14 set 2012

Lungomare Mondello, dal 22 Settembre scatta la pedonalizzazione


Partirà dal 22 Settembre la pedonalizzazione sperimentale dell’intero lungomare a Mondello. Il provvedimento, già approvato dalla giunta comunale, avrà una durata di tre mesi fino al 21 Dicembre e comprende viale Regina Elena (altezza via degli Oleandri) fino a via Teti. Di conseguenza su via Principe di Scalea verrà istituito il doppio senso di marcia per poter raggiungere la piazza.

Il provvedimento è anche inserito all’interno della European Mobility Week; prevista una pedalata con partenza alle 10,30 da piazza Ruggero Settimo per raggiungere la borgata marinara.

Spaccato il fronte dei commercianti sulla pedonalizzazione. Chi accoglie favorevolmente il provvedimento, chi invece preferisce continuare ad avere paura del nuovo, barricandosi dietro soliti pretesti. Da adesso in poi molta attenzione: sbucheranno politici  che cavalcheranno le eventuali proteste e innumerevoli esperti al traffico che per anni hanno taciuto…

Anche se in maniera sperimentale, accogliamo favorevolmente questo provvedimento volto a pianificare interventi strutturali sulla borgata in previsione della stagione 2013: nuove aree parcheggio, restyling piazza, punti bike-sharing.


mondellopedonalizzazione lungomare mondellopedonalizzazione mondelloSettimana europea della mobilità

10 commenti per “Lungomare Mondello, dal 22 Settembre scatta la pedonalizzazione
  • matteo O. 156
    14 set 2012 alle 11:51

    finalmente!
    ai commercianti spaventati dico di guardare esempi come san vito lo capo dove il lungomare è pedonale e funziona alla grande!

  • thesearcher 163
    14 set 2012 alle 12:41

    Come verranno effettuati i controlli di accesso per i residenti e i commercianti che hanno attività nella zona pedonale?
    E inoltre, l’accesso per il carico e scarico merci da parte dei mezzi dei fornitori delle attività commerciali all’interno della zona, come verrà gestito e controllato?
    Ci saranno vigili agli accessi?

  • Luca S. 129
    14 set 2012 alle 15:19

    Non capisco dove stia la paura di un ristoratore i cui ospiti siedono a dei tavoli senza essere affumacchiati dallo smog delle auto.

    Non capisco dove stia la paura di un commerciante le cui merci posso essere acquistate da un qualunque pedone, che generalmente, chiusura o meno, e’ costretto a posteggiare anni luce dalla piazza.

    Spero tanto che non si levino i soliti POLITICI odiosi in cerca di popoloratita’ e consensi che spaventino le persone per un tornaconto personale.
    Mi pare un’ottima soluzione, e spero che abbia successo.

    Alla lunga, sogno un lungomare senza tratto stradale, ma con piste ciclabili e tanto verde…sara’ possibile?

  • mimusso 157
    14 set 2012 alle 17:04

    Come già scritto su FB, non sono d’accordo con le modalità di attuazione (ma favorevolissimo alla pedonalizzazione di Mondello dal Lauria sino alla Torre.

    Incollo:

    Da abitante di Mondello, è una pedonalizzazione che in questi termini vedo carente e molto affrettata.

    1) Non è un banco di prova tangibile, visto il periodo di affluenza molto scarsa e le condizioni climatiche negative.
    2) Di inverno i mezzi pubblici per Mondello dimezzano in numero e frequenza, a cui si aggiunge la mancanza cronica di parcheggi e l’abolizione del servizio navetta. Ergo, problema mobilità.
    3) Almeno il 50% della zona interessata si allaga pesantemente (vedi mia foto da voi pubblicata) rendendo la viabilità insostenibile in tutta la borgata.
    4) Strada, marciapiedi, viale prospiciente alla spiaggia e marciapiede sopra la spiaggia in condizioni disastrate.
    5) Illuminazione scarsa o addirittura assente per buona parte del percorso.
    6) Alberi e aiuole abbandonati con rischi annessi (vedi foto scorso inverno con alberi abbattuti sulla strada).

    Io credo che pedonalizzare non significhi buttare lì un provvedimento di chiusura di una strada e vedere come evolve la situazione.
    A monte ci stanno progetti, idee e di conseguenza lavori (ammattonare, asfaltare, illuminare, rinverdire etc etc) che vanno effettuati ben prima della chiusura di una zona X.

    Spero quindi che chi di dovere prenda provvedimenti e inizi un iter serio che porti a far diventare il lungomare di Mondello un attrattiva completa di cui andare fieri (tipo Barceloneta e Porto Olimpico magari…)

  • Marco1984 74
    14 set 2012 alle 17:46

    Io sono favorevole alla PEDONALIZZAZIONE DEFINITIVA di Mondello ( e di tante altre zone della città ).. e questa non lo e non potrebbe mai esserlo per le motivazioni elencate da “mimusso”.

  • punteruolorosso 1641
    14 set 2012 alle 18:48

    d’accordo con eliminazione della strada e realizzazione di pista ciclabile e percorso pedonale con aiuole più grandi.
    e la favorita andrebbe chiusa al traffico almeno nella corsia lato monte.

  • Beny980 55
    17 set 2012 alle 8:33

    Rompono le sacchette con la pedonalizzazione per rendere più vivibile Mondello mentre
    a- mondello è sporca da far schifo
    b- mondello quando piove per 20 minuti ci vuole il gommone per transitare nell’80% delle strade
    c- mondello è l’ultimo posto da cui si ritira la spazzatura

    Senza considerare il fatto che
    a- il doppio senso di circolazione su viale principe di scalea creerà un delirio di traffico con conseguente disagio dei residenti
    b- tutti i residenti che abitano tra la suddetta strada e via saline (che è un budello che diventerà intrasitabile) dovranno fare un giro immane per tornare a casa

    A sto punto sarebbe molto piú logico chiudere mondello a partire dall’incrocio con viale venere, cerare dei parcheggi e dare accesso soltanto ai residenti!
    Fatta in questa maniera causerà disagi a chi ci vive (come me) e disagio al palermitanazzo che deve andarsi a fare la passiata e rmarrà incolonnato su via principe di scalea che, a doppio senso, è PURA FOLLIA!!
    Il problema è che appena si parla di pedonalizzazione tutti battono le manine senza manco fare un’analisi seria

  • Metropolitano 3236
    17 set 2012 alle 12:29

    La pedonalizazione non ha niente a che vedere con le auto, per le quali sarà sufficiente una rettifica in un’ordinanza. Ci si lamenta di un provvedimento solo perchè ognuno si concentra nell’idea che si vuole essere liberi di fare anche con la propria auto ciò che vuole come se Mondello fosse il suo terreno privato.
    D’accordo sulla pedonalizzazione e subito !

  • antony977 165954
    17 set 2012 alle 13:36

    E’ un provvedimento non definitivo, ma che servirà a pianificare gli interventi (definitivi) in vista della prossima stagione a primavera. Che poi, a chi lamenta di eventuali colonne d’auto, i flussi di traffico non sono gli stessi come quelli del mese di Agosto.
    Purtroppo per ogni cosa ci saranno sempre quelli che si andranno a lamentare, a prescindere dal provvedimento.


Lascia un Commento

Ultimi commenti