04 giu 2012

Cantieri Italia: Un portale nazionale per informare…


 Progetti, tempistiche, stati di avanzamento dei cantieri in Italia. Il ministro delle Infrastrutture, Corrado Passera, ha presentato oggi alla stampa un sito dedicato alle grandi opere. Primo obbiettivo, ha spiegato, e’ la trasparenza. Digitando l’indirizzo web http://cantieri.mit.gov.it cittadini, media, aziende interessate avranno la possibilita’ di avere dettagli precisi sulle opere in fase di realizzazione.

Si parte da quelle approvate dal Cipe nominato dall’attuale governo, ma presto, appena ci saranno novita’, ne saranno aggiunte anche altre, a cominciare da quella per il ponete sullo Stretto. “Spesso i cittadini hanno un dubbio: dopo gli annunci, cosa succede?” Il sito e’ stato pensato proprio per dare risposte a questi quesiti. “Ogni opera – ha aggiunto Passera – avra’ un nome e un cognome e sara’ possibile seguire la ‘vita’ del cantiere grazie a un meccanismo trasparente di comunicazione con i cittadini e con i media”. Chi vorra’, inoltre, potra’ inviare delle segnalazioni. “Realizzare una crescita sostenibile – ha affermato Passera – significa anche recuperare il ritardo infrastrutturale in cui versa il nostro Paese. E’ un impegno importante che abbiamo assunto, accelerando la costruzione delle infrastrutture prioritarie, dando continuita’ ai cantieri e generando cosi’ occupazione”. Sul sito, che sara’ aggiornato ogni tre mesi e che e’ stato realizzato con risorse interne alla pubblica amministrazione, sono anche pubblicate le normative del settore. (AGI) .

http://cantieri.mit.gov.it/


anascantieri italia.govcorrado passerainfrastrutture e trasporti.govinfrastrutture italiamobilita palermoopere pubbliche in corsoopere pubbliche italiaregione sicilia

Articolo precedente

4 commenti per “Cantieri Italia: Un portale nazionale per informare…
  • Fulippo1 1343
    04 giu 2012 alle 9:00

    Ottima forma di comunicazione ed informazione, credo che cosi avremmo molta piu certezza “ufficiale” sullo stato dei progetti.

    Certo che non credo prorpio serva a velocizzare l’attuazione lavori come dice Passera, ma sempre un passo avanti nei confronti dei cittadini.

    Nessun accenno per la tangenziale di Palermo?

  • matteo O. 156
    04 giu 2012 alle 10:38

    Alquanto inquietante che manchi il nodo di Palermo, e tutto ciò che riguarda la città….ma magari è soltanto perchè hanno appena aperto il sito

  • xemet 427
    04 giu 2012 alle 10:55

    @matteo O. il sito è aperto da un po’ e su Palermo non c’è niente da quando è stato aperto…

  • matteo O. 156
    05 giu 2012 alle 14:19

    @xemet
    ho scritto una mail al sito e mi hanno risposto che sono presenti attualmente solo le opere finanziate da questo governo.
    ti riporto il testo completo della mail:

    “Gentile signore,
    le precisiamo, innanzitutto, che l’elenco di interventi attualmente riportati nel sito internet comprende unicamente le opere che sono state finanziate (tutte o in parte) dal Governo in carica. L’elenco verrà successivamente aggiornato con cadenza trimestrale e integrato con gli altri progetti, preliminari e definitivi, che a partire dal 2002 sono stati oggetto di approvazione e/o finanziamento da parte del CIPE o che lo saranno in futuro.

    Abbiamo comunque inoltrato la sua email all’ufficio di questo Ministero delle infrastrutture e dei trasporti competente nella tematica di suo interesse.
    Le trasmetteremo tempestivamente le risposte e le altre eventuali comunicazioni che tale ufficio ci incaricherà di inviarle.”


Lascia un Commento

Ultimi commenti