate mezzo di locomozione. :cool:

  • Metropolitano 3396
    13 nov 2012 alle 19:27

    “attraversare V.le Regione” ? Ma perchè non lo fa dal ponte come faccio sempre io invece di bloccare la viabilità senza neppure la certezza che tutti si fermano ? Ci sono anche gli ascensori per gli anziani ed i disabili, basta che li usa. Anche i palermitani sono stanchi delle stupidaggini come non ce ne sono in nessun altra città.

    I vigili fanno il loro lavoro per il bene della collettività non per il singolare egoismo.

  • nappoclaudio 35
    13 nov 2012 alle 20:07

    @Orazio: ma ti riesce così difficile accettare che bisogna integrare i vari mezzi di locomozione siano essi i piedi o le due/quattro ruote? O devi decidere tu quale sia il miglior mezzo per tutti i palermitani? Se si sta meno in coda per uno sdoppiamento di semaforo, può darsi che tua nonna riesca lo stesso ad attraversare il viale pigiando non una ma due volte la chiamata del semaforo e che respirerebbe meno smog dalla mia moto che invece deve stare ferma ad aspettare che tua nonna passi anche l’altra corsia che non occupo….

  • biker17 6
    13 nov 2012 alle 20:15

    Secondo voi può servire mandare al Comando Municipale una foto fatta in via Regione Siciliana, che ritrae una volante dei vigili urbani sulla corsia di emergenza preceduta e seguita da decine di auto di furbi e ovviamente i due vigili facevano finta di niente?
    Potrà mai cambiare qualcosa in questa città se succedono fatti del genere?
    I furbi della corsia di emergenza potranno mai smettere di correre a tutta velocità e sorpassare da destra se accanto a loro i vigili neanche li guardano?

  • Metropolitano 3396
    13 nov 2012 alle 22:25

    Forse i vigili hanno capito che finchè non si rimuove quel semaforo (per ordinanza del Comune) ci sarà sempre qualcuno pronto a fare quella manovra di invadere la corsia d’emergenza pur di limitare o evitare l’effetto snervante delle code provocato dai semafori pedonali. Se multano quello che sta dietro di loro dovranno multare tutti gli altri che lo seguono a quel punto, ma in un’autostrada non c’è il tempo di farlo.

    Di solito nel resto del tracciato i vigili urbani e la polizia di stato superano dalla corsia sorpasso. Con quei semafori purtroppo non ci si accoda su un’unica fila in corsia marcia normale, ma anche in quella di sorpasso, bloccandola e facendo così il tappo agli autoveicoli che trovano quell’assurdo blocco momentaneo che si ripete centinaia di volte ogni giorno. Così per alcuni l’unica via per svicolare è la corsia d’emergenza giustamente, e così facendo le code si ripartiscono su tre file anzichè su due corsie. E’ un sistema che non va e non ha ragione di esistere.

    Questo sistema dei semafori pedonali sulla scorrimento veloce è anche causa dl fenomeno di inquinamento. A Palermo purtroppo manco dell’ecologia ci si cura. Dubito fortemente che i cittadini studino questa materia a livello universitario o leggano un libro d’ecologia per cultura personale.


Lascia un Commento