11 mag 2011

Anche a Palermo il bike messenger


Anche a  Palermo il Bike Messenger. Segnaliamo l’avvio di questa nuova attività, qui di seguito sintetizzata dal responsabile,  Aurelio Cibien:

Cosa poter dire di Palermo e la mobilità sostenibile o meglio ancora della mobilità ciclistica, forse che sono come il diavolo è l’acqua santa? Forse! ma questo non vuol dire che non ci si possa spostare il bicicletta in una città come Palermo. Invece far diventare la bicicletta uno strumento di lavoro, anzi farlo diventare LO strumento di lavoro a Palermo è possibile? La risposta è solo una SI.

A inizio maggio prende il via Cicloop (www.cicloop.it) il servizio di Bike Messenger di Palermo. Cos’è un Bike Messenger? Un bike messenger è un corriere espresso in bicicletta (vi prego non chiamateci pony express in bicicletta), veloce, rapido e sopratutto ecologico.

L’idea è nata durante le pedalate dell’associazione “Coordinamento Palermo Ciclabile” in cui abbiamo visto come lo spostarsi in una città caotica come Palermo fosse reso semplice dall’uso della bicicletta, da li è nata l’idea di realizzare un servizio di consegne che potesse coniugare la rapidità di spostamento nel traffico e la sostenibilità dello spostamento stesso.

Cicloop vuole dare un servizio ecologico a tutta la città di Palermo che coniughi il rispetto dell’ambiente con gli spostamenti cittadini e quindi con la possibilità di avere l’aria che respiriamo ogni giorno più pulita.

Uno degli scopi di Cicloop è quello di dimostrare agli abitanti della città che non è necessario spostarsi in città con la propria auto privata ma che anzi ci sono alternative che sono sicuramente migliori e nel caso della bicicletta di aiutano a perdere anche qualche chilo.

Il servizio di trasporto viene effettuato in bicicletta con speciali zaini progettati per questo tipo di attività e possiamo trasportare tutto quello che entra dentro lo zaino (per le dimensioni visionate il sito) come ad esempio buste, plichi, pacchi, riviste, abiti, stampe, pezzi di ricambio, medicinali, lavori artigianali e tutto quello che può entrare negli zaini con un peso fino a 10 kg.

Tutti i nostri spostamenti per effettuare consegne sono eseguiti solamente in bicicletta, in questo modo noi siamo certi di “risparmiare” ben 7 kg a km percorso di emissioni di CO2 alla città, infatti è questo il quantitativo medio che si risparmia in emissioni andando in città.


bike messengerbike messenger palermociclocorriere palermocicloop palermo

6 commenti per “Anche a Palermo il bike messenger
  • Fabion54 48852
    11 mag 2011 alle 16:06

    Ho visto un paio di ciclisti con questo zaino in giro per la città ;) Davvero una bella idea e le tariffe sono pure giuste e adatte ;)
    Magari sarebbe utile sapere quanto sono in tutto i “corrieri”, che orari di lavoro hanno e cosa ci fanno con i soldi che noi gli diamo ;) Visto che non hanno spese di bezina o gestione di impiegati/magazzini :)

  • lorenzo80 582
    12 mag 2011 alle 8:30

    Bellissima idea. Proprio ieri c’è stata la pedalata selle di stelle e oggi un’altra novità a sostegno della mobilità ciclabile!

  • stay_acid 67
    12 mag 2011 alle 9:35

    @phrantsvotsa: forse fabio è uno di quelli che pensa che se non ti metti la giacca e non ti siedi 8 ore davanti a una scrivania non è un lavoro.

  • grillo79 321
    12 mag 2011 alle 17:01

    grandissima idea
    non so se ispirata dalle esperienze degli USA, dove esiste da decenni…
    per chi volesse potete leggere il bel libro “Il Messaggero” di Travis Hugh Culley – uno dei fondatori di Critical Mass – che descrive la vita dei bike-messanger….
    devastante già nelle strade di Chicago e Philadelfia, figurati a PA!!!

  • Fabion54 48852
    12 mag 2011 alle 18:05

    @stay_acid: No, no il mio ero un quesito innociente, volevo effettivamente sapere cosa ci faranno con quei soldi, se servono per comprare nuovi mezzi, per migliorare quelli esistenti, o non so cos’altro
    Ammiro chi svolge questo lavoro e sinceramente preferisco lavori come questi a lavori sedentari dietro ad un pc e seduto su una sedia!


Lascia un Commento