01 dic 2011

Inaugura il sovrappasso pedonale di via Nina Siciliana: che facciamo del semaforo?


Questa mattina, intorno alle 11:00, verrà inaugurato finalmente il primo dei sovrappassi in realizzazione lungo Viale Regione Siciliana. Ricordiamo che questi rientrano nel progetto tranviario di Palermo.

Nell’attesa di proporvi alcune immagini dell’evento (chi fosse in zona può inviarcele all’email comitato@mobilitapalermo.org), riprendiamo il discorso laddove lo avevamo lasciato, ovvero: adesso che esiste un attraversamento limitrofo all’incrocio Perpignano,

cosa intende fare l’amministrazione (e l‘ufficio traffico) del semaforo?

Ci piacerebbe ricevere una nota ufficiale da essi per apprendere qual’è la posizione in merito, anche perchè adesso deve essere sciolto questo nodo, fin’ora trattato con molta cautela.

Anche se privo di scientificità, riproponiamo gli esiti del sondaggio che lanciammo qualche tempo fa per tastare il polso sull’argomento ai palermitani:

[poll id="11"]

Adesso ci diano una risposta, positiva o negativa, ma che ce la diano.

 


cirallisalfisovrappassi viale regionetram palermoufficio traffico palermovia nina sicilianavia perpignano

Articolo precedente

19 commenti per “Inaugura il sovrappasso pedonale di via Nina Siciliana: che facciamo del semaforo?
  • rosario.a 0
    01 dic 2011 alle 10:03

    Lo spegnimento del semaforo è necessario, così come reputo necessaria l’installazione di barriere per evitare l”attraversamento “abusivo” e incanalare i pedoni.

    Diversamente, il sovrappasso, non verrà mai utilizzato

  • marco7 32
    01 dic 2011 alle 10:11

    scusate anche se non c’entra niente con l’articolo ma news sulla metropolitana? apre sempre l’11? ho sentito che forse ritarderanno di 10gg speriamo di no! faccio 30km al gg e onostamente aspetto l’apertura con impasienza!!!

  • darios 28
    01 dic 2011 alle 10:17

    nn riesco a votare neanche io…cmq assolutamente si, bisogna eliminare il semaforo pedonale

  • marcone83 94
    01 dic 2011 alle 11:11

    Finchè non installano delle barriere che non permettano l’attraversamento delle carreggiate è tutto inutile. Le uniche persone che lo utilizzeranno saranno quelle con buon senso… quindi poche! Ah giusto ieri sono passato da lì e c’era un gran bel furgone parcheggiato con 2 ruote proprio sul marciapiede del sovrapasso lato monte, rendendo l’accesso alla strada (credo via petralia) praticamente impossibile!

  • renard 225
    01 dic 2011 alle 11:58

    Assolutamente da spegnere dopo aver messo le barriere anti-incivili.
    Il sondaggio è chiuso, per questo non riuscite a votare.
    Notizie sui tempi di apertura del secondo? E per il terzo si sono risolti i problemi per la villetta?

  • Fabion54 48241
    01 dic 2011 alle 12:22

    Sono stato all’inaugurazione.
    Le foto stanno arrivando e per il resto Cammarata ha deciso che il semaforo rimarrà attivo! PURTROPPO!

  • Viajero Solitario 2
    01 dic 2011 alle 12:38

    Cammarata dovrebbe rimanere legato al centro di qualsiasi carreggiata centrale di viale Regione, almeno ci sarebbe un po’ di contrappasso per la sua mancata gestione e all’inutilità della sua persona.

  • Metropolitano 3205
    01 dic 2011 alle 12:53

    Contento per l’apertura del sovrappasso finalmente, ma amareggiato per una decisione che purtroppo l’abbiamo tutti tenuta presente. Comunque al mio ritorno non sarò più disposto a far passare colui che gioca con il bottoncino rosso piuttosto che attraversare dal ponte, alla faccia loro e di quell’impiastro di Cammarata. Ora che c’è il sovrappasso non ha senso tenere attivo quel semaforo. Si installino le barriere per “guidare” i pedoni lontano dall’attraversamento a raso.

  • Ant 8
    01 dic 2011 alle 13:27

    Mah…che grande fesseria lasciare acceso il semaforo!
    Ovviamente ora avremo il sovrappasso, il semaforo pedonale in via perpignano e il semaforo pedonale in via di blasi di cui l’ultimo utilizzato molto spesso dagli “scooteristi” per attraversare Viale Regione.
    Manderò una mail all’assessore Milone (visto che oggi a “Ditelo a tgs” parlava che aveva ricevuto molte mail da parte di cittadini sull’argomento) e vi farò sapere la risposta.

  • Metropolitano 3205
    01 dic 2011 alle 13:54

    Sta cosa del nuovo e vecchio attraversamento non esiste, non sta ne in cielo ne in terra. Martelliamo l’assessore Milone. Se lo racconto alla gente locale di Zafferana Etnea, potrebbero prendermi per scemo ma non glie ne parleró nemmeno per fare altri abbili da risparmiarmi quando sarò a Palermo per metá Dicembre. Milone e quell’incompetente di non-sindaco Cammaratasappiano almeno che qualcuno non sará disposto a fermarsi per far passare gli incivili incentivati dall’amministrazione comunale stessa. Io in fase di uscita dall’arteria al limite rallento a prescindere dai pedoni furbastri. Li poi ci vogliono le barriere lungo lo spartitraffico per la sicurezza di tutti.

  • gablaz 9
    01 dic 2011 alle 13:55

    Spegniamo il semaforo e “accendiamo” quel gran parcheggio che si trova attiguo al sovrappasso pedonale. Perchè nel parcheggio non c’è una stazione bus? Taxi? Sbaglio o il parcheggio è stato pensato per il cosiddetto “interscambio” (lascio la macchina prendo il mezzo pubblico!) ? Temo invece che finirà col diventare un parcheggio “privato” usato solo dai residenti delle zone limitrofe…come credo che attualmente sia già….

  • loggico 369
    01 dic 2011 alle 20:31

    l’ho scritto qui molti mesi fa.. un opera inutile.. per carita che ben venga… ci mancherebbe altro!! e’ pur sempre una infrastruttura in piu’ .. ma la ritengo assolutamente inutile.. secondo me nessuno si azzardera ad attraversarlo.. la sera non ne parliamo.. anche in previsione futura.. ma quale tram? eppoi chi lo deve prendere uno che dalla zisa a borgonuovo? o a mezzomonreale? io ho mille dubbi..

  • antony977 165912
    01 dic 2011 alle 20:56

    E ci lamentiamo dei sottopassi la buio, della mancanza di luce, dei rifiuti al loro interno, della mancanza di telecamere….
    Ora fanno un sovrappasso illuminato a giorno, con telecamere e ascensori….”no, ma è inutile, nessuno si azzarderà a prenderlo specialmente la sera…”
    bahh, ci rinuncio…

  • loggico 369
    01 dic 2011 alle 21:11

    non sono la Verita.. io scrive le mie sensazioni.. spero di esser smentito .. per la cronaca.. 46 anni lavoro e studio nell’ambito della giurisprudenza ed ho abitato per vent’anni in via petralia sottana.. ribadisco spero di essere smentito.. meglio molto meglio farlo nella zona max living.. a oroposito di viale regione informo che dopo la chiusura di via perpignano sia al mattino alle 8.00 che alle 17.00 impiego 20 minuti circa nel tratto bonagia belgio.. mi pare che il traffico sia molto piu scorrevole

  • Ant 8
    01 dic 2011 alle 21:33

    @loggico: “meglio molto meglio farlo nella zona max living” ma se lì prima o poi (sperando che i Maya non avessero ragione) vedremo un sottopasso dove si mette un’opera di questo tipo? certo che non può sostenersi appoggiato sulle nuvole.

    L’opera è inutile se si continua con la cocciutaggine di lasciare acceso il semaforo di via perpignano come se il 100% degli utilizzatori di quel passaggio pedonale abitassero in via perpignano angolo viale regione!
    La mia esperienza di quando devo prendere Viale Regione per arrivare dall’altro lato della città è, nella maggioranza delle volte, questa: arrivo verso via perpignano->semaforo rosso (anche senza nessuno perché o il lavavetri o il palermitano venditore di accendini lo pressano)…via di blasi->semaforo rosso (e motorini che attraversano)…via n.sauro->rosso..piazzale giotto->rosso

    Il problema è di come si è voluta nel tempo la “circonvallazione”, se magari si fosse pensato prima ai possibili scenari futuri di espansione della città molti errori non si sarebbero fatti

  • moscerino 245
    02 dic 2011 alle 10:28

    neanche io riesco a votare, ma sono per lo spegnimento del semaforo, ma a seguito della realizzazione dell’altro sovrapasso, così da spegnerne tre contemporaneamente.
    Persisto sempre nell’idea che l’attraversamento della circonvallazione vada fatto includendo anche il gommato su unica corsia per direzione di marcia, oltre che pedonale, e come ho letto in altri commenti, vi è l’urgenza di rialzare le aiole, con parapetto in cemento e barriera con transenne a rete da metri 2,00, per evitare la “transumanza” dei palermitani ignoranti

  • totiago 3
    03 dic 2011 alle 15:46

    Se non tolgono il semaforo (anzi i semafori…) il sovrapasso sarà inutile, una cattedrale nel deserto, uno spreco di risorse pubbliche. Chi ha scritto in questo post è molto probabilmente un fruitore frequente della circonvallazione come me. Occorrerebbe far sentrire la nostra voce con qualche manifestazione, per esempio si potrebbe fare una distribuzione di volantini una di queste mattine dalle 7,30 alle 10 al semaforo di via Perpignano invitando gli automobilisti ad inondare il fax del sindaco e dell’assessore di richieste di rimozione del semaforo.


Lascia un Commento