08 ott 2012

Tram linea-1 avanti nonostante tutto..


Vi mostriamo alcune immagini del tratto di linea-1 presso via Di Vittorio apparentemente completato, in attesa di installazione della linea aerea, pensiline d’attesa e display informativi. Lasciamo a voi ogni considerazione…

 

 

 

Anche i manifesti post-elettorali del neo presidente della Circoscrizione Antonio Tomaselli suonano come una beffa, quasi a sfregiare la nuova opera. (foto by M.Marino)

Qualcuno voleva l’erbetta lungo i binari, come le tramvie di Bilbao o Bordeaux; Altri non vogliono le ringhiere per dubbi gusti estetici o per usufruire meglio della strada. Forse non siamo ancora pronti per tutto ciò, ma indubbiamente bisognerà ricominciare dalle scuole e magari “educare la gente alla bellezza”…


antonio tomasellisistema tram palermotram brancacciotram palermovia Di Vittoriovia sperone

9 commenti per “Tram linea-1 avanti nonostante tutto..
  • Luca S. 129
    08 ott 2012 alle 11:58

    Certo che vedere queste immagini e’ desolante.
    In molte citta’, quasi ovunque direi, un’opera che porta indubbi vantaggi collettivi, ossia un’opera pubblica, viene vista con entusiasmo e i lavori in corso vengono sopportati con molta pazienza e comprensione.

    Che schifo. Immondizia, abbandono, degrado, menefreghismo, insofferenza. Ecco cosa significa fare qualcosa per la comunita’ a Palermo.

    E’ vero: non siamo pronti a tutto cio’.

  • emmegi 717
    08 ott 2012 alle 12:12

    Le fotografie sono state scattate quando la strada era pulita.
    Se fosse possibile ritornarci di domenica attorno alle 19 si noterebbe la differenza :)

  • Faber 114
    08 ott 2012 alle 12:41

    due problemi:

    - l’inciviltà e la cattiva educazione dei palermitani, che continua a rigenerarsi generazione dopo generazione, anche ora nel 2012 [Un bambino che butta per terra la confezione delle figurine appena comprate dal padre ed il padre che nemmeno se ne accorge perché è normale, e il bambino butta per terra la carta perché ha visto il padre che buttava per terra il cellofan del pacchetto di sigarette... e se il padre non rimprovera il figlio, per il figlio è normale e continuerà ad esserlo. e se non iniziamo a cambiare e migliorare nelle piccole cose come potremo pretendere i grandi cambiamenti!??.......]

    - l’incompetenza e la strafottenza degli operatori ecologici, del loro capo, della politica e della gestione della azienza a cui fanno capo. e vi ricordo che li paghiamo noi con le tasse. quindi non dovremmo pretendere lavoro extra ma pretendere che facciano il lavoro per cui sono pagati!!
    [avete presente quell'erba che cresce tra manto stradale e marciapiede, dove c'è tanto porco, terriccio, polvere, rifiuti urbani a volte...? quello è compito degli operatori ecologici rimuovere tutto e mantenerlo pulito... basterebbe una scopa con setole metalliche una paletta e una vanga, un sacco dei rifiuti e un paio di guanti e fare questo lavoro di manutenzione e pulizia una volta al mese. INCOMPETENTI E STRAFOTTENTI ED INCIVILI.]

  • franziscobranca 19
    08 ott 2012 alle 16:52

    caro Faber, io sono un operatore ecologico. se tu vedessi in che condizioni lavorimo cambieresti totalmente atteggiamento nei nostri confronti. passiamo a pulire alle 5.30, ci ripassiamo dopo un ora ed è peggio di prima. la civiltà a palermo non esiste, non esiste concetto di raccolta differenziata, non esistono orari per gettare la spazzatura, non esiste rispetto per il lavoro altrui. poi non parliano dei rifiuti ingombranti, delle discariche abusive, dell’eternit sparso in giro e tante altre porcate alle quali giornalmente dobbiamo far fronte e credimi non abbiamo assolutamente bisogno anche dei tuoi insulti. amo palermo e sono contento che col mio lavoro, nel mio piccolo contribuisco ogni giorno a renderla un pò migliore……ma povera palermo sei abitata dai palermitani a cui aimè appartengo

  • mediomen 1143
    08 ott 2012 alle 18:27

    Fino a quando la gente non capisce che la propria casa non finisce alla porta ma continua nel portone del palazzo, nella via dove abita, nella città dove vive ci sarà sempre questa vergogna. L’errore più grosso è stato quello di togliere l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole, dovrebbe essere la materia principale in tutte le scuole di qualsiasi grado!

  • xemet 427
    08 ott 2012 alle 18:56

    AHAH sara’ il primo caso in cui i tram dovranno stare attenti a schivare i cumuli di immondizia. Sicuramente i progettisti non avevano pensato a questo inconveniente!

    Questa citta’ merita di andare con scecchi e carretti, non e’ pronta a nient’altro. Con le macchine sappiamo bene come va…altri mezzi…meglio non parlarne!

  • xemet 427
    08 ott 2012 alle 19:00

    Poi obbiettivamente sto tram, che e’ bellissimo, e’ un po’ come dare un pugno nello stomaco di molti palermitani. Per fare un esempio e’ come regalare un ipad a un barbone che non ha come mangiare…

    Qua abbiamo persone che non sono in grado di convivere civilmente neanche in un condominio, animali allo stato brado, persone di un’ignoranza crassa…come si puo’ pretendere che rispettino un’opera di cosi’ alto livello!!

  • punteruolorosso 1930
    08 ott 2012 alle 19:59

    appoggio franziscobranca,
    le condizioni in cui gli operatori ecologici sono costretti a a lavorare sono fuori da ogni regola. hanno bisogno di guanti, mascherine, ecc. per evitare le polveri del compattatore, ma niente di tutto questo è dato riscontrare all’amia. c’è da cambiare molto. avete visto che micciché è dalla parte degli inceneritori?
    speriamo che non li facciano, attirerebbero rifiuti da tutt’italia per funzionare a regime.

  • mariannuzza 36
    09 ott 2012 alle 21:13

    occorre rettifica: dopo adeguata segnalazione live, il manifesto POST-elettorale e affisso da amici elettori di loro spontanea e arbitraria volontà è stato infine rimosso! resta un po’ di colla perché gli amici non hanno avuto l’accortezza di usare metodi più friendly come il nastro adesivo…


Lascia un Commento