03 ago 2011

I guardrail di Viale Regione sono onde del mare


Avete mai provato a mettere i vostri occhi in asse con il guardrail di viale Regione Siciliana?

No? Allora fatelo. Perchè se credevate che il guardrail fosse rettilineo, vi sbagliavate. Visto che siamo in una città di mare, le nostre lamiere sono delle vere e proprie onde del mare.

Curve, ammaccate, divelte….le potete trovare in tutte le condizioni possibili. E anche non essendo tecnici c’è da pensare che in questo stato il loro livello di efficacia vada a farsi benedire.

Guardrail vecchi, che portano i segni di anni e anni di incidenti ma anche di totale incuria e di mancate manodopera.

Ma l’ufficio traffico o i settori competenti cosa fanno nelle loro mattinate di lavoro? Mancano i soldi per installarne nuovi? Ce lo dicano.

Una strada così trafficata non può permettersi  chilometri e chilometri di rottami ai cigli della strada. Se poi ci aggiungiamo aiuole perennemente trabordanti che invadono la carreggiata, e segnaletica orizzontale che da mesi e mesi che attende di essere ultimata, ad esempio, nel tratto davanti Grande Migliore, questa strada diventa una trazzera urbana…


amatguardrail palermosegnaletica orizzontalestrade palermoufficio traffico palermo

6 commenti per “I guardrail di Viale Regione sono onde del mare
  • 19alessio79 74
    03 ago 2011 alle 11:12

    reputo architettonicamente spettacolari i guard rail sotto il ponte di via belgio, in entrata a palermo, specialmente se ammirati da sopra il ponte….

  • phrantsvotsa 465
    03 ago 2011 alle 11:34

    Sono davvero un pugno nell’occhio…a parte il fatto che in caso di impatto, sopratutto in moto, sono pericolosissimi. L’unica cosa secondo me è cedere tutta la strada all’ANAS. Del resto in uscita, direzione TP e CT, l’ANAS ha lavorato bene, anche se lentamente, in termini di illuminazione e messa a norma con i doppi guardrail. Non si può negare che da Palermo a Punta Raisi, l’autostrada sia ammodernata, nonostante l’evidente limite imposto dalla larghezza e dalle curve strette. Il comune non ha mai fatto nulla per viale Regione Siciliana. E già che ci siamo, perchè non parliamo della segnaletica sullo svincolo di viale Lazio? 17 anni or sono (17 anni!!!) un camion impattò con la segnaletica e da allora il cartellone è piegato. In tutti questi anni non è mai stato sostituito…non ci crederebbero neanche a Mogadiscio!!

  • Metropolitano 3396
    03 ago 2011 alle 11:53

    Io sono pure favorevole nel cederla all’ANAS anche se tutto sommato questa società ha pure problemi nell’apertura dello svincolo Brancaccio, dimostrando che ci mettono tempi biblici pure loro per tutta la manutenzione ordinaria e straordinaria delle nostre arterie. Ancora non si sa nulla della data di completamento di questa utilissima opera pubblica ed i lavori sembrano procedere avanti adagio.
    Tornando al caso dei guardrails mi sa che io chiedo troppo nell’idea di farli a norma europea, perchè per anni hanno lasciato queste barriere divelte in puù punti dell’arteria, un olteriore rischio per chi la percorre o chi ci viaggia.

  • Marco Negrì 13
    03 ago 2011 alle 12:04

    a proposito di guardrail e di sicurezza…. “Provate a pensare quando cade un motociclista… il suo corpo scivola sull’asfalto in orizzontale…. ai bordi delle strade esistono i guardrail, ma le barriere orizzontali servono solo per le macchine … dietro ci sono i paletti di sostegno in acciaio zincato che sono delle vere “Tagliole ” per chi ci si ferma col proprio corpo contro…!!!!” dal gruppo “GUARDRAIL ASSASSINI…..” su Facebook. Altre foto ed info circa i guard-rail http://www.motociclisti-incolumi.com/public/portale/index.php?pid=22

  • Andrea 0
    03 ago 2011 alle 15:57

    d’accordo su tutto e torno a dire che i sovrappassi di viale regione sono di una bruttezza R A R A


Lascia un Commento