28 nov 2011

Parco Cassarà, fra boom di presenze e polemiche


Riportiamo un articolo del GDS del 28-11-2011 che riepiloga orari, servizi e accessi al parco. Da  un lato però vengono evidenziate le polemiche circa la presenza dell’area sottoposta a sequestra.

Ribadiamo, così come ne avevamo già parlato lo scorso Giugno, che si tratta della ex centrale di betonaggio appartenente all’impresa che aveva eseguito i lavori. La presenza dei rifiuti era nota nel  certificato di ultimazione lavori che l’amministrazione aveva redatto il 17-11-2010, a seguito della visita al cantiere effettuata il mese precendete, proprio per verificare l’effettiva ultimazione dei lavori. Strano che l’area sia stata sequestrata solo appena un anno dopo…

Da notare le dichiarazioni dell’Assessore all’Ambiente M. Pergolizzi e il responsabile del Coime F. Teriaca , riportate nell’articolo: il primo dichiara che l’area interessata dall’amianto è molto ridotta e pertanto non crea pericoli. Il secondo invece afferma che in attesa dei lavori di bonifica, l’area chiusa verrà ampliata.

Quindi volendo interpretare ironicamente le parole dell’Assessore, se l’area è ridotta non crea pericoli, però non appena verrà ampliata che succederà?

Segnaliamo infine che nella giornata di ieri,  molti panormosauri posteggiavano selvaggiamente lungo via E. Basile.

Potevano mancare i signori del fischietto e pizzo? E dire che poco più indietro, c’è il parcheggio Basile…


amiantoapertura parco ninni cassaràfrancesco teriacamichele pergolizziparco ninni cassarà

25 commenti per “Parco Cassarà, fra boom di presenze e polemiche

Comment navigation

  • V:E:N:D:E:T:T:A 154
    29 nov 2011 alle 22:15

    io avrei da ridire anche sulla ditta che fa questi lavori per il comune, con cui ho avuto a che fare e che giudico poco seria e non adatta a fare una bonifica al 100%, ma è praticamente l’unica nel comune di Palermo.

  • Freddie 1052
    30 nov 2011 alle 9:01

    @fabdel
    gli aironi sostano spesso presso la foce del fiume oreto, non solo 3 anni fa. Io l’ultimo l’ho visto coi miei occhi ad inizio mese durante la bonifica di legambiente. Solo che la notizia non va sempre sui giornali.

  • DARIO 0
    30 nov 2011 alle 14:21

    La procura ha indagato il presidente del COIME e un Dirigente per l’accaduto, notizia del notiziario GDS dell 14.00.

  • Otto Mohr 47
    03 dic 2011 alle 15:21

    Dal gds on line di oggi si legge “duecentomila euro per il nuovo parco Cassarà e consentire così la vigilanza diurna con vigili urbani a cavallo grazie ad alcune stalle che verranno appositamente realizzate per il riposo notturno dei quadrupedi.”


Lascia un Commento