18 giu 2012

Combattere la doppia fila a Palermo: video reportage sullo street control


Ecco una breve intervista al commissario Matteo Terzo -del corpo della Polizia Municipale di Palermo- sul funzionamento dello street control, ovvero il nuovo sistema di rilevamento automatico delle infrazioni al codice della strada. Segue un breve reportage su strada. Buona visione!



codice della stradadoppia filainfrazionimobilita palermomultepolizia municipalestreet controlvigili urbani

18 commenti per “Combattere la doppia fila a Palermo: video reportage sullo street control
  • Templare 447
    18 giu 2012 alle 8:43

    Complimenti, veramente interessante. Se un documento come questo oltre a servire un ambito ristretto ed “educato” come quello degli utenti di Mobilitapalermo, venisse proposto su larga scala (TV regionali ad esempio), l’impatto sarebbe sicuramente maggiore e forse i risultati sul piano del miglioramento del traffico ancora superiori. Bene così!

  • matteo O. 156
    18 giu 2012 alle 11:04

    Fantastico, posso averne uno anch’io? a parte lo scherzo mi sembra molto positivo….. certamente più veloce rispetto al classico verbale di carta!

  • chrispalermo 40
    18 giu 2012 alle 11:05

    Assodato che è dimostrata l’efficacia e il perfetto funzionamento del sistema.
    Mi chiedo, le stesse operazioni, non si potevano fare con una macchina fotografica?

  • grillo79 321
    18 giu 2012 alle 13:02

    il meccanismo, indubbiamente funzione…l’unico problema è che per la viabilità i problemi rimangono, dato che le auto – ad esempio in doppia fila – rimangono dove sono….e poi solo 31 multe in una mattinata è ridicolo!! le possono fare in due minuti dalla finestra di casa mia…

  • antony977 165953
    18 giu 2012 alle 15:09

    Ovviamente il quantitativo di multe è stato molto esiguo, in quanto gli agenti erano intenti ad illustrarci il funzionamento nei minimi dettagli e scambiare opinioni.
    Diversamente il numero si sarebbe triplicato.

  • Faber 109
    18 giu 2012 alle 18:25

    bello il servizio realizzato, bravi!
    ma chi ha fatto l’intervista poteva curare molto di più la dizione e soprattutto il tono, da cui si evince l’entusiasmo o le emozioni in generale! ;)

  • thesearcher 163
    18 giu 2012 alle 20:53

    ma per quanto riguarda le auto parcheggiate agli angoli degli incroci, sulle strisce pedonali, sui marciapiedi, sugli scivoli per le carrozzine, ecc che cosa si fa?
    La PM ha intenzione di usare questo strumento anche per quest’altra vergogna cittadina?

  • blackmorpheus 54519
    18 giu 2012 alle 21:41

    vengono multate pure..ma nel video dicono chiaramente che si dà la precedenza alla doppia fila perché è di intralcio al traffico veicolare

  • Otto Mohr 47
    18 giu 2012 alle 22:49

    E’ importante però che la polizia municipale si metta in testa un concetto fondamentale. Questo street control non può e non deve sostituirsi al vigile urbano che fa la multa in modo classico, ma deve fare d’ausilio ad esso. Altrimenti si lascerebbe il messaggio che è sufficiente rimanere nei paraggi della macchina in doppia fila per poterla poi spostare non appena si intravede una macchina dei vigili urbani avvicinare; i vigili stessi hanno ammesso di evitare la contestazione della multa per non perdere tempo….
    Per cui i vigili con lo street control devono continuare a utilizzarlo in questo modo, ma nello stesso tempo gli altri vigili urbani devono continuare, o per meglio dire cominciare, a fare le multe nel modo tradizionale.

  • nappoclaudio 35
    21 giu 2012 alle 12:10

    Premesso che sono completamente d’accordo con l’utilizzo dello street control, trovo parecchio triste vedere che a 00:48 si nota l’auto dei vigili in doppia fila!!!!!!

  • blackmorpheus 54519
    21 giu 2012 alle 12:14

    @nappoclaudio

    l’auto non era in doppia fila…era in perlustrazione, e i due vigili erano dentro il veicolo a rilevare le targhe


Lascia un Commento

Ultimi commenti