05 mag 2011

Scandalo Parco Orleans: entrare, distruggere e uscire “autorizzati” da nessuno – parte III


Continuiamo a tenere alta l’attenzione sul Parco Orleans che attualmente è in fase di standby.

Sottolineamo intanto come dal Comune di Palermo, dopo un paio di email di corrispondenza sull’accaduto (dove continuavano a sostenere di non riuscire a visualizzare il link agli articoli, perfettamente funzionanti e provati) non sia pervenuta alcuna risposta.

Sino a tre giorni fa sono stati avvistati giovani che correvano all’interno del parco, che ricordiamo, è attualmente un’area di cantiere.

Nell’attesa che venga distrutto e vandalizzato qualcos’altro, mostriamo altre foto dall’interno della struttura.

(particolare di una panchina lungo un viale interno)

(aiuole semi coltivate)


(alcune piantumazioni)

(rastrelliera per biciclette)

(visite sgradite…)

(vetri rotti anche nello sportello di accoglienza, presso l’edificio all’ingresso da via Basile)

(la plastica comincia a staccarsi)

Continueremo con altre foto che mostreranno lo stato di fatto del futuro (speriamo) Parco Orleans


comune di palermomarianna caroniaparchi palermoparco orleansvandaliverde palermovia basile

Articolo successivo

7 commenti per “Scandalo Parco Orleans: entrare, distruggere e uscire “autorizzati” da nessuno – parte III

Lascia un Commento