05 set 2011

Un appello ai commercianti dei mercatini: “ci vorrebbe così poco per……


Iniziare un testo è sempre molto difficile. Potrei cominciare con c’era una volta….ma la fine non è sicuramente “e vissero felici e contenti.” Allora dopo ripetute prove ho deciso di iniziare dalla fine. La soluzione è alquanto semplice….ma la domanda è perchè non ci arriviamo da soli?

Vivo in Viale Campania, strada dove si svolge il mercatino del mercoledì. Trovo di tutto.frutta, verdura, abiti…non manca nulla.

(foto gds.it)

La mattina è tutto perfetto, ma alle 14,00 appena i tanti educati venditorii si allontanano, lasciano dietro di loro solo tantissima spazzatura, sacchetti di plastica, frutta e verdura che fermenta. L’azienda municipalizzata raccoglie, pulisce….questo non si mette in dubbio, ma basta girare l’angolo di via emilia per trovare uno scenario da terzo mondo.

Ancora di più. In questa zona già da un anno facciamo la raccolta differenziata ed è stress a tutto campo.Tengo in casa sei bidoni per la raccolta differenziata, Il Comune mi ha chiesto uno sforzo che faccio volentieri ormai. Adesso sono io a chiederne uno ai tanti venditori del mercatino: perchè non tenere anche Voi dei bidoni per raccogliere la spazzatura?

Non vi dico 6 bidoni, ne basterebbe soltanto uno al massino due, e poi a fine giornata lavorativa, chiudere uno o due sacchetti non è assolutamnte difficile. Pensateci un pò su……..si eviterebbero tante cartacce…. Come scrivevo prima la soluzione è semplice…..mi sembra.


commerciantimercatini rionalirifiutiviale campania

21 commenti per “Un appello ai commercianti dei mercatini: “ci vorrebbe così poco per……

Comment navigation

  • Faber 109
    06 set 2011 alle 19:35

    io non sono esperto in legge, ma se non ricordo male esiste una legge o un regolamento [forse comunale?] specifico per i mercatini rionali dove è previsto che il venditore ambulante dopo aver smontato il proprio spazio deve riconsegnare lo spazio PULITO E DEVE FARLO LUI prima di andare via. Io personalmente non l’ho mai visto fare, e basta passare il sabato sera o la domenica mattina dalle parti di piazza Lennon/già Giotto.

    Ma come è stato detto se nessuno si lamenta non cambuierà nulla e sprattutto ricordiamoci che ogni cosa viene pagata coi nostri soldi, [amat, polizia, vigili, ecc.] con le nostre tasse, quindi smettiamola di avere timori e di dire un timido grazie ed iniziamo a pretendere i servizi che paghiamo!!!


Lascia un Commento