05 mag 2012

Residui di amore per Palermo


Con tutto l’amore che i candidati dimostrano per Palermo, era difficile evitare che un poco ne finisse pure per terra. Trovate voi il coraggio di commentare questo schifo che ho trovato oggi in via Montepellegrino (ovviamente non è il solo caso, in città un po’ ovunque ci sono scenari del genere). BUON VOTO!



amministrative palermo 2012candidati sindacodegradoelezioni comunalimanifesti abusivimobilita palermorifiutisindaco palermo 2012

32 commenti per “Residui di amore per Palermo

Comment navigation

  • Metropolitano 3301
    06 mag 2012 alle 15:51

    Io non ho votato, non fatelo nemmeno voi. Girando a piedi, si nota che tutto il mio quartiere è pieno zeppo di figurine elettorali colorate per terra che mantengono sporche le strade. Se questo è amore…

  • Irexia 696
    06 mag 2012 alle 19:58

    @ Metropolitano
    Votare è un diritto, rinunciarvi significa consegnarsi alla schiavitù!
    Se decidi di non votare perché schifato, cadi nel gioco di chi vuole proprio questo! Se rinunci al voto, se rinunci alla democrazia, autorizzi alcuni ad autodichiararsi despoti e padroni; loro si giustificheranno con la solita frase “è il popolo che lo vuole!”, perché non votando hai affermato che preferisci che siano altria gestire tutto, loro, che sono interessati soltanto a dominarti!

    E’ domenica 6 maggio: SEI ANCORA IN TEMPO PER AFFERMARE LA TUA LIBERTA’!

  • Giovanni 320
    06 mag 2012 alle 21:12

    no Irexia Metroploitano voleva dire nn andate a votare per
    Costa anche perchè già affunnò, ahahahah

  • Giovanni 320
    06 mag 2012 alle 21:17

    per il resto riguardo in particolare alla storia dei santi gettati per terra, è palese che nn ci sono tutte queste forze dell’ordine per controllare questi malacarne che buttano per terra i santini (perchè dalle facce che ho visto io erano gentaglia mandata dalla malavita locale, e da solo nn ero in grado di fermarli però ho preso il numero di targa comunicandolo alle autorità competenti) però vicino alle scuole dove si votava nn ci voleva una laurea per capire di mettere un polizziotto, un agente di PM o un Carabiniere per controllare e arrestare le “persone” che hanno fatto questi atti delinquenziali…

  • Fabiofr 54
    06 mag 2012 alle 21:57

    @ Giovanni

    ancora con stà storia di Carbinieri, Polizziotti ecc..
    lo volete capire che in Italia non è più possibile far rispettare la Legge!
    qual’è la pena prevista per chi fa propaganda elettorale in modo non regolamentare? una sanzione amministrativa (ma anche fosse la reclusione il discorso non cambierebbe): la maggior parte dei chi si comporta nel modo descritto non è propriamente uno con la fedina penale pulita, cosa volete che gliene freghi di una condanna a pagare qualcosa, quando, molto probabilmente, risulta essere un nullatenente a cui lo Stato dovrà anche pagare l’avvocato; non solo: secondo voi un magistrato fra portare avanti un processo per droga, rapina, maltrattamenti ecc.. ed uno di questi, a quale pensate si ‘dedicherà’ di più? infine: il reato si prescrive in sei anni, uno a cui l’avvocato lo pago lo Stato, pensate si preoccupi delle spese per portarlo anche in Cassazione?

    se i politici (tutti) non fanno nulla per far funzionare meglio la Giustizia, anzi la sfasciano sempre più è proprio perchè a loro fa comodo l’impunità per tutti,

    cosa volete che gliene freghi a sti signori dello scempio della città? vi siete dimenticati l’articolo sul parcheggio nella piazza davanti il Comune !

    e così via, noi qui a discutere di traffico, di parcheggio selvaggio, delle piste ciclabili, ma a questa gesnte cosa interessa? loro vivono fra Palazzo delle Aquile, il CountryClub (o come si chiama il circolo del tennis a Palermo), l’hotel xx a 5 stelle, percorrono le corsie preferenziali, non hanno problemi di orai nè di costo della benzina, ecc…
    il loro unico problema è riuscire in questi periodi ad acquisire la maggior ‘visibilità’, se ‘salgono’ si “sistemano”, altrimenti saranno sempre quelli che chi è ‘salito’ si deve tenere buono.

  • bacillino80 87
    06 mag 2012 alle 23:38

    mi è stato riferito da una amica che si è candidata e che non ha fatto cartelloni elettorali che in alcuni quartieri di Palermo, buttare per terra i volantini, nelle piazze principali del quartiere, equivale a far vedere la tua faccia e più ne puoi buttare, più sei forte e puoi farti vedere. Funziona così purtroppo nelle menti malate di questi nostri “concittadini”… VOMITO

  • mansell 48
    07 mag 2012 alle 0:21

    Spero tanto che nessuno di voi abbia votato un qualsiasi indegno politico che ha imbrattato la città con manifesti abusivi, volantini gettati per terra e altre schifezze! Dimostrate di amare palermo ben più di loro!!! e aggiungerei, spero che codesti FETENTONI puliscano con le loro manine, a spese loro, lo schifo che hanno creato…!!! e che tutto questo non sia a carico amia, ovvero a carico del cittadino!! sogno?..

  • lorenzo80 582
    07 mag 2012 alle 7:37

    Come scrivevo ieri nelle segnalazioni, quando sono andato a votare ieri mattina, c’erano dei malacarne nascosti dietro le auto. Appena mi sono avvicinato, uno di questi è sbucato fuori dal nulla per darmi la santina: “O cucì, se non hai impegni, vota a questo, è un bravo picciotto!”, dandomi la santina con la faccia di uno che di sicuro non era meglio di lui. Poco dopo, quando sono uscito, ho visto che i due personaggi erano stati fermati dalla polizia, solo che non ho idea di quali siano stati i provvedimenti. Inutile specificare che l’intera piazza era talmente sommersa di santine che per poco non si vedeva più l’asfalto sotto! Inoltre, tornando a casa, ho visto pure il lancio di “coriandoli” da un auto in corsa. Davvero, davvero miserabile e vergognoso, sintomo di una città in completa e totale decadenza civile e culturale.

  • Roberto1 520
    07 mag 2012 alle 8:30

    Sabato mattina ho fatto un giro in centro su di un tappeto di volantini elettorali (e altra munnizza varia). E i parecchi turisti che c’erano in giro guardavano esterefatti …


Lascia un Commento