09 mag 2011

Cantiere Tram linea-1 in arrivo su Corso dei Mille


Giunge in corso dei Mille la cantierizzazione della linea-1 Tram. Prossimo ai lavori è il tratto compreso fra via A. d’Aosta e piazza Scaffa. Riportiamo un articolo di Repubblica-Palermo e l’ordinanza che descrive i lavori. Vista l’esecuzione dei lavori in altri tratti di strada e i tempi con la quale si sono svolti, entro fine anno questo tratto di corso dei Mille (salvo imprevisti sottoreti) sarà completato. E’ tutt’ora in corso la posa della palificazione linea elettrica a Forum-Pa.

Consideriamo anche che entro Agosto circa, sbarcheranno a Palermo le vetture tram e saranno messe in rodaggio all’interno del nuovo deposito a Roccella.

I lavori per la tramvia, toccheranno per la prima volta un’importante arteria quale corso dei Mille, con l’obiettivo di portare in pre-esercizio  la linea fino a piazza Scaffa.  Assisteremo anche qui al solito balletto di  lamentele, proteste, crolli degli affari, pericolo di chiusura delle attività e politici  pronti a cavalcare la protesta?


chiusura corso dei mille palermolavori tram corso dei millepiazza scaffa palermoTramvia amedeo d'aosta

43 commenti per “Cantiere Tram linea-1 in arrivo su Corso dei Mille

Comment navigation

  • antony977 166000
    17 ago 2011 alle 17:41

    Questo blog sarebbe in difesa di una giunta comunale?!?!? Cambiano i nick ma le fesserie che scrivi sono sempre le stesse.
    Ti inviterei a scrivere con un solo nick in quanto i fake vengono normalmente bannati.
    Per tutto il resto, ti rimando a quanto avevo già scritto dato che vale anche per abcd.

  • Metropolitano 3285
    17 ago 2011 alle 19:40

    abcd (sei matteo58, vero ?), accetta il ritorno del tram a Palermo e preparati a cambiare stile di vita. Lascia a casa la tua automobile e usa i mezzi pubblici, per ora i bus, in futuro i tram. Ad ogni modo non tutta la città sarà collegata con la rete dei tram, ma solo le periferie alle stazioni d’interscambio. Io invece vado benissimo a piedi e faccio kilometri quasi ogni giorno senza la macchina. Che si traduce perfino in un risparmio di benzina…i tram non inquineranno, sono elettrici, in corsie protette, etc… solo tu ti lamenti.

  • abcd 4
    18 ago 2011 alle 11:13

    alias matteo58
    Come si fa a stare zitto?, come si può non rispondere a certe inesattenza, (sopratutto dopo essere stato accusato di dire sciocchezze), da gente impegnanta nel sociale come voi.
    inaccettabile leggere risposte ad argomenti articolati, in maniera così semplicistica, col classico “lascia la macchina e vai piedi come me”(la stessa risposta di un bambino) , queste risposte si danno solo quando si è a corto di argomenti e non si sa cosa rispondere(chi ti dice che io non usi la bici o il monopattino, e chi mi garantisce che tu vai realmente a piedi?)
    mi aspettavo risposte più impegnate.
    tornando alle sciocchezze io ne ho detto una quando affermado, che i tram li tolsero perche pericolosi, ma anche antony ha detto una sciocchezza quando rispose, che i tram furono tolti, per incentivare l’auto. Allora io nel mio piccolo mi messo a cercare in rete, e ho visto che:
    i tram erano gestiti da una societa privata la SSTO (Società Sicula Tramways e Omnibus), allora non esistevano le municipalizzate, quindi non c’erano ancora gli interessi politici di oggi.
    Si veniva da un periodo bellico,e la rete aveva subito ingenti danni,(anche a causa dei borbardamenti), allora il gestore anzichè ripararla(visti gli enormi costi già di allora,nonchè la carenza di materie prime), pensò di potenziare la rete di filobus che già era in funzione dal 1939.
    Questa è la verità storica, quindi anche io ho detto un’altra sciocchezza quando pensavo a interessi politici, che in realtà non ci furono, ma si tratto solo di interessi privati di un’azienda privata.
    un’atra sciocchezza è stata detta quando avete affermato che non esistono comitati contro i tram, dimenticando (o non sapendo), che a firenze il 18 febbraio 2008 un comitato contro i tram aveva addirittura indetto un refendum ottendo il 53% dei voti validi, anche ,se il referendum non è passato per non ha raggiunto il quorum, avendo votato solo il 39.9% degli aventi diritti, resta però la sciocchezza nell’aver affermato che non esistono comitati contro i tram.
    ANDATE A VEDERE il parello di vantaggi e svantaggi tra TRAM e FILOBUS in questo sito:

    http://mondoelettrico.blogspot.com/2010/02/il-tram-e-il-filobus.html

    è un bestialita dire che il tram non inquina, perchè è elettrico.
    http://www.heymotard.it/vs.htm
    sarebbe più giusto dire che non inquina sul posto, in realta deve alimentarsi dalla rete elettrica, quindi inquinerà alla pari dei ferri da stiro da stiro date le dovute proporzioni. L ‘inquinamento è semplicemante spostato in altro luogo.
    piuttosto sapete se avrà una centrale propria o si attaccherà alla rete nazionale?
    solo le rinnovabili non inquinano, (il fotovoltaico l’eolico).
    il termoelettrico (carbone o nafta) e il nucleare, anche se hanno fattori inquinanti diversi sono tutti nocivi alla salute. perchè tutti e due sono basati sul riscaldamento di caldaie, e tutti carbone nafta e uranio, sono destinati all’esaurimento, solo sole vento e mare non hanno depositi da smaltire e non bruciando nulla, quindi non inquinano niente. e il loro rischio sulla salute umana è uguale a 0.
    http://www.salviamofirenze.it/maldestreimprecisioni/file.htm
    vi chiedo semplicemente di ascolatare le ragioni di chi dissente, anche perchè gli argomenti messi sul piatto non mi sembrano banali.
    non continuate con la solita, banale tiritera di lasciare la macchina a casa.
    E’ vero solo io mi lamento in questo blog, dove solo i fondatori scrivono, io forse sono l’unico estraneo che fino ad oggi ha lasciato commenti, probabilmente non è un sito molto freguentato. Ho visto quello di republica, e anche qualche altro, dove oltre ai vostri commenti(che ho letto anche li), hanno scritto, altre persone che la pensa diversamente da voi.
    quindi non sono affatto l’unico a lamentarmi, per trovarne altri basta uscire la testa fuori.
    grazie per la vs ospitalità
    matteo


Lascia un Commento

Ultimi commenti