01 lug 2011

Tram, i lavori per la posa del ponte a piazza Einstein


E’ stato completato il posizionamento del pilone centrale del ponte tranviario a piazza Einstein, l’operazione è stata completata in meno di 3 ore (dalle 23.00 alle 1.45). Il pilone, composto da tre parti a forma di “V” imbullonate tra loro, è completato in altezza da un’architrave di circa 80 cm di spessore, l’opera completata è visibile nell’ultima foto. Le carreggiate centrali sono state chiuse per la notte, come da ordinanza. Come per altre opere relative alle nuove linee tram (pali della catenaria, sovrappassi pedonali) il colore scelto per il pilone è il rosso porpora. L’operazione ha radunato parecchi curiosi presso la rotatoria.


ponte tramviario piazza einsteinTramtram palermotram piazza einstein

10 commenti per “Tram, i lavori per la posa del ponte a piazza Einstein
  • xemet 427
    01 lug 2011 alle 8:45

    Anche a me piace vedere costruire nuove opere.
    Però ogni tanto mi soffermo a riflettere e penso che siamo ridotti proprio male quando esultiamo e addirittura facciamo un reportage dettagliato sulla posa di un pilone…
    Ma purtroppo questa città ci ha abituato a tempi biblici per la realizzazione di qualsiasi cosa dunque è normale ormai stupirsi e meravigliarsi davanti alla costruzione di qualsiasi cosa. Ci stupiamo perchè i lavori proseguono senza intoppi quando semmai dovremmo stupirci solo in caso contrario…
    Spero che nel futuro ci si possa abituare alla realizzazione di opere che sono tutto sommato normali e che diventi ordinaria amministrazione vedere aprire un cantiere in città.

  • Paco 7942
    01 lug 2011 alle 16:45

    @xemet, non è assolutamente così. La città da 3 anni a questa parte è invasa da cantieri importantissimi, quindi NON è vero che non siamo abituati a vedere cantieri in città. E soprattutto NON è vero sostenere che la costruzione di una linea tranviaria sia una cosa normale ovunque tranne che da noi, ovunque è un evento, soprattutto quando ci sono in atto opere di ingegneria ben più particolari della semplice posa di un binario nell’asfalto.

  • Arayashiki 44
    01 lug 2011 alle 18:23

    Beh…che negli ultimi anni ci siano più cantieri è sicuramente vero, ma lo è altrettanto il fatto che ci si stupisca per la posa del tram. Questa città necessita di una metropolitana con la M maiuscola e per quanto riguarda il tram mi sembra di accontentarsi. Ma questa è un opinione personale, non ho mai apprezzato il tram in generale; il fatto che si muova in superficie è piacevole ma scomodo allo stesso tempo, ingombra uno spazio già abbastanza affollato da macchine; non oso immaginare via notarbartolo con tanto di tram in mezzo…

  • Paco 7942
    01 lug 2011 alle 18:37

    @Arayashiki, TUTTE le grandi città hanno linee tram e continuano a costruirne, Milano ha 160 km di linee tram, Torino 220 km e continuano a costruirne senza sosta. Se andiamo all’estero molto di più, la Francia la fa da padrona, ma anche la Germania è sullo stesso livello. Il servizio tranviario di nuova generazione è paragonabile ad un servizio metropolitano e ha costi pari ad un decimo del corrispettivo sotto terra. Le due cose devono andare di pari passo, tutte le città ormai puntano sui sistemi, come ta facendo Palermo.

    Tram, Passante, Anello stravolgeranno la nostra città, così come lo farà la futura metropolitana leggera. Ma saranno tutti tasselli ultili, non facciamoci infinocchiare da una M su fondo rosso, quello che conta è che il servizio funzioni e sia efficiente, non che sia figo.

  • matteo O. 156
    02 lug 2011 alle 11:23

    ha ragione Paco:
    il tram è vero che occupa parte della carreggiata (e quindi purtroppo in certi casi restringe la parte dedicata alle auto) ma ha una sua corsia riservata e soprattutto rialzata rispetto al resto della strada. il che vuol dire che è quasi paragonabile ad una metropolitana. (ricordo che, grazie ai semafori intelligenti, il tram avrà sempre il semaforo verde in qualunque incrocio)

    Se non erro tutte e 3 le linee di tram sono costate circa 250 milioni di euro….una metro di pari estenzione sarebbe costata almeno il triplo.

  • Metropolitano 3212
    03 lug 2011 alle 1:45

    Cioè un attimo, hanno completato la posa in una sola notte ?? Allora dovrebbero riaprire al traffico quel breve tratto di autostrada subito.

  • dreamboy 137
    03 lug 2011 alle 16:20

    Queste linee tranviare sono totalmente inutili! Linee brevi, lontane tra loro e in zone periferiche! Inutili quanto i cosiddetti parcheggi di collegamento che sono deserti. Fare una metropolitana leggera no, eh?
    Poi ho visto costruire i basamenti in cemento armato sia del ponte che del sovrappasso… i piloni erano arrugginiti! Delle stecche di ferro non arrugginite sarebbero costate troppo? Il cemento armato non si fa con il ferro arrugginito.

  • Metropolitano 3212
    03 lug 2011 alle 17:39

    Tipico lamentarsi quando qualcosa non va a genio, ma parlando di un’opera pubblica se la realizzano c’è un motivo. Del resto in quale grande città manca il tram oggi ?


Lascia un Commento

Ultimi commenti