23 mag 2012

PFP Vespri, la nuova via Lodato in costruzione


Nuovo aggiornamento fotografico della via Lodato, ricavata dallo spazio della vecchia linea ferroviaria che scorreva in superficie. Compito della strada sarà quello di agevolare il collegamento fra piazza Indipendenza-corso Tukory e il Polo Ospedaliero. La strada scorrerà fra il Policlinico e l’Ospedale Civico fino ad arrivare presso l’ex p.l. Vespri. Apertura prevista entro Giugno. Le immagini sono riprese dall’area della nuova fermata Vespri.

Ringraziamo Riccardo&Laura per gli scatti.

Vano ascensore presso la nuova fermata Vespri.

 


CORSO TUKORYlavori passante ferroviario via lodatovia del vesprovia lodato

15 commenti per “PFP Vespri, la nuova via Lodato in costruzione
  • arabesk 94
    23 mag 2012 alle 16:31

    Secondo me questa strada è una opportunità persa perchè:
    1) corsia troppo stretta per essere a doppio senso di marcia.
    2) quella che si vede sulla sinistra, molto larga, dovrebbe essere un aiuola e non un marciapiede (almeno all’incrocio con c.so tukory c’è terreno per aiuola)
    3) all’inizio della strada ci sono alcuni muretti in cemento armato, che formano delle rientranze assurde.
    4) incrocio con corso tukory e viabilità su piazza indipendenza semplicemenete da manicomio.
    5) la stazioncina in fase di completamento (direzione tp-me) non è speculare all’altra ma sembra ricadere sulla strada restringendola.
    A mio avviso questa strada poteva essere a tutti gli effetti la continuazione di corso ruggero fino agli ospedali, consentendo con una adeguata rotatoria all’incrocio con c.so tukory un rapido collegamento tra piazza indipendenza e gli ospedali. (come in un proggettino che avevo inviato tempo fa)
    O in alternativa poteva servire come viale interno comune al policlinico e civico in vista di una loro unificazione e razionalizzazione.
    Invece non è stato nulla di tutto ciò. Sarà la solita strada stretta con auto posteggiate in doppia fila o su aiuole sporche e abbandonate.

  • AlessioBnB 1
    23 mag 2012 alle 17:25

    Scusate l’OT, ma volevo segnalare che proprio in via del Vespro, in prossimità del complesso didattico aule nuove della facoltà di medicina, accadono fermi e richieste più o meno “gentili” di denaro da parte di gente poco raccomandabile all’ordine del giorno.
    Negli ultimi 2 giorni ho sentito almeno 5 colleghi diversi lamentarsi; uscire dal complesso e fare la strada per raggiungere la macchina, ma anche per fare il breve tratto per la stazione, ha un grado di pericolosità troppo elevato, specie negli orari non di punta e per le ragazze (ne ho sentite alcune dire esplicitamente che non porteranno più il portafoglio con sé per la paura).
    Ovviamente forze dell’ordine non se ne vedono neanche con il binocolo e ci si ritrova davanti un viavai di motorini con gente senza casco che aspetta le loro prede.
    Questa situazione va avanti da anni e nessuno fa nulla, trovo assurdo che in un contesto universitario come quello si debba convivere con un clima di terrore ed ansia del genere!

  • xemet 427
    23 mag 2012 alle 18:00

    @arabesk

    prima attenderei di vedere il lavoro finito…mi pare che ancora nessuno abbia ben chiaro come verra’ definita questa strada.
    Ad ogni modo l’escavatore che si vede in foto e’ largo circa 3 m quindi facendo le dovuto proporzioni la strada dovrebbe essere larga un po’ piu’ di 6 metri. Credo sia sufficiente per un doppio senso, ma non per parcheggiare. Lo spazio laterale ancora non ho capito come verra’ sfruttato, visto che e’ molto largo (direi almeno 5 m). Spero prevedano una pista ciclabile oltre al marciapiedi una volta che fanno la strada da 0..sarebbe ora che in questa ignobile citta’ si cominciasse a sottrarre un po’ di spazio alle auto e darne un po’ di piu’ a pedoni e biciclette come la moderna civilta’ esige.

  • arabesk 94
    23 mag 2012 alle 18:20

    @xemet

    mah, la pista ciclabile per andare al policlinico non mi pare prioritaria quanto una strada larga e scorrevole per fare arrivare rapidamente le ambulanze. Non sarà di sicuro li che la gente andrà a passeggiare tra le aiuole. A questo punto facevano un bel viale ordinato con i posti auto a lisca di pesce dentro il policlinico, dove solitamente le auto sono posteggiate male

  • arabesk 94
    23 mag 2012 alle 18:25

    mi sono espresso male, volevo dire che questo viale lo avrebbero potuto fare diventare interno al policlinico e/o civico anzicchè strada pubblica. Tanto tenere aperte queste due strutture, come aziende distinte, di cui una delle due a rischio accreditamento serve soltanto per aumentare i primariati..

  • xemet 427
    23 mag 2012 alle 21:02

    Si, probabilmente come viale interno potrebbe avere un senso.

    Mi sento pero’ di dire che, in linea generale, una pista ciclabile prende circa un metro di larghezza in una strada e credo dovrebbe essere d’obbligo in qualsiasi nuova strada pensata e progettata da zero. Ricordo inoltre che nel mondo civile le biciclette sono considerate un mezzo di trasporto alla stregua e anzi superiore a quelli medievali (automobili) ai quali siamo abituati noi, non solo un mezzo per andare a passeggiare tra le aiule.

  • Amo_Palermo 161
    24 mag 2012 alle 8:47

    A mio avviso la carregiata non è stretta, bastano una corsia per senso di marcia, in fondo come parcheggio c’è quello davanti il vecchio ingresso del civico. Inoltre se si fossero fatte due corsie per senso di marcia una sarebbe stata sempre piena di macchine parcheggiate. inoltre penso che marciapiedi più larghi, magari dotati di aiuole per un po’ di verde, non sarebbero male.

  • phrantsvotsa 465
    24 mag 2012 alle 9:11

    Io trovo invece che questa opera, strada + fermata, sia ben progettata; la fermata mi piace, non è niente di eclatante, ma è fatta bene, linee pulite e moderne.
    Per quanto riguarda unire le due aziende…evidentemente non sapete di cosa parlate.
    Il policlinico non ha nulla a che vedere con il civico. Il Policlinico è una struttura universitaria e come tale ha funzioni ed obbiettivi di ricerca e formazione ben distinti da un ospedale e solo parzialmente coincidenti con quest’ultimo.
    Non stiamo sempre li a piangerci di sopra. Io dico che i lavori per le nuove fermate, vanno bene, sopratutto rispetto al resto degli appalti che abbiamo avuto fino ad’ora a Palermo. Alla fine avremo un passante moderno e funzionale!

  • arabesk 94
    24 mag 2012 alle 9:41

    Evidentemente sei tu che non sai di cosa parli se credi realmente che il policlinico sia una struttura dove si fa tutta questa ricerca… ahhahah
    Essere una struttura universitaria non è garanzia di nulla. Il progetto di realizzare il Policivico esiste da una vita, si potrebbe unificare benissimo dando possibilità di fare università (che in questo caso vuol dire lezioni ed esami) con le attività assistenziali.
    Ti assicuro che per gli studenti di medicina sarebbe più formativo frequentare il Civico dove c’è una casistica maggiore.
    Con il piano di rientro della sanità hanno unificato tante aziende sanitarie (vedi villa sofia e cervello e tanti altri) con notevoli risparmi. Non si fa soltanto per motivi POLITICI

  • phrantsvotsa 465
    24 mag 2012 alle 10:45

    @arabesk
    Prima di tutto conosco molto bene il policlinico…credimi sulla parola…lavoro da 13 anni all’Università.
    Secondo io non ho detto che al policlinico si faccia tutta questa ricerca (la ricerca si fa con i soldi non con l’aria che respiriamo) Ma solo che non è possibile accorpare due strutture che hanno obbiettivi statutari differenti. Tutte le grandi università con facoltà di medicina hanno un policlinico universitario, e nessuna di queste è accorpata con strutture ospedaliere.
    Ripeto, accorpare è giusto e sacrosanto. Ma in questo caso semplicemete non si può a meno di sopprimere una delle due strutture per farla confluire nella seconda.
    Picciò…informiamoci prima di parlare…per cortesia ;-)

  • Cesc 112
    24 mag 2012 alle 12:03

    Purtroppo da questa nuova strada il sabato mattino non ci si potrà transitare a causa di tutte le auto in sosta per recarsi al cimitero. Anche per questo motivo dovrebbero farla molto larga, sarà di grande utilità senza alcun dubbio, però bisogna prevedere anche i “fenomeni palermitani” come la sosta selvaggia.

    PS:rotonda all’altezza di Corso Re Ruggero e Corso Tukory a due sensi di marcia S U B I T O !

  • sud 42
    24 mag 2012 alle 17:40

    ma si sa se la nuova via lodato verrà ricollegata alla via monfenera? visto l’enorme dislivello ho parecchi dubbi a riguardo

  • ariete 1
    01 feb 2014 alle 17:56

    E’ auspicabile che l’apertura della via Lodato avvenga in tempi brevi attesa l’importanza dell’arteria che agevolerebbe il raggiungimento in tempi brevi di due importanti poli sanitari della nostra citta.-


Lascia un Commento