01 dic 2011

Le foto dell’inaugurazione del sovrappasso di via Nina Siciliana


Ringraziamo Fabion54 per questi scatti inerenti l’inaugurazione del primo sovrappasso su Viale Regione Siciliana, quello in corrispondenza del parcheggio di via Nina Siciliana:

Il prossimo sovrappasso dovrebbe essere inaugurato a Febbraio.


cammaratasovrappasso pedonale palermoufficio trafficovia perpignanoviale regione sicilianavideo sovrappasso pedonale

24 commenti per “Le foto dell’inaugurazione del sovrappasso di via Nina Siciliana

Comment navigation

  • giuseppe77 99
    04 dic 2011 alle 8:24

    @Metropolitano: se si parte con l’idea che ogni passo è inutile perchè hanno come pararsi, la città non s imuove. Cammarata non ha fatto spegnere i lsemaforo per non far perdere i voti di quella zona al PDL (ormaisiamo in campagna elettorale). Se dobbiamo accettar questo modo di ragionare, allora sprechaimo soldi e non ci lamentiamo che il bilancio ha un buco di 400 mln di euro

  • Siralex 7
    04 dic 2011 alle 8:58

    Ciao a tutti,
    A proposito del semaforo di piazza Giotto, ma perchè non viene splittato in 2?
    Che senso ha fermare il traffico in tutte e 2 le carreggiate! In questo modo si dimezzerebbe l’attesa al semaforo.
    Qualcuno ha mai provato a far qualcosa in merito?

  • Metropolitano 3205
    04 dic 2011 alle 12:10

    No, non ho detto che è inutile, ma intendevo dire che puoi denunciarli (anzi ne hai pieno diritto, per la mobilità collettiva) soltanto che è palliativo. finchè ci sta questo buffone al potere che fa tutto tranne che il sindaco, e che colleziona tapiri tra cento sorrisi, non cambierà mai nulla in questa sfortunata città.
    Dai, denunciali. Non so che effetto produrrà purtroppo, cosa che in una città normale sarebbe invece prevedibile.

    @Siralex, penso sempre anche io la stessa cosa per il semaforo di Bernini/Lennon-Giotto. Altra cosa lasciata in tredici da questa amministrazione che aveva promesso di regolare i tempi dei semafori ma poi non ha mantenuto l’impegno. Ha avuto solo “l’incentivo” da parte dei cittadini locali agguerriti dopo le morti che a gennaio sono avvenute.Arrabbiamoci anche nooi sul serio e forse obbedirà, anche se sarebbe normale, civile e corretto che sia lui a sapere che non ha senso bloccare entrambe le carreggiate per un minuto, e di lasciare Perpignano acceso con tanto di ponte pedonale aperto. Con il sindaco che sarà eletto se sarà democratico dobbiamo chiedergli appunto di revisionare i tempi di alcuni semafori e spegnere gli altri: quelli da spegnere sono Perpignano oppure Di Blasi (se non Perpignano), e Nazario Sauro. Lì infatti i sovrappassi possono benissimo sostituire questi metodi di passaggio obsoleti e nocivi.

  • Siralex 7
    05 dic 2011 alle 12:25

    @Metropolitano, purtroppo essendo un amministrazione in uscita non credo faranno più nulla. Speriamo che l’amministrazione che verrà, renderà Palermo più vivibile.


Lascia un Commento

Ultimi commenti