15 apr 2012

Fantasmi a Palermo – terza parte


Qui la prima parte di “Fantasmi a Palermo“:

Qui la seconda parte di “Fantasmi a Palermo“:

Lascio alle immagini che ho scattato e alle didascalie il compito di illustrare la situazione, aggiungendo solo che avrò ripreso soltanto un 50-60% delle irregolarità viste nel giro di una mezz’oretta… TERZA PARTE

Posteggio “privato” numero 3, via Ammiraglio Rizzo

Posteggi “privati” vari, via Ammiraglio Rizzo vicino l’Acquasanta

Scivoli per pista ciclabile e disabili in via Don Orione

Posteggio “privato” numero 4, via Don Orione

Caso particolare: un intero marciapiede trasformato in multiparcheggio in via Don Orione

Passaggio difficile sul marciapiede di via Thaon de Revel

Grazie a Templare per gli scatti


inciviltàParcheggipolizia municipaleStrade

11 commenti per “Fantasmi a Palermo – terza parte
  • Freddie 1052
    15 apr 2012 alle 8:26

    Ragazzi non ne capite niente, non è vero che i vigili passano e tirano dritto. E’ che sono impegnati in altre importantissime missioni e non possono fermarsi, e anche se si fermano è inutile perchè dopo 5 minuti la gente torna. Ora arriva il prode bergamotto e ci spiegherà per bene il discorso.

  • bergamotto 83
    15 apr 2012 alle 18:12

    freddie sei molto simpatico e ti stimo per le cose utili e intelligenti che dici, quindi commentaci tu invece l’articolo gentilmente pubblicato da irexia. ti aspettavi di più scommetto sarà il tuo commento. zavardino si capisce perchè, è la volontà dei vigili urbani di palermo o meglio fattelo spiegare da freddie lui è il più colto di tutti in materia

  • Templare 482
    15 apr 2012 alle 18:30

    Il limite di quell’articolo sta nelle parole di Di Peri. Non vedo la necessità di comunicare dove sarà effettuato il servizio in futuro. Non credo che per ora i Vigili comunichino ogni mattina alla popolazione quello che fanno. A meno che l’indicazione non fosse per grandi linee: oggi zona Stadio, domani zona Fiera, dopodomani Brancaccio, quindi Zen, etc.

    Parlavo prima di una pattuglia e di due carri attrezzi, con lo street control è ancora più facile vigilare, reprimere e riscuotere. Basterebbe fare multe a tappeto per introitare quel denaro in più da reinvestire in larga parte nello stesso corpo, per dotarlo di tutto ciò che serve per diventare efficiente, dando per buono (lo faccio per Bergamotto) che la buona volontà dei singoli non manchi.

    Si innescherebbe un circolo vizioso che da una parte porterebbe appunto a migliorare il servizio della Polizia Municipale e dall’altra a inculcare, con la forza del denaro (sottratto) alla gente un’idea minima di civiltà.

    E’ così difficile? Quali sono gli ostacoli, perchè a me sembra una ricetta semplice, semplice…

  • Freddie 1052
    15 apr 2012 alle 20:08

    bergamotto le foto si commentano da sole, chi attacca i vigili non ha bisogno di fare didascalie. La parola la devono prendere gli avvocati difensori in questi casi ;-)

  • bergamotto 83
    15 apr 2012 alle 22:02

    non comprendo il significato delle tue parole freddie mi dispiace, ma è un mio limite non tuo. purtroppo le cose vanno male in questa città per tanti motivi, uno di questi è il menefreghismo di chi ne è a capo di questa città e di chi in questo disordine ci sguazza. templare dice delle cose giustissime ma la verità senza paura di essere smentito è che i proventi delle multe dei vigili urbani sono state destinate negli ultimi anni a tutto tranne che ad aumentare il parco macchine in misura adeguata, ad aggiustare le radio delle autovetture a completare le divise del tutto vecchie oltre che brutte. ci sono situazioni che rasentano il ridicolo ma a palermo è più importante dare i soldi alla gesip perchè distrugge la città o all’amia perchè la distruggono come immagine nel mondo come se non bastava la mafia. le foto è giusto pubblicarle non per incolpare i vigili che in quel momento staranno operando da chissà quale altra parte ma per mortificare chi commette l’irregolarità questo è il mio punto di vista e potremmo metterne a migliaglia ogni giorno di foto. quello che mi fa pensare all’accanimento, ingiustificato a volte, e che davanti ai risultati positivi di questo nuovo sistema si dice solo che è sbagliato dire dove andranno con le macchine…. anche se non lo condivido neppure io. mi pare strano che qualcuno non abbia fatto notare che in questo modo si fanno troppe multe ma i vigili non scendendo neppure dalla macchina e lavorano meno di prima…..

  • polizia municipale 20
    19 apr 2012 alle 15:45

    Nell’ambito di una più vasta operazione di controllo del territorio, si comunica che, in data odierna, personale del Servizio Controllo Attività Produttive del Corpo (Polizia Amministrativa), coadiuvato da personale del Servizio Mobilità e Sicurezza, è intervenuto in Via Autonomia Siciliana per controlli sul commercio abusivo. Nell’occorso, a due operatori commerciali irregolari sono state sequestrate 2 tonnellate di frutta e verdura e un gran numero di rastrelliere, ombrelloni ed attrezzature varie.
    Il Comando di P.M.

  • Portacarbone 70788
    19 apr 2012 alle 16:58

    Gent.le comando P.M.,
    qualche settimana fa avevamo inoltrato una richiesta di incontro per conoscere meglio il servizio Street Control, non abbiamo ricevuto nessuna risposta.
    Dato il suo intervento qui rinnovo la richiesta a nome di tutta questa comunità che gradirebbe conoscere meglio lo strumento.

  • Cesc 112
    19 apr 2012 alle 22:25

    @polizia municipale
    Continuate cosi! Magari si potrebbe instaurare un rapporto di segnalazioni da parte nostra con voi, cosi noi cittadini potremmo contribuire nel nostro piccolo!

  • Templare 482
    20 apr 2012 alle 13:21

    Peccato che stamattina sul ponte di via Autonomia Siciliana fosse tutto come al solito. Piuttosto segnalo due belle novità: tripla fila sul marciapiede di viale del Fante davanti al teatro di Verdura, con la corsia centrale occupata da un TIR (ho fatto un paio di foto, ma mi vergogno pure a rivederle) e poi auto dei vigili in doppia fila (ma con agente dentro, sia chiaro) in via ammiraglio Rizzo, con, parallelamente, automobile in doppia fila “interna”, ossia con quattro ruote sul marciapiede. Situazioni invisibili ai piu’, sono io che ho poteri speciali… :D


Lascia un Commento