18 set 2012

Appropriazione suolo pubblico, la Polizia Municipale interviene


Riceviamo e pubblichiamo lettera da parte del Comando Polizia Municipale di Palermo, circa una segnalazione che abbiamo effettuato alcuni giorni fa:

Con la presente, in merito all’articolo “Appropriazione indebita di suolo pubblico del rosticciere?” pubblicato sul Vostro sito il 4 settembre 2012, ed in particolare a Piazza Marina – La Cala da parte della rosticceria “Ganci”, si comunicano gli esiti del controllo effettuato dalla Polizia Municipale di Palermo – Sezione Controllo Attività Produttive e Patrimonio.

In specifico l’esito, a carico della ditta “Ganci Rosa” esercente attività di produzione e preparazione di rosticceria, gastronomia e vendita di prodotti del settore alimentare, sono state accertate violazioni di norme di legge per le quali, conseguentemente, si è proceduto con i seguenti provvedimenti e successivi inoltri agli Enti ed Uffici competenti per provvedimenti ed atti consequenziali:

- inoltro di C.N.R. (comunicazione notizia di reato) all’Autorità Giudiziaria, per provvedimenti di competenza;
– comunicazione all’ASP 6 – Distretto Sanitario n. 10, per provvedimenti di competenza;
– comunicazione al Settore Tributi – Servizio T.A.R.S.U., per omessa esibizione delle ricevute di pagamento della relativa tassa sui rifiuti;
– comunicazione al Settore Edilizia Privata – Servizio Abitabilità Agibilità Concessioni ed Autorizzazioni, per provvedimenti di competenza.

Si rappresenta che, nell’ambito del capillare piano dei Controlli sul Territorio, gli Uffici Competenti della Polizia Municipali ripeteranno gli accertamenti inerenti l’indebita occupazione di suolo pubblico e ciò, anche, sulla base delle risultanze istruttorie e sui provvedimenti degli uffici destinatari delle predette comunicazioni.

Con l’occasione, si porgono distinti saluti.
 

Il Comandante
Dott. Vincenzo Messina


abusivismoattività commerciali palermopolizia municipale palermostrade palermosuolo pubblicovigili urbani

20 commenti per “Appropriazione suolo pubblico, la Polizia Municipale interviene
  • pepposki 310
    18 set 2012 alle 6:56

    Beh di sicuro ristabilire il rispetto delle regole è un’ottima cosa, ma non illudiamoci, si proceduto ad intervenire esclusivamente perché il “polverone” è stato alzato da un blog molto seguito. La realtà spesso è ben diversa, come quando ogni domenica chiamo i Vigili urbani affinché intervengano per elevare multe alle auto posteggiate sopra la pista ciclabile di mondello in Viale Regina Margherita all’altezza del posteggio che viene utilizzato come mercatino del biologico. Ogni domenica la solita “tiritera” riguardo alla mancanza di personale, informeremo la pattuglia di zona, ma regolarmente non viene nessuno e regolarmente vedo pattuglie della P.M. passare davanti al luogo del misfatto e non fare assolutamente nulla.

  • lorenzo80 582
    18 set 2012 alle 7:28

    Grande Comandante Messina! Altro che Di Peri e i suoi “compromessi”! Vero è che questi controlli dovrebbero essere fatti a prescindere da una segnalazione, però almeno per una volta una segnalazione non è stata ignorata. Continui così Comandante, ci vuole costanza e perseveranza, così i palermitani cominciano a mettersi in testa che la musica è cambiata!

  • Portacarbone 70662
    18 set 2012 alle 8:37

    Sarebbe il caso di effettuare opportune segnalazioni se il Comando ci garantisce in qualche modo questo genere di intervento.

  • The.Byfolk 43
    18 set 2012 alle 9:08

    Secondo me sarebbe importante diffondere le modalità che hanno portato al controllo del soggetto sospetto.
    Far sapere che nonostante le note carenze di controllo e prevenzione da parte degli organi del comune c’è un gruppo di cittadini attivi che tiene gli occhi aperti sul rispetto delle risorse collettive.
    Far sapere che questo gruppo di cittadini non si gira dall’altra parte, ma, pubblicamente, segnala, denuncia, discute, pondera e suggerisce soluzioni.
    Far sapere che l’attività del blog viene presa sul serio dagli organi comunali, forse creerebbe un maggior senso comune di legalità controllata!

  • Portacarbone 70662
    18 set 2012 alle 10:01

    @The Byfolk:
    far sapere che l’attività su questo sito viene presa sul serio spetterebbe forse agli organi di informazione, come giornali e televisioni.

  • renard 225
    18 set 2012 alle 10:24

    Ben venga questo intervento, ma in via Re Federico allora? Ci sono tutti i marciapiedi invasi da fruttivendoli e simili che mettono anche le cassette a bloccare i parcheggi sulla strada! Se uno le sposta e ci posteggia, vengono a citofonarti a casa per spostarla all’alba (figurati se non sanno chi sei) o te la mettono in mezzo alla strada. E’ veramente uno schifo, perché non fate un articolo anche per là?

  • dado25 68
    18 set 2012 alle 10:31

    Complimenti alla polizia municpale, peccato che non sempre fanno il loro dovere. Ho segnalato almeno 15 volte che un ristorante aveva occupato con enormi vasi e tremendi tappeti di erba sintetica, un pezzo di marciapiedi di via zandonai lasciando per il transito delle persone, solo la pista ciclabile!!! vi sembra normale?!?!? Ho veramente ho chiamato 15 volte per segnalare il problema, ma i vasi sono ancora lì. Oltretutto questi vasi sono piazzati davanti un enorme gazebo…in regola? booo

  • lorenzo80 582
    18 set 2012 alle 10:38

    Ne vogliamo parlare del Montezemolo? C’è un gazebo in mezzo alla strada e i tavolini allegramente piazzati sulla pista ciclabile…

  • katonmars 6
    18 set 2012 alle 10:55

    Grazie al comandante dei vigili urbani. La notizia più importante è che una segnalazione sia stata finalmente colta e abbia trovato tempestivamente risposta. Quando si è sicuri che gli abusi vengono sanzionati, anche chi denuncia ha più coraggio e volontà di farlo.

  • Metropolitano 3205
    18 set 2012 alle 11:03

    E’ asssurdo che abbiamo dovuto aspettare l’arrivo di un capo della polizia coi C… e controC… culturalmente differente da DiPera per insegnare ai palermitani la cultura delle regole e dell’educazione civica. Se è lui il garante giusto, sistema che funziona non si cambia. Purtroppo i vertici cambiano lo stesso e si fanno quei salti nel buio dei cui effetti noi ce ne accorgiamo dopo un po di tempo dalla sostituzione, ma per il momento godiamoci la “pulizia sociale” che i vigili stanno finalmente facendo seriamente. Io mi aspettavo che Ganci violasse qualche norma, considerando il prezzo sia pur eccezionalmente economico per bibite e cornetti. Ma adesso scommetto che il loro bilancio ora sta messo male. Menomale che ci siete voi di MobPA, il cui sito è una buona “arma” per combattere il malcostume palermitano. ;)

  • klone123 96
    18 set 2012 alle 11:19

    @ dado25 Per quanto riguarda i vasi et similia, se non vado errato, esiste una delibera comunale che permette l’occupazione di suolo pubblico tramite piante, vasi e verde in generale per il decoro urbano. Questo atto comunale dovrebbe risale CREDO alla seconda giunta Orlando e CREDO che non sia stato mai abrogato dalle successive giunte.

  • Fabion54 48241
    18 set 2012 alle 13:06

    E’ possibile sapere le mail o la mail alla quale avete inviato la segnalazione? E’ stata mandata come associazione Mobilita Palermo o come utente privato? Perché penso che ognuno di noi avrebbe delle segnalazioni da fare proprio riguardo l’occupazione di suolo pubblico. E questo non può che aiutare la polizia municipale nell’individuazione degli eventuali reati sparsi in città.

  • sebastièn 1
    18 set 2012 alle 13:23

    Proposta: supponiamo di considerare che il comandante Messina non voglia fare brutta figura con mobilitapalermo e sia particolarmente sensibile alle nostre segnalazioni ben documentare e civilmente commentate. Si seleziona “un’abuso a settimana” e si invia regolarmente al comando, uno soltanto, il più eclatante, in modo che sia gestibile dai pochi vigili (?) a disposizione. Se ogni settimana ne viene risolto almeno uno, siamo sulla buona strada, altrimenti ci stanno dando solo un contentino…

  • fabrizio22861 7
    18 set 2012 alle 14:36

    Bene… mi sembra che finalmente a Palermo stia cambiando l’aria… Bene così, avanti tutta.. il rispetto delle regole è alla base della civiltà, al di fuori, solo barbarie…

  • Pietro Bolenares 0
    18 set 2012 alle 18:21

    Notizia buona perché… ogni ficateddu ‘i musca è sustanza!

    Ma sinora i Vigili Urbani hanno dato l’impressione che i loro interventi siano alquanto “a macchia di dalmata” o “spinti” (il che non in sé un male, intendiamoci) da pressioni mediatiche. Tuttavia, Palermo diverrà civile, a mio avviso, o fra secoli, quando i Palermitani (non più “panormosauri”), avranno finalmente introiettato il concetto di “cosa pubblica” o, magari, fra un lustro se i tutori dell’ordine di cui sopra porranno in essere il continuo, legalitario controllo del territorio per cui le sanzioni agli illeciti scatteranno quasi automaticamente, con tutto il portato di positiva deterrenza che ciò comporterebbe.

  • Metropolitano 3205
    19 set 2012 alle 9:05

    Beh per le sentenze sui reati ci vorrà un po di tempo. Se vengono i NAS o la Guardia Di Finanza quel locale può essere sequestrato a reati accertati.

  • Ciappita 41
    19 set 2012 alle 21:21

    Beh, ben vengano gli interventi…se poi non si perdono nel vuoto. Giusto stasera sono passata davanti al locale in questione…i tavolini sono ancora al loro posto, un pò più vicini al marciapiede però. Poco più avanti c’è un chioschetto che offre le classiche panelle e simili…anche qui, 2/3 tavolini beatamente piazzati sul marciapiede. Già che si trovavano i vigili urbani…..

  • joescienziato 4
    24 set 2012 alle 9:10

    Bello il comunicato in stile caserma ma…nulla è cambiato. Sabato sera attraversare la cala è stata un impresa. Quei tavolini sono ancora li e questo ha incoraggiato altri ristoratori a fare lo stesso. La seconda è più grave della prima, l’incisività delle forze dell’ordine è pari a 0, possibile?


Lascia un Commento