24 apr 2012

Abusivismo presso il parco Ninni Cassarà

Pubblichiamo una segnalazione che fa seriamente riflettere. Non solo qui, ma immaginiamo tutti gli altri spazi pubblici in città, abbastanza frequentati e contestualmente deturpati. La mancanza di controlli  sul territorio, genera abusivismo e non solo. Auspichiamo un intervento della Polizia Municipale…

Salve, inanzitutto complimenti per il lavoro che svolgete.
Questa mattina mi sono recato di buon ora al parco per una corsa mattutina, e arrivato lì ho notato che le aiuole davanti alla cancellata (lato esterno) erano praticamente delle pattumiere. Inoltre incatenati alla cancellata si possono trovare i “banchi” che utilizzano i venditori che si piazzano lì regolarmente ogni giorno.

 Ovviamente non è una cosa molto grave, però vale la pena segnalare questa tendenza, che come sappiamo per esperienza, a Palermo tende ad espandersi oltre ogni limite. Rispetto quelle persone che vendono lì davanti le loro mercanzie, però bisognerebbe almeno che i guardiani del parco li esortino a portar via le loro cose (e la loro sporcizia) alla fine del loro lavoro.


abusivi palermoabusivismoaree verdi palermoparchi urbaniparco ninni cassarà

8 commenti per “Abusivismo presso il parco Ninni Cassarà
  • tasman sea 20
    24 apr 2012 alle 8:33

    non capisco perché tutto si debba riempire di spazzatura.

    in quello spazio sarebbero previste delle lantane, o altre piante ornamentali. dove sono?
    il cittadino incivile concepisce questi spazi non curati dall’amministrazione come luoghi di anarchia, che non appartengono a nessuno. né parco né strada. limiti, confini, laddove non dovrebbero esserci né barriere né questa specie di bordura immonda. il parcheggio basile é anch’esso bordurato di spazzatura, anziché di alberi e cespugli. e questo perché una volta finite le opere edilizie, spesso si lasciano gli spazi vuoti, e finiscono i soldi per piantarci alcunché. vergogna per i cittadini, ma ancorpiù vergogna per il sindaco e gli assessori.
    in ogni caso manca in questa città un’idea di verde pubblico come spazio comune.

  • Luca S. 54
    24 apr 2012 alle 10:43

    A Palermo il territorio, TUTTO, e’ in mano agli abusivi. Di ogni tipo.
    Questa e’ solo una goccia, e nemmeno.

  • Faber 102
    24 apr 2012 alle 12:12

    non abbiamo un contatto diretto iscritto al sito mobilita palermo della polizia municipale di Palermo?
    Cosa ci può dire in merito? Cosa fate per far rispettare la legge? [nella speranza di non discutere di chi è la competenza di cosa]

  • INGEGNERE92 34
    24 apr 2012 alle 17:31

    RIPROPONGO UN COMMENTO GIA’ DA ME POSTATO IL 30 MARZO.

    * PROVATE AD ARRIVARE A PIEDI ALL’ENTRATA DEL PARCO SU VIA ERNESTO BASILE:
    -MACCHINE POSTEGGIATE SUL MARCIAPIEDE CON TANTO DI TELO COPRIAUTO
    - ESPOSIZIONE DI OGNI GENERE DI MERCE: PIANTE, MOTO, OGGETTISTICA PER LA CASA.
    SUL MARCIAPIEDE OPPOSTO:
    AUTO PER VENDITA PANE OCCUPANTE L’INTERO MARCIAPIEDE
    MATERASSO BRUCIATO

    PER NO PARLARE DELLE BANCARELLE PER LA VENDITA DI SEMI VARI E PALLONCINI CHE OSTRUISCONO L’INGRESSO.
    A VOI I COMMENTI, ALLA POLIZIA MUNICIPALE LE SOLUZIONI.

  • sofia 1
    24 apr 2012 alle 21:18

    ma il parcheggio adiacente al parco è fruibile gratuitamente o si deve pagare per la sosta?

  • RitaRi 46
    26 apr 2012 alle 19:19

    ” Ovviamente non è una cosa molto grave “… invece lo è !!! Perché si inizia così e si finisce per avere un Bellolampo bis!


Lascia un Commento

Ultimi commenti