08 giu 2011

Un “palchetto” come vespasiano a cielo aperto


Riportiamo una segnalazione dell’utente G. Cervello circa l’ennesima dimostrazione di come la salvaguardia del nostro patrimonio artistico, punta di diamante potenziale della nostra città, sia uno degli ultimi pensieri dei nostri amministratori:

C’é una situazione a Palermo che va avanti da tempo, l’occupazione abusiva di uno dei nostri monumenti : Il Palchetto della musica al Foro Italico.
Avevo già notato circa 5 mesi fa che qualcuno vivesse all’interno del Palchetto della Musica al Foro Italico. Poiché, mentre con un’amica mangiavo un gelato da Ilardo, vidi un uomo di colore che li si radeva, e faceva i suoi bisogni..ma pensavo che fosse una cosa momentanea.

Il giorno di pasquetta facendo una passeggiata per il Foro Italico, tra i tanti turisti, e anche tra tanti rifiuti, che affollavano la zona, mi sono accorto che all’interno del Monumento c’era molto movimento.

Adesso non è più solo uno a vivere li, ma tanti. E ho anche osservato che hanno scassinato la porta d’ingresso del Palchetto e inoltre ho visto che i muri adiacenti sono totalmente corrosi dall’orina.
Eh si! ancora un episodio di completa assenza di vigilanza e di incuria del nostro patrimonio artistico che diventa facile preda di vandali e occupanti abusivi che vilipendono parti della città che vanno salvaguardate e protette nell’interesse comune di tutti i cittadini.


assessorato centro storico palermocentro storico palermoKalsapalchetto musica palermo

Articolo precedente

13 commenti per “Un “palchetto” come vespasiano a cielo aperto
  • alex72 122
    08 giu 2011 alle 7:57

    Non si capisce come l’amministrazione comunale non riesca a fronteggiare queste situazioni di estremo degrado e inciviltà. Perchè solo i cittadini riescono a vedere tutto ciò, mentre chi di competenza non interviene opportunamente? Come al solito la nostra città viene sempre deturpata da chi non ha rispetto per gli altri.

  • lorenzo80 582
    08 giu 2011 alle 8:09

    Vorrei vedere se io salissi sul palchetto, mi mettessi a dormire, a fare i miei bisogni, a radermi ecc… Sono sicuro che in pochi minuti arriverebbe la polizia e mi arresterebbe. Quando a farlo sono sbandati, drogati, senzatetto e in generale persone che non hanno nulla da perdere allora li ignorano, come se non esistessero. Forse hanno anche un po’ paura che ne dite?

  • giramondo855 17
    08 giu 2011 alle 8:17

    in questa situazione c’é anche la beffa delle istituzioni…ultimamente su Tgs avevano intervistato proprio l’assessore ai beni culturali li davanti al palchetto…e devo credere che nessuno si sia accorto di nulla…né l’assessore…né gli attenti obiettivi delle telecamere di TGS… avevo inviato lo stesso articolo-denuncia a tgs…ignorato…preferiscono parlare del fatto che ci sono i lavavetri… uhhh che novità!! i lavavetri ai semafori di palermo? vero? strano mai visti prima!

  • giramondo855 17
    08 giu 2011 alle 8:18

    cmq questa foto del palchetto risale al giorno dopo la ristrutturazione…mi dispiace nn aver potuto inviare le foto dello stato in cui versa attualmente.. non riesco più a trovarle!

  • Luca 129
    08 giu 2011 alle 8:31

    Il punto e’ che le lamentele e il disgusto dei cittadini si ferma alle discussioni come questa. Che equivale a non lamentarsi direttamente con chi di competenza.
    Sappiamo tutti in che stato vessa Palermo. E’ una citta’ finita in mano ai delinquenti. Si aspettano ormai le elezioni, e si tirera’ a campare fino a quel giorno. Cammarata non si vuole dimettare, sebbene i fatti lo impongano.
    Spero che ci siano candidati nuovi e piu’ attenti alla gente, alla citta’.

    Forse sembrera’ una proposta assurda, ma colgo l’occasione per lanciarla:
    perche’ non candidare qualcuno da questo forum/blog. Possiamo avere rappresentanti in consiglio comunale, possiamo persino fare come Mattia Scalise, a Milano. Un candidato a Sindaco, mettendo programmi e idee della gente online. Senza soldi, solo con propaganda via canali youtube e siti web.
    Coraggio, riprendiamoci Palermo, o quantomeno, togliamola dalle mani di questi delinquenti del PDL = PD + Lega

  • Marco Negrì 14
    08 giu 2011 alle 9:09

    pensate allo spettacolo visto quotidianamente dai turisti dall’alto dei bus rossi a due piani… il pavimento ricoperto da materassi e persone che dormono anche in pieno giorno…
    Io sono per la tolleranza e penso che molte di queste persone sono degli sfortunati abbandonati al loro destino in una città che non ha valide politiche assistenzialistiche (e pretende che persino Biagio Conte paghi la TARSU), ma pretenderei da loro almeno il rispetto del “decoro”, obbligandoli allo sgombro durante le ore diurne e al mantenimento dell’ordine e della pulizia.

    @Luca e giramondo855: Scalise a Milano è un rappresentante del MoVimento 5 Stelle che anche a Palermo si sta preparando per le prossime elezioni! PARTECIPATE al cambiamento, non delegate! http://www.ilgrillodipalermo.it
    ;)

  • Alessio1988 34
    08 giu 2011 alle 9:46

    C’è un motivo per cui perseguitano te (che sei “benestante”) e non determinate “categorie” (che brutta parola) di persone: non sono in grado di dare loro un’alternativa e mantengono così una sorta di (fragilissima) “pace sociale”. Il discorso che riguarda parcheggiatori abusivi, venditori, gazebo illegali può essere anche fatto per i senzatetto. Il comune e le autorità competenti non sono in grado o meglio non vogliono trovare una soluzione definitiva e si accontentano di mantenere lo status quo. E persegutano il parcheggiatore o il senzatetto di turno solo quando oltrepassa di molto il limite stabilito (minacce, danni, etc.) e non sempre tra le altre cose. Per cui, non ritengo colpevoli le persone che non hanno una casa (dormirei anche io sotto un ponte e on tempietto se non avessi un alloggio sicuro), che in generale vivono in condizioni precarie. Mi piace o tollero questa situazione? No, affatto. Tutt’altro, mi disgusta vedere i nostri monumenti ridotti in questo stato (devastati anche dagli stessi cittadini e questo è ancora più grave), visto che devono costuire il principale motore economico della città. Sanno che esistono questi problemi, eccome. Ma non non si muovono un minimo. Pertanto, la protesta si deve rivolgere a chi questi problemi non li risolve. I senzatetto, quelli lasciamoli stare.

  • Fulippo1 1336
    08 giu 2011 alle 11:25

    Purtroppo viviamo una città amministrata in buona parte dalle associazioni a delinquere, in cui l’unico obbiettivo è portare soldi a chi comanda, in qualsiasi modo ed a qualsiasi scopo.

    Del resto che siano cose gravi o meno, non glie ne frega niente a nessuno, possiamo lamentarci quanto vogliamo, di tutti quei buffoni che stanno all’interno della nostra politica, sono tutti burattini nelle mani delle mafie, corrotti e corruttori.

    Fino a quando il popolo non farà sentire la proprioa voce tutto rimarrà per com’è.
    Se ci fate caso, siamo ad uno stato in cui tutti i paesi civili erano decenni fà, quando i problemi si risolvevano a colpi di rivoluzioni.

    Bene è questo quello che serve a Palermo.

  • Antonio Beccadelli 0
    08 giu 2011 alle 12:33

    @Alessio1988

    A me pare che Tu abbia scritto cose sagge e di buon senso. Ma né la saggezza né il buon senso sembrano i “punti forti” del ceto politico che ci “sgoverna” (con il tacito accordo – inutile negarselo – della maggioranza dei palermitani che vedono legalità e senso civico solo come degli ostacoli a farsi… i “cardi” propri!).

  • 19alessio79 74
    08 giu 2011 alle 14:10

    Beh, sono situazioni che si conoscono, ma che si finge di non conoscere… porto l’esempio di come, sotto casa mia (Via Malaspina, Piazza Tosti), vi siano due immigrati che vivono regolarmente in due auto sequestrate con dentro spazzatura e altro….


Lascia un Commento