11 lug 2011

L’urbanistica partecipata affronta il mercato immobiliare globale


Presentazione del libro New York for sale: l”urbanistica partecipata affronta il mercato immobiliare globale (Edit Press, 2011) di Tom Angotti, professore di Urban Affairs and Planning presso l’Hunter College di New York.  L’autore presenterà il libro giorno 11 Luglio presso il Cortile Steri alle ore 19,00 nell’ambito di uno degli appuntamenti di Univercittà 2011.

Oltre all’autore interverranno:Maurizio Carta, Vincenzo Guarrasi, Francesco Lo Piccolo insieme a Francesco Bonsinetto ed Barbara Lino della Rete Mediterranean Planners.

 

In New York for Sale, Tom Angotti racconta alcune esperienze di community planning a New York descrivendo come a partire da alcune forme di protesta urbanamovimenti per i diritti civili nati per contrastare grandi progetti di trasformazione immobiliare abbiano preso vita vere e proprie forme di pianificazione dal basso in grado di contrastare le spinte del mercato immobiliare globale  e orientare le scelte di trasformazione dei quartieri con la forza di progetti alternativi che danno voce alle comunità di abitanti.

Angotti rivendica un nuovo protagonismo delle cittadinanze nel definire il futuro della propria città e propone strategie valide non solo per New York ma utili per avviare forme di pianificazione progressive e inclusive attraverso le quali le Comunità, dal centro alle periferie, si riappropriano del proprio ambiente urbano tornando a costruire i propri “futuri collettivi” e ad alimentare un approccio più democratico alla città.


barbara linoL'urbanistica partecipata affronta il mercato immobiliare globalemaurizio cartatom angotti


Lascia un Commento