11 lug 2011

Aggiornamento lavori sovrappasso pedonale via Nina Siciliana


Alcuni scatti inerenti l’aggiornamento  lavori per il sovrappasso pedonale di via Nina Siciliana, che ricordiamo essere parte integrante del progetto “Tram Palermo” della linea-3.


sovrappassi pedonali circonvallazione palermosovrappasso pedonale via nina sicilianaviale regione siciliana

Articolo successivo

28 commenti per “Aggiornamento lavori sovrappasso pedonale via Nina Siciliana

Comment navigation

  • jedifett 3
    12 lug 2011 alle 12:41

    Faccio ogni giorno tutta viale regione, sia all’andata che al ritorno, ed ho notato che chiudendo il semaforo di via Perpigniano, il problema non si risolve per nulla.
    Quando hanno chiuso l’incrocio di via Perpigniano il problema si è solo spostato di un paio di chilometri. Il traffico forse è diminuito del 20%. Ma il prossimo problema sarà il semaforo in piazzale Giotto. Era il caso di progettare un sovrappasso anche li ed iniziare i lavori assieme a quelli già in essere. Qualcuno ha qualche notizia in merito?

  • Fabion54 48454
    12 lug 2011 alle 12:54

    @jedifett: Ricordo che i sovrappassi che per ora si stanno costruendo sono stati progettati SOLO ED ESCLUSIVAMENTE come opere di contorno alla realizzazione delle linee del tram! Si stanno solo velocizzando i tempi di realizzazione rispetto all’effettiva messa in funzione della linea perchè il comune ha fatto pressione in quanto sa bene che i sovrappassi sono prioritari per Viale Regione Siciliana.
    Purtroppo a Piazza Giotto non è prevista alcuna linea del tram, quindi un sovrappasso lì, se verrà realizzato, non dipenderà da un opera per il tram, ma sarà un progetto diverso.
    Quello forse sarà l’ultimo semaforo pedonale che rimarrà acceso una volta completati i tre sovrappassi del tram che si stanno costruendo: Parcheggio Via Nina Siciliana, Via Nazario Sauro e Via Nave!
    Purtroppo completati questi tre sovrappassi non è previsto nessun nuovo cantiere e non vi è nessuna gara di appalto per la realizzazione di altri.

  • huge 2152
    12 lug 2011 alle 13:09

    Non capisco perché il comune non installi una recinzione che di fatto renda impossibile attraversare viale Regione eccenzion fatta per dove previsto.

    Vista la mentalità dei palermitani, sarebbe una semplice ed economicissima soluzione che imporrebbe l’uso dei sovrappassi ove presenti, o dei semafori pedonali.

    In realtà viale Regione andrebbe affidata all’ANAS, togliendola dalle mani del comune e rendendola effettivamente una tangenziale urbana, con velocità limite di 80km/h o 100km/h e limitazioni per i veicoli analoghe a quelle autostradali.

    Cosa bisognerebbe fare…

    Le carreggiate hanno già la larghezza necessaria.
    Tutto andrebbe riqualificato, sotituendo barriere, asfalto, sagnaletica orizzontale e verticale.
    Bisognerebbe chiudere alcuni dei ridicoli varchi creati da tecnici comunali (che forse pensavano di realizzare la viabilità per i vialetti del proprio condominio) e verrebbero messi a norma i rimanenti.

    Ovviamente completa eliminazione dei semafori pedonali (e di fatto con i sovrappassi, escluso il semafori di piazzale giotto, questo potrebbe avvenire in tempi rapidi).

  • alext.91 33
    12 lug 2011 alle 18:48

    @ sud: data l’importanza della strada che il ponte sovrasta, questo deve necessariamente essere così alto per permettere il transito di qualsiasi veicolo!

    @jedifett: piazzale giotto purtroppo non rientra nel campo dei progetti in via di esecuzione in quanto zona non oltrepassata da linee tram! era previsto un bel progetto per i ponti pedonali di piazzale giotto, dell’architetto Perrault, ma non so che fine abbia fatto! peccato!

  • Metropolitano 3236
    13 lug 2011 alle 0:09

    La colpa è del Comune se gli consentono ancora di attraversare la scorrimento veloce a piedi, esponendoli ad un rischio non indifferente (per loro è indifferente, figuriamoci…). Esiste il rischio che nonostante attivino la passerella pedonale, quest’opera non dia il risultato sperato per colpa della mentalità oligarchica dei politici ed amministratori della città che appoggiano i malcostumi dei panormosauri. Una volta aperto il sovrappasso, perchè non si fa una petizione per spegnere una volta e per sempre quel semaforo ? Non aspetterano mica ancora il fiabesco sottopasso benchè il progetto esiste ma la gara d’appalto no…

  • renard 230
    13 lug 2011 alle 1:44

    A proposito, ma nessuna notizia su sottopasso Perpignano e raddoppio ponte Corleone? Non avevano rescisso i contratti? Cosa succederà (se succederà mai qualcosa)? Devono fare una nuova gara o si assegnerà alla seconda ditta classificata?

  • Andrea 0
    13 lug 2011 alle 11:38

    si mi lamento, e allora? esprimo il mio disprezzo più totale per questa barra di acciaio e cemento (nel render). si potevano impegnare un po’ per rendere esteticamente piacevoli questi sovrappassi (che poi comunque non li abbiamo visti nella realtà e i renders, si sa, molto spesso tradiscono l’effetto finale che può essere molto migliore. comunque mi lamento, mi lamenterò sempre fin quandofaranno le cose A CAZZO DI CANE.


Lascia un Commento