10 lug 2012

Nessun cestino al Foro Italico


Salve, vi scrivo per segnalarvi la completa mancanza di cestini per i rifiuti al foro italico.
Mi sono recato li in data 7 luglio 2012 e ho trovato il prato sporco di carte e rifiuti sparsi ovunque….in tutto questo un gruppo di turisti lamentava il fatto che non ci fossero appunto cestini, se non un paio strapieni ovviamente (seppure a differenza dei palermitani incivili hanno ovviamente lasciato pulito).

Vorrei pertanto sapere per quale motivo l’amministrazione comunale non provveda a risolvere il problema….è vero infatti che il Palermitano è incivile e non dovrebbe gettare i rifiuti nel prato, ma è anche vero che l’amministrazione comunale dovrebbe provvedere a fornire un numero adeguato di cestini (se sommiamo l’inciviltà palermitana all’inefficienza della macchina comunale è davvero la fine).
Grazie


cestini rifiuticomune palermoforo italicoparchi palermo

3 commenti per “Nessun cestino al Foro Italico
  • cirasadesigner 1025
    10 lug 2012 alle 7:59

    Da quello che so il problema è relativo ad una delle tante trovate dell’ultimo consiglio di amministrazione di Amia… Alioto & Company si erano infatti inventato un sistema di cestini in leasing e avrebbero dovuto pagare una società, che se non ricordo male era pure straniera, che si sarebbe dovuto occupare dei cestini, del loro funzionamento e della loro manutenzione, il tutto per un contratto di servizio stratosferico… Il risultato che la Corte dei Conti blocco’ tutto, si grido’ all’ennesimo scandalo e poi non se ne fece nulla, e Alioto&Company, continuarono a farsi vacanze da “nababbi” a Dubai, alle spese dei contribuenti, adesso non so perché il Commissario straordinario non abbia nel frattempo provveduto a risolvere il problema… Fara parte dell’indole palermitana “va beh!!! ce tiempu, u facemu rumani”

  • piero68 118
    10 lug 2012 alle 10:50

    Quello dei cestini, in citta’, è un problema da risolvere.Andrebbero distribuiti piu’ uniformemente, con particolare attenzione al centro storico,le zone di mare ed in generale in tutte le zone ad alta densita’ abitativa e residenziali.Andrebbero poi diversificati esteticamente, tenendo conto delle zone di afflusso dei turisti ed anche strutturalmente, poiche’ dovrebbero essere robusti e ben ancorati,per evitare che le orde di vandali li distruggano.E poi, qualcuno potrebbe spiegarmi perche’ in qualsiasi zona della citta’, i cestini sono sempre stracolmi e non vengono svuotati? Chi se ne deve occupare?Perche’, se io vado da un operatore allo spazzamento e gli faccio presente che i cestini devono essere svuotati, non vorrei che mi rispondesse:chi buali i mia, un tocca a mia..

  • Fulippo1 1357
    10 lug 2012 alle 17:14

    Si è assurdo tutto ciò.. a parte la storia del leasing.. vabbè, però a mio parere i cestini attuali sono assolutamente poco pratici ed inefficienti, poi in alcune zone in effetti se ne vedono parecchi, per esempio nella zona di piazza europa, ma sono regolarmente stracolmi, con tanto di montagnetta a terra.
    Quindi è vero che i palermitani sono incivili, però a vedere questi cestini cosi stracolmi, qualcuno la buona volonta la mettè a non buttare le carte per terra.

    Se si svuotassero piu volte al giorno anzichè una volta a settimana forse le nostre strade sarebbero piu pulite..


Lascia un Commento