10 giu 2011

Zisa: la Splendida o l’Orribile? (parte 2)


…continua da questo articolo il reportage sul Castello della Zisa e sulle sue condizioni di manutenzione:

6 staccionata distrutta

7 vetrate dammuso distrutte

8 altro lampione

9 pedana distrutta

10 serie di lampioni ed alberi

11 palude nella fontana

12 cancello semi chiuso ed in bilico

13…unica bellezza del posto


castello zisamanutenzione verde pubblicoparco zisavetrate dammuso

6 commenti per “Zisa: la Splendida o l’Orribile? (parte 2)
  • pepposki 310
    10 giu 2011 alle 8:15

    Meno male che “l’amico Friz” Cammarata, in uno dei suoi innumerevoli sproloqui elettorali, aveva detto che aveva a cuore il destino della Zisa in quanto era il quartiere della sua infanzia…Per carità le colpe qui sono di tutti, uomini delle istituzioni e cittadini.
    Per cercare di sistemare almeno alcune parti si potrebbe tentare un’intervento sponsorizzato dai privati…ogni negozio, che ha a cuore la sorte di Palermo, potrebbe offrire qualcosa inerente la propria categoria merceologica..Sarebbe un’ottima pubblicità e si guadagnerebbero una clientela civica. Io e, penso molti di voi, saremmo pronti ad andare a spendere i nostri soldi in questi negozi.

  • diesse78 123
    10 giu 2011 alle 8:25

    io penso che la prossima amministrazione o meglio ancora il prossimo sindaco deve necessariamente guardare questo sito perche rispecchia i veri problemi di Palermo e prendere tanti spunti per migliorarla.
    Curiosita’, sapete di consiglieri che guardano questo sito??

  • Luca 129
    10 giu 2011 alle 8:34

    @diesse78
    Io ricordo che l’assessore Carta guardava spesso questo sito, e talvolta partecipava alle discussioni.
    Per ragioni politiche, e solo quelle, e indipendentemente dal suo BUON lavoro, e’ stato rimosso dall’incarico.

    Spesso si e’ visto pure Ferrandelli, molte volte a spalleggiare le rivolte contro il passante e in genere opere di interesse pubblico. Ricordo suoi interventi in tale ambito.
    Mi pare che si sia schierato pure a favore dei negozianti di Via perpignano…ma non vorrei sbagliare.

  • diesse78 123
    10 giu 2011 alle 9:30

    voglio porvi un quesito? Abbiamo tutti notato alcune cose assurde, cose sbagliate ad esempio segnalazioni stradali messe senza criterio o distrutte e mai ripristinate, erba e sporcizia lungo i spartitraffico, cestini distrutti, strade asfaltate di m…. ecc ecc. ma secondo voi dipende dalla politica o dagli operai e da tutti quelli che dirigono questi lavori e preposti al controllo?
    behh se la colpa e dei secondi io mi preoccuperei, perke neanke cambiando politica le cose cambierebbero

  • Fulippo1 1343
    10 giu 2011 alle 16:17

    Se la “colpa” teorica sta negli operari, quella pratica e principale stà a chi dovrebbe controllare gli operai, e da lì su fino a tutti quei manichini del nostro palazzo delle aquile…


Lascia un Commento