06 giu 2012

La sosta selvaggia presso le gelaterie di corso dei Mille


Un video che testimonia la ben nota situazione che si crea presso le gelaterie di corso dei Mille. Fra panormosauri che rimarcano il posteggio selvaggio, fino alle becere abitudini di “liccuniare” il gelato all’interno della propria auto. Amore verso il proprio oggetto a quattro ruote, con cui condividere anche questi deliziosi momenti culinari. Alla faccia della sana passeggiata.

Da notare quindi la pulizia in cui versa questo tratto di strada, nonostante l’estrema vicinanza di bidoni gettacarte.

httpv://youtu.be/LDe6IgWgRwQ

E’ in funzione lo Street Control. A questo Comando di Polizia Municipale chiediamo un ulteriore sforzo per reprimere questa becera “usanza”, oramai diffusa davanti a noti locali della città.


corso dei Millecorso dei mille palermogelaterie corso dei milleinciviltàpanormosauriporcisosta selvaggia

14 commenti per “La sosta selvaggia presso le gelaterie di corso dei Mille
  • Freddie 1052
    06 giu 2012 alle 12:25

    La cosa è scandalosa…chi dal corso dei mille vuole raggiungere la stazione centrale è costretto a passare lì davanti e perde 20 minuti ogni volta per quel tratto. Tra l’altro perdono 20 minuti anche TUTTI gli autobus amat che dalla stazione centrale partono per raggiungere il centro della città. Praticamente ogni bus già accumula 20 minuti di ritardo pochi metri dopo essere partito. Veramente vergognoso. Pochi giorno fa ho assistito ad una “retata” della polizia municipale proprio lì…ma di multe alle auto ne hanno fatte solo 2, perchè tutti gli altri essendo a bordo o comunque in prossimità dell’automobile non sono stati multati in virtù di quella legge non scritta secondo la quale “se si vicino la macchina la multa non te la faccio”. Inutile sottolineare che prima di multare quelle uniche 2 automobili hanno atteso invano i proprietari guardandosi attorno per più minuti, ma dato che il proprietario non si è fatto vedere hanno deciso di prendere le multe anche a loro 2.

  • soundsgoodone83 5
    06 giu 2012 alle 12:27

    finalmente ne parlate.
    E’ una vergogna, la strada si riduce ad un budello strettissimo percorribile in fila indiana. Per andare da via Balsamo a via Lincoln si impiega un tempo infinito.
    Sfortunatamente il video non rende bene l’idea, perché ci sono dei momenti davvero peggiori.
    La cosa che non capisco è il perché una situazione come questa, che dura da tantissimo tempo, non sia mai stata presa in considerazione dai vigili.
    E’ vero, noi palermitani siamo assurdi, ma se non c’è nessuno che fa rispettare le regole non potrà mai cambiare nulla.

  • cirasadesigner 1010
    06 giu 2012 alle 13:02

    Penso che il vero motivo sia dovuto al fatto che Don Ciccio e l’altro di cui non ricordo il nome sono prodighi nell’omaggiare i vigili o chicchessia dovrebbe fare rispettare le regole. Perché non piazzano lo street control per una giornata in questo punto potrebbero risollevare le casse del comune in pochi giorni… La cosa scandalosa poi è legata al fatto che li è davvero un punto strategico per la città, per cui anche una licenza ad un esercizio del genere dovrebbe essere considerato… vista l’educazione del palermitano tipo….

  • Freddie 1052
    06 giu 2012 alle 13:17

    Le due gelateria una di fronte all’altra sono “Ciccio” e “Carlo”. In più da meno di un anno accanto a “Carlo” hanno aperto un negozio “tutto a 1 euro” che attira tanta altra gente che posteggia sempre in doppia fila come tradizione comanda. Lo street control è inutile perchè il più delle volte il gelato lo mangiano in macchina e non sono quindi multabili. L’unica è, secondo me, restringere la carreggiata non lasciando spazio per le auto da posteggiare in sosta vietata.

  • cirasadesigner 1010
    06 giu 2012 alle 13:29

    mettere un vigile no??? la presenza costante del vigile sarebbe un deterrente, peccato che dovrebbero cambiarlo ogni settimana per evitare che lo facciano fuori fisicamente i “Poveri gelatai”…
    è pensare che ho preso una laurea e sono dovuto andare fuori italia per lavorare ….a vendere “pani ca meusa” o “pani e panelle” avrei fatto prima

  • grillo79 321
    06 giu 2012 alle 14:11

    il tratto in questione è largo circa 27 metri (da palazzo a palazzo), i marciapiedi sono molto larghi (7m sul lato di”Ciccio” e circa 4,5m sul lato opposto), la carreggiata rimanente è di 15m. Ciò permette la creazione di due pargheggi paralleli al marciapiede di 2,2m ciascuno, per un totale di circa 4,5m circa. Rimangono così 10,5 metri per la circolazione veicolare che – ovviamente – si riducono ulteriormente con il formarsi della doppia fila.
    La soluzione prospettata potrebbe essere l’eliminazione del parcheggio a destra con la creazione della corsia preferenziale per il bus con cordolo, larga 4m (3,75m + cordolo) e la trasformazione del parcheggio a sx da parallelo al marciapiedi a spina di pesce (che è lungo quasi 5m). In tal modo si creerebbe una carreggiata utile di 6m, che renderebbe praticamente impossibile la doppia fila (almeno su un lato della carreggiata), pur garantendo il passaggio di due autovetture affiancate…

  • Otto Mohr 47
    06 giu 2012 alle 16:34

    Me gusta la soluzione di Grillo…
    Ah una cosa, a che ci siamo lo dico. Fino ad oggi le soluzioni, le idee proposte da tutti gli utenti del blog sono state sostanzialmente fine a se stesse, dal momento che nessuno delle amministrazione le avrebbe mai prese in considerazione, eccetto qualche sporadico caso. Abbiamo adesso l’occasione di entrare a far parte in modo attivo dell’amministrazione, grazie a un bando ad hoc dell’amministrazione presente nel sito del comune di palermo…

  • renard 228
    06 giu 2012 alle 17:14

    Buona l’idea di grillo79. Inoltre, appena arriverà (si spera presto) il tram in via Balsamo, scatterà il divieto di posteggio in un lato di via Balsamo. Speriamo migliori la situazione.

  • griffild 327
    07 giu 2012 alle 7:19

    purtroppo non credo proprio che il tram passerà da li, ma gira prima su via balsamo, questa è una vergogna che ormai dura da anni, i genitori la lasciano in eredità ai figli, mi rendo conto, che le noi la nuova generazione, stiamo diventando mooltoooo più incivili, ho visto alcune foto di qualche 20/30 anni fa, sorprendentemente palermo, pulita, con il verde curato, mhà…

  • Fulippo1 1343
    07 giu 2012 alle 8:59

    Si in effetti la situazione è indecente, e purtroppo l’unica soluzione qui è la repressione.

    Bisogna anche cosi cominciare ad educare la gente a parcheggiare non dentro il negozio ma dove trovi correttamente parcheggio e CAMMINARE!!!
    La soluzione di ridurre la carreggiata sarebbe un deterrente inutile, perchè obbligherebbe senza educare tali individui, che ad altra prima occasione lo rifarebbero nuovamente.

  • grillo79 321
    07 giu 2012 alle 14:51

    le misure strutturali proposte vanno sempre abinate al controllo fisico del territorio da parte delle forze dell’ordine deputate che, vi ricordo, NON SONO SOLO i vigili urbani MA ANCHE i carabinieri, la polizia e la guardia di finanza….vi linko l’articolo: http://www.studiocataldi.it/normativa/codicedellastrada/art_012.htm
    ai primi punti dice:
    L’espletamento dei servizi di polizia stradale previsti dal presente codice spetta:
    in via principale alla specialita’ Polizia Stradale della Polizia di Stato;
    alla Polizia di Stato;
    all’Arma dei carabinieri;
    al Corpo della guardia di finanza;
    ai Corpi e ai servizi di polizia municipale, nell’ambito del territorio di competenza;
    ai funzionari del Ministero dell’interno addetti al servizio di polizia stradale.

    quindi qualsiasi infrazione POTREBBE essere sanzionata anche dalla pattuglia di CC o PS di passaggio, ma se glielo ricordi pare che non lo sappiano….


Lascia un Commento

Ultimi commenti