02 mag 2012

Manifesti abusivi: un’altra sfornata di inciviltà..e non solo..


Vi sembravano ancora pochi i manifesti abusivi?

Rimpolpiamo ancora la lista con nuove facce, nuove affissioni, nuove segnalazioni.

Non solo affiggono abusivamente, ma sporcano pure, lasciando carta e stracci per terra.

Ecco tante altre facce, scegliete la migliore se volete!

Aggiungiamo anche due episodi di intralcio al traffico da parte degli staff di due candidati a sindaco:

Ebbene si, la campagna elettorale è in pieno fermento. Città tapezzata, comizi, ospitate. I nostri candidati si sfidano senza esclusioni di colpi. Una cosa è certa, il “Vostro” Sindaco (per fortuna risiedo a Monreale), attuerà una vera guerra contro la sosta selvaggia e la doppia fila.

A partire dai loro veicoli elettorali però…

 

(il furgone elettorale di Aricò fermo in seconda fila)

(il furgone elettorale di Orlando in seconda fila)


elezioni amministrative palermoelezioni sindaco palermo 2012manifesti abusivi palermomanifesti elettorali abusivi

Articolo successivo

13 commenti per “Manifesti abusivi: un’altra sfornata di inciviltà..e non solo..
  • blackmorpheus 54519
    02 mag 2012 alle 18:07

    Io eleggerei CUSIMANO re degli abusivi. In tutta la città non c’è un solo suo manifesto affisso regolarmente!

  • griffild 327
    02 mag 2012 alle 18:58

    che vergogna. . . . . ho sempre + l’idee chiare, di sicuro non voterò manco uno di questi, poi pensavo, proprio aricò ha affittato quel palazzine in pieno centro, e pubblicità ogni dove, mi domandavo l’affitto di quel palazzine, alla fine chi lo pagherà???? forse x caso noi??? ke schifo…..

  • malignetto 100
    02 mag 2012 alle 19:13

    Io non avevo le foto, ma in Via Messina Marine ho visto pure Ferrandelli tra i volti affissi…. non l’avevo ancora notato.

  • Prometeus 152
    02 mag 2012 alle 19:42

    Vorrei far notare, senza alcuna intenzione polemica, che il camper di Orlando in foto ha visibilmente anabbaglianti e luci di posizione/stop accesi, quindi è più che plausibile che non si trattasse di sosta in doppia fila, bensì di una mera fermata (nel codice della strada questa differenza è netta e contrassegnata da due diversi cartelli di divieto). Quindi può darsi che il conducente si fosse accostato un attimo a motore acceso per parlare al telefonino. Il codice della strada non sanziona questo comportamento, se si tratta di fermata e non di sosta.

    Sul furgoncino di Aricò, invece, la fanaleria anteriore e posteriore è visibilmente spenta. E le uniche fonti di luce del veicolo parrebbero due catarifrangenti posteriori. Quindi è plausibile che il mezzo fosse parcheggiato (sosta, quindi, e non fermata) in doppia fila.

  • dennypalermo 20
    02 mag 2012 alle 21:31

    Una curiosità agli amministratori del sito, ho inviato qualche foto che poteva andare bene per questo articolo , come mai non sono state pubblicate?
    Ho inviato anche foto per altre sezioni ma nemmeno quelle sono state pubblicate, non sto assolutamente scrivendo per polemizzare la mia è solo curiosità :)

  • Portacarbone 70788
    02 mag 2012 alle 23:56

    @dennypalermo: abbiamo ricevuto moltissime foto, potrebbe esserne sfuggita qualcuna. Comunque ce ne sono altre in programmazione, potrebbero essere lì. In caso contrario, concedici qualche piccolo margine di errore ;)

  • dennypalermo 20
    03 mag 2012 alle 0:20

    Ok come avevo scritto precedentemente il mio post non voleva essere affatto polemico ma solo verificare se ci fosse qualche problema tecnico o altro con le mie foto, detto questo vi concedo anche piu di un piccolo margine d’errore anche perche credo di poter immaginare come hai anche precisato tu che le foto che vi arrivano siano moltissime :)
    Comunque mi scuso con tutti se ho sviato i commenti dell’articolo in qualcosa di “personale”

  • rosario.a 0
    03 mag 2012 alle 10:29

    Il camper di orlando è PERENNEMENTE in doppia fila, o peggio, parcheggiato all’interno di aree PEDONALI.

    Lui lo sa fare…il furbone.

  • Metropolitano 3347
    03 mag 2012 alle 11:00

    Ne ho visti altri al ponte Notarbartolo, e alcuni hanno il marchio “Abusivo” in rosso cremisi. Se volete scatto qualche altra foto. Comunque questi candidati che tentano disperatamente diguadagnare un nichelino al Comune non hanno speranze e non imparano mai.


Lascia un Commento