21 set 2012

A piedi per il centro storico? Una proposta per la creazione di percorsi pedonali tematici


Il tema delle pedonalizzazioni è piuttosto vivo. Riportiamo questa proposta dell’Arch. Michelangelo Pavia con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini a partecipare in queste fasi di sondaggio del territorio:

A seguito dell’enorme dibattito scaturito dagli interventi di pedonalizzazione nel centro storico di Palermo di recente effettuati, l’associazione neu [nòi] spazio al lavoro presenta un progetto integrativo o alternativo a quanto proposto dall’Amministrazione Comunale.

Percorsi Palermo – microinterventi di ricucitura del tessuto urbano

In un momento storico in cui la presenza del web condiziona sempre di più la vita quotidiana di milioni di persone, diventa necessario riflettere sulla relazione che intercorre tra lo spazio fisico e lo spazio virtuale.

Il progetto proposto consta di tre percorsi tematici di attraversamento del centro storico di Palermo: la via del verde, la via dei musei, la via dei mercati.

Il percorso dei mercati

Il percorso mira a dare continuità al sistema esistente generando un unico circuito commerciale che attraversa i quattro mandamenti. Per garantire questa continuità vengono proposti due interventi sull’esistente, localizzati in via Casa Professa e in piazza Borsa.

Il percorso dei musei

Il progetto prevede la pedonalizzazione di un asse est-ovest che coinvolga tutte le principali realtà museali del centro storico.

L’itinerario collegherà i principali musei del centro storico, partendo da Porta Felice fino a raggiungere Porta Nuova e il Palazzo dei Normanni.

Il percorso verde

Il percorso prevede la ricucitura delle aree verdi esistenti attraverso una serie di micro-interventi che colleghino la Cala, il Foro Italico, Villa Giulia, l’Orto Botanico, piazza Magione e Villa Garibaldi.

Ogni percorso si compone di una serie di micro-interventi di ricucitura del tessuto urbano, inseriti in contesti caratterizzati da una precisa vocazione funzionale preesistente. Lo spazio fisico troverà connotazione nel web, in uno spazio virtuale in cui i fruitori potranno accedere a servizi, informazioni e feedback, trovando nel web la storia del vissuto cittadino.

L’informatica ed il web offrono nuovi stimoli alla pianificazione territoriale che ha l’occasione di innovare il proprio approccio progettuale offrendo nuovi modelli di urbanistica partecipata e di governance tecnologica.

L’intento urbanistico di questa proposta è quello di ampliare le relazioni tra i quattro mandamenti del Centro Storico, incentivando gli aspetti di fruizione funzionale e turistica. Questo farà da volano per lo sviluppo delle economie locali legate ad artigianato, commercio e turismo.

La pubblicazione in rete del progetto ha l’obiettivo di far crescere il dibattito sulla necessità di un processo di sviluppo urbano che preveda la chiara definizione di obiettivi strategici e del percorso proposto per raggiungerli.

Tutti i cittadini sono invitati a esprimere la loro opinione sul progetto compilando il questionario on line: (http://www.percorsi.neunoi.it/questionario.html) elaborato insieme all’associazione Semenza semi per la mente e per la cittadinanza. I suggerimenti così raccolti verrano utilizzati per integrare e definire ila proposta progettuale.

Il progetto è possibile scaricarlo cliccando QUI

arch. Michelangelo Pavia

neu [nòi] spazio al lavoro


centro storico palermomercati palermoneu noipedonalizzazionipercorsi palermo

17 commenti per “A piedi per il centro storico? Una proposta per la creazione di percorsi pedonali tematici
  • huge 2138
    21 set 2012 alle 11:28

    Complimenti.
    Davvero un bel lavoro e idee ottime.
    Molto, molto interessanti a mio parere i due percorsi, dei mercati e museale, in chiave turistica.
    Ed elemento chiave dell’idea mi sembra essere il bassissimo costo economico per poterla implementare. Caratteristica fondamentale in un periodo come l’attuale.
    Spero il progetto abbia il giusto risalto e che qualcuno al comune possa prenderlo a cuore e decidere d’iniziare un percorso che porti alla sua realizzazione o comunque alla realizzazione d’un qualcosa di molto simile.

  • normand 13
    21 set 2012 alle 13:07

    complimenti anche da parte mia,

    è bello, semplice e, mi pare di capire, anche economico:

    per la serie “come con poche risorse si possono fare grandi cose”..

    spero che questo progetto possa “fare breccia” a palazzo delle Aquile..

  • Michelangelo Pavia 34
    21 set 2012 alle 13:11

    Vi ringrazio dei complimenti, spero aiutiate tutti a sviluppare il processo di partecipazione condividendo il progetto e il questionario.
    Devo dire che l’amministrazione si è detta interessata alle idee proposte ma al momento mi sembra stia prendendo una strada molto diversa, soprattutto non sta ascoltando la cittadinanza.
    L’obiettivo del questionario è quello di capire al meglio la risposta dei cittadini su questo tema. So che alcuni sono contrari ma è interessante capirne il motivo. Impossibile accontentare tutti ma è possibile fare un buon progetto che sia compreso da tutti.
    Grazie di aver partecipato e apprezzato e a questo punto vi chiedo di diffondere e far partecipare altri.
    Io sono sempre disponibile a qualsiasi approfondimento con anche i ragazzi di “semenza” che stanno molto aiutando sul tema della partecipazione.

  • Metropolitano 3231
    21 set 2012 alle 13:54

    @Michelangelo Pavia
    Qui per accontentare tutti si deve scendere a compromessi, e come risultato un po tutti sarebbero malcontenti. Meglio un provvedimento sano che parziale, ma è sempre meglio un provvedimento parziale che un non-provvedimento o un dietrofront. Per evitare questo ci vuole qualcuno con le palle, che pubblichi un’ordinanza senza poi sospenderla o ritirarla nemmeno parzialmente. Cito l’esempio di una Mondello pedonabile, ma stavolta parlo in generale.
    I contrari spieghino chiaramente quali sono le motivazioni per così valutarle. Ciò che vorrei, è finalmente una svolta a a questa città su un po di tutto, specie considerando che la prossima settimana ci dovrò rimettere piede sia pur per un periodo di poche settimane prima di tornare ad abitare in paese.

  • Michele79 113
    21 set 2012 alle 14:16

    Bello è molto fattibile specialemte il percoso dei mercati si tratterebe di chiudere al traffico pochi tratti “stradali” e potrebbe rialanciare molte attività commerciali, spero che l’amministrazione comunale si renda conto delle potenzialità di questi percorsi e ne adotti uno per sperimentare… quando la gente e l’amministrazione si renderà conto che fuziona!! si potranno realizzare gli altri percorsi pedonali e piano pano si riuscira a chiudere il centro storico come in ogni altra città europea.

  • Michelangelo Pavia 34
    21 set 2012 alle 15:09

    @Metropolitano
    Il tema non è accontentare tutti e neanche lo scendere a compromessi. Serve un progetto di qualità, approfondito e studiato da professionisti di diversi settori. Il dialogo con i cittadini ed in generale la progettazione partecipata non devono avere l’obiettivo di accontentare tutti ma di raccogliere informazioni, commenti e stimoli. I dati necessari a risolvere al meglio un problema. Il tema non è quanti favorevoli e quanti contrari ma capire come è meglio pedonalizzare visto che quello è l’obiettivo.

  • Cesc 112
    21 set 2012 alle 16:47

    Ottima idea! Ma avrei un consiglio, per agevolare i percorsi si potrebbero istituire 3 linee navetta magari chiamandole: linea mercati, linea musei e linea del verde! Con partenza il martedì e il sabato dal porto (giorni in cui sostano le crociere).

  • giuseppe...lovepalermo 20
    21 set 2012 alle 19:49

    Veramente un ottima idea! Potrebbe, inoltre, fare aumentare l’afflusso dei turisti dentro il centro storico facendo scoprire così tutte le bellezze architettoniche “nascoste”, lo valorizzerebbe e porterebbe sicuramente molti benefici… Ho visto la scheda del progetto e in una parte si accenna di ampliare in futuro i parcheggi in punti strategici allora pensavo, ma in piazzale ungheria non si potrebbe creare sotto un parcheggio sotterraneo e creare sopra una piazza pedonale con tanto di verde? oppure al di sotto del piazzale ci sono magazini?

  • bacillino80 87
    21 set 2012 alle 20:06

    Voglio proporre un’integrazione al progetto.
    So che a Palermo tutto è complicato ma ho preso spunto da Boston che è una delle più antiche città americane.
    Pur avendo poco da mostrare si sono ingegnati per dare al turista la possibilità di girare tutta la parte storica della città semplicemente seguendo una linea rossa sui marciapiedi in cui ogni tanto si trova un disco dorato che ti indica che devi fermarti e che quello è un monumento. Ovviamente ti forniscono un deplian con la spiegazione di ciò che stai osservando. Cosi cammini, incrementi il mercato dei locali e dei negozi delle strade accanto senza perderti e godendoti a pieno la città
    Questo percorso si chiama Freedom trail
    http://www.viaggiostatiuniti.it/boston/top-10-attrazioni-boston/freedom-trail/
    A Palermo potremmo proporre percorsi particolari come ad esempio Percorso Normanno, Percorso Arabo, Percorso delle chiese storiche e monumentali, etc..
    Sarebbe utile per i turisti
    Un saluto affettuoso a tutti

  • xemet 427
    21 set 2012 alle 21:41

    Rimanendo sul tema citato da bacillino80 ricordo a Copenhagen che c’era il percorso segnato da una linea azzurra che guidava chi scendeva dalle navi da crociera portandoli alla piu’ vicina fermata del bus e della metro.

    Forse si potrebbe fare qualcosa del genere anche qui evitando di lasciare abbandonati sulle banchine del porto i passeggeri appena sbarcati…

  • matteo O. 156
    21 set 2012 alle 23:13

    ottima idea, davvero con grande potenziale! inoltre le integrazioni proposte da Cesc e bacillino le trovo geniali!

  • Michelangelo Pavia 34
    22 set 2012 alle 9:31

    Sono molto contento, questo è proprio lo spirito che speravo di trovare. PARTECIPAZIONE! Per le idee ottimi spunti, quando scenderemo di scala con le proposte più nel dettaglio saranno da tenere conto. L’unico problema è che se a Palermo si dovesse mettere un disco dorato per ogni sosta ci sarebbero solo dischi dorati, ci sono davvero infinite cose da vedere!
    Sul tema porto e passeggeri sto sviluppando un progetto complementare a questo. Lo trovo un elemento focale ma anche molto difficile da riassumere. Spero che presto potrò confrontarmi con voi anche su questa tematica.
    ancora grazie a tutti dei commenti e della compilazione, dite a tutti quelli che conoscete di compilare il questionario!

  • cirasadesigner 1010
    23 set 2012 alle 18:50

    @Michelangelo Pavia, volevo complimentarmi per l’ottimo lavoro realizzato che dimostra come alle volte le buone idee non necessitano obligatoriamente di grossi capitali. Penso che tu debba contattare direttamente il Sindaco Orlando e la sua Assessore Agata Bazzi, che conosco personalmente e posso assicurarti molto attenta a questo genere di discussioni, come del resto il Sindaco.
    Io vivo a Bruxelles ormai, ma da palermitano ti ringrazio per il lavoro svolto e per quello che anticipi, considerando le tue origini e il tuo punto di vista da non palermitano ma da professionista.
    Se posso esserti utile da qui, fai pure conto di me, ho qualche contatto alla Commissione, magari si può svolgere un progetto. Ti mando la mia mail se volessi contattarmi direttamente cirasadesigner@hotmail.it


Lascia un Commento