01 ago 2011

Consegnata la nuova Cala: prime impressioni


EDIT: aggiunte nuove foto scattate dalla terrazza dell’edificio alla Cala. I cestini sono stati finalmente installati. Chiedo scusa in anticipo, ma la qualità delle immagini non rende giustizia alla bellezza del luogo

Passando dalla Cala ieri pomeriggio, non ho potuto fare a meno di notare come i lavori fossero finalmente terminati (o quasi). La prima cosa che mi è saltata all’occhio gettando uno sguardo dal finestrino dell’auto è stata l’invasione dei palermitani nei confronti di questo nuovo spazio, che dimostrano ancora una volta di avere “sete” di luoghi pubblici da vivere. Incuriosito dalla cosa, decido di fare inversione a piazza XIII vittime e torno indietro.



La prima impressione è sicuramente positiva: la nuova Cala è bella. Già questa di per sè è una cosa abbastanza anomala per una città dove i soldi pubblici vengono continuamente sperperati dall’ignavia della politica locale, offrendo solo cose brutte o incomplete (e credo che ne avremo ulteriore testimonianza il 6 agosto dopo la consegna del parco d’Orleans). Superato il primo impatto e cominciando a passeggiare le sensazioni si fanno più intense, e si coglie veramente la potenzialità del posto.

Quella che durante i lavori non mi sembrava altro che una banale ri-pavimentazione esterna, si dimostra adesso un lavoro all’altezza, dove piccoli interventi mirati ma ben congegnati hanno letteralmente fatto rinascere uno spazio totalmente abbandonato a se stesso.

La presenza delle numerose panchine sicuramente è un fattore positivo e, mi duole dirlo, a Palermo purtroppo non è una cosa scontata (quante panchine vedete in giro?). Già il semplice fatto di potersi sedere e ammirare il porticciolo durante il tramonto è un buon motivo per recarsi sul posto.

Il verde è essenziale ma ben curato (almeno per ora). Pochi elementi decorativi, come le varie ancore sparse qua e là, ma di notevole impatto.

Qualche dubbio riguardo i dissuasori in cemento, che a parer mio sono troppo distanti tra loro e non impediranno di certo che i soliti furbetti entrino con gli scooter all’interno dello spazio pedonale. Non credo che la cosa sia casuale, dato che all’interno della struttura in legno in fase di terminazione saranno ospitati bar e altri luoghi di ritrovo; emerge quindi un primo tasto dolente.

Non ci metto molto a trovare il secondo… saltano all’occhio le prime cartacce sul prato e mi rendo conto che non ci sono cestini nei dintorni. Questa è la solita mossa stupida alla palermitana a cui purtroppo siamo abituati, in quanto dubito che la gente sia disposta a tenersi un fazzoletto in mano per ore prima di trovare un contenitore utile allo scopo. Ma dico, è così difficile prevedere la cosa a tutela dello spazio che stai costruendo?! Purtroppo, ciò che per noi è ovvio…evidentemente non lo è per tutti.

Al di là di questo, la struttura che ospiterà le aree di ristoro è esteticamente rilevante e si sposa bene con lo spazio che la circonda. Non ci vuole molto a capire che la Cala diventerà uno dei punti di riferimento della movida palermitana di qui a breve, grazie anche alla vicinanza di molti locali nei dintorni, e grazie soprattutto alla presenza del mare che, specialmente d’estate, crea molta atmosfera. Ho notato inoltre che vi è una scala d’accesso alla terrazza della struttura, che sicuramente garantirà una vista mozzafiato di tutto il porticciolo. Un po’ di rammarico per il fatto che ancora una volta sia stata esclusa una destinazione di questi spazi a scopi differenti da quelli commerciali. Personalmente avrei preferito spazi culturali; spero che in futuro qualche amministratore illuminato possa tenere anche solo minimamente in considerazione questa ipotesi.

In conclusione, trovo che la nuova Cala sia tutto sommato un ulteriore passo avanti verso la restituzione del mare alla città. Certo, restano ancora un bel po’ di problemi, come l’assenza di cestini, quella barriera stradale che taglia fuori il waterfront dal contesto cittadino, l’assenza di spazi ricreativi per i bambini e spazi culturali.

Un ultimo pensiero alla mentalità e senso civico dei nostri concittadini, e subito una domanda sorge spontanea: quanto durerà?


foro italicoforo umberto Ila calalavori alla calamobilita palermoporto della calawaterfront

69 commenti per “Consegnata la nuova Cala: prime impressioni

Comment navigation

  • emmegi 717
    01 ago 2011 alle 10:22

    Ma la piscina è stata già realizzata ?
    Non ho visto alcuna foto da nessuna parte.
    E sarà ad uso dei soli soci dei club ?

  • alext.91 33
    01 ago 2011 alle 12:31

    è tutto molto bello, ho visto pure che la passeggiata arriva sino al castello a mare! il mercato ittico però è proprio uno scempio! dobbiamo fare qualcosaaaa! questo, insieme al palazzo della brancagel, rende disomogenea quella che potrebbe essere una vasta area storica! mi viene il nervoso a pensare che molti palermitani non sanno dell’esistenza del castello a mare di palermo! questo avviene perchè non è mai stato valorizzato e perchè nonostante molti ci passino vicino, questo è coperto dalle opere sopracitate! è una vergogna!

  • tasman sea 20
    01 ago 2011 alle 21:42

    la collinetta mi piace, ma finisce su un muro. avrebbero potuto scegliere una soluzione diversa, tipo far finire la collinetta su un altopiano erboso largo due metri, come un terrapieno, sacrificando un po’ di spazio al privato.

  • tasman sea 20
    01 ago 2011 alle 21:45

    ex palmeto di porta felice, stazione di pompaggio: quando se ne parla?
    che ci vorrebbe ad estendere il recupero a quei due posti, creando una fascia continua col foro italico?
    la strada va abolita. foro italico chiuso al traffico e servito da tram.

  • alext.91 33
    02 ago 2011 alle 10:38

    la piscina era già presente da prima….adesso sarà a disposizione del ristorante, quindi niente di strano!

  • marcone83 94
    02 ago 2011 alle 11:50

    ma che ci fa una piscina lì?!?!?! cmq…

    è molto bello!!! ho fatto una passeggiata di sera e sono rimasto contento!!!! spero accendino al più presto i faretti lungo il marciapiede e non facciano seccare l’erba (in alcuni punti in realtà era già giallina), però è tutto molto bello!! FINALMENTE!!!


Lascia un Commento