05 ott 2012

“No Smog Mobility” a Palermo dal 5 al 7 Ottobre


Un’interessante iniziativa sbarca a Palermo.

Palermo si appresta a vivere una tre giorni all’insegna dell’ecologia e dei trasporti ecosostenibili. Il convegno “Mobilità sostenibile: il futuro è adesso” – in programma venerdì 5 ottobre a Palazzo Comitini, sede della Provincia – aprirà, infatti, la seconda edizione di No Smog Mobility, in programma nel capoluogo siciliano fino a domenica 7.

A confronto i rappresentanti di alcune delle principali associazioni del settore automotive – Unrae, Ancma, Federmetano, Aci, produttori di pneumatici – che illustreranno lo “stato dell’arte” ai rappresentanti di Regione, Provincia e Comune.

Test drive. Dopo il convegno, sabato la rassegna aprirà al pubblico con un’esposizione di vetture a emissioni zero - elettricheibride e bifuel - e domenica con una sessione di test drive in piazza Castelnuovo che avranno luogo all’interno di un miniciruito cittadino, chiuso al traffico. No Smog Mobility è realizzata in collaborazione con l’assessorato regionale per l’Ambiente, la Provincia di Palermo e il Parco delle Madonie. R.Bar. (Quattroruote)


auto ibride palermomobilita palermomobilità sostenibile palermono smog mobility

3 commenti per ““No Smog Mobility” a Palermo dal 5 al 7 Ottobre
  • luigi77 107
    06 ott 2012 alle 21:08

    Ciao a tutti.
    Ho partecipato al convegno tenutosi ieri pomeriggio a Palazzo Comitini (sede della Provincia di Palermo), al quale sono intervenuti rappresentanti delle Istituzioni (Comune, Provincia, Regione, Senato) e di diversi Enti automobilistici: tutti i relatori hanno concordato nel dire che il tema della mobilità ecosostenibile oggi è fondamentale e deve essere l’obiettivo prioritario da conseguire, con una serie di decisioni che mirino al maggiore rispetto per l’ambiente, all’incentivazione dell’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico e dei mezzi alternativi non inquinanti.
    Domani, inoltre, andrò a Piazza Crispi (e non Castelnuovo) a fare un test-drive su un’auto elettrica, dopo aver effettuato la prenotazione sul sito internet:
    http://www.nosmogmobility.it/test-drive/ .
    Vi terrò informati su come è andata la prova su strada.
    Saluti
    Luigi

  • franz 200
    08 ott 2012 alle 8:06

    Sono sempre argomenti importanti quando si tratta della tutela della salute pubblica; ma come sempre si attueranno provvedimenti che sì serviranno a gran parte della città, ma alla fine andranno a gravare su quei percorsi, oramai divenuti abituali, nei quali vive, immersa nell’inquinamento più totale, una parte di questa città che sembra non avere diritto alla tutela della sua salute. E parlo dei percorsi, dove viene scaricato tutto il traffico pesante e non, targhe pari e dispari e quant’altro, divenuti valvola di sfogo di una città sempre più ingestita e ingestibile e che gli stessi residenti sembrano non rendersi conto della gravità della situazione, accettando passivamente ogni ordinanza che li riguardi. Sicuramente, prima che la città possa convertirsi ad una mobilità ecosostenibile, molti di questi cittadini avranno già subito danni tali da non poterne vedere i risultati.


Lascia un Commento