29 apr 2011

Raddoppio ferroviario Pa-Me. Nuovo svincolo z.ind. Termini I.


Finalmente è stato aperto al traffico il nuovo svincolo  Z. Ind. Termini Imerese, lato monte,  sulla A19 Pa-Ct. Lavori che fanno parte del raddoppio ferroviario Pa-Me, tratta Fiumetorto-Ogliastrillo. Il nuovo svincolo molto più ampio, peermette manovre più semplici ai tir in entrata ed uscita dalla zona industriale. FOTO DATA 19/04/2011

 


bruno teodoro spacefalù 20 scarleuroasfalti srlitalferr spaitaltunnel spamobilita palermomobilita sicilianuove infrastrutture palermoprovincia di palermoraddoppio ferroviario fiumetorto cefalùrfi spatecnimont spa

7 commenti per “Raddoppio ferroviario Pa-Me. Nuovo svincolo z.ind. Termini I.
  • ing.giacomo 4
    29 apr 2011 alle 15:24

    Bello, peccato che per andare nella zona industriale lato mare, dove c’è la Fiat, Enel ecc.., bisogna passare per il vecchio sottopasso autostradale largo poco più di una vettura, dove bisogna passare una alla volta e se c’è un camion si blocca tutto…come svincolo INDUSTRIALE è ancora più penoso di prima perchè almeno prima i camion e mezzi pesanti uscivano dall’autostrada lato mare ora sono obbligati a passare dal sottopasso minuscolo

  • Otto Mohr 47
    29 apr 2011 alle 15:34

    A proposito di raddoppi ferroviari, oggi su Repubblica ho letto l’annuncio del bando di gara d’appalto per la realizzazione del raddoppio dei 12 km di linea fra Ogliastrillo e Castelbuono…finalmente i soldi sono arrivati!

  • Metropolitano 3316
    29 apr 2011 alle 19:07

    Questo è un vero svincolo coi fiocchi ! Se anche l’autostrada sarà riammodernata così coi fondi dei pedaggi, sarò lieto di pagare il transito quando installeranno i tutor anche qin sto svincolo ed in tutta l’arteria A19.. Quello vecchio verrà smantellato così i lavori del viadotto ferroviario dell’alta capacità possono proseguire. Spero novità anche per lo sv. Brancaccio.
    Sono più che contento per gli imminenti lavori del lotto II che consentiranno di avere il raddoppio in tutta la fascia tirrenica della Provincia. In teoria si potrebbe andare da Cinisi a Castelbuono istituendo parecchie corse, alcune con poche fermate percorrendo il tragitto ferroviario PFPA+PA-ME in un’ora soltanto. Buono anche per chi dalle Madonie o da Cefalù deve prendere l’aereo istituendo collegamenti intermodali sulla Statale per Castelbuono o nel piazzale dove c’è il bivio per Pollina (a mezza strada tra la A20 e Castelbuono). PuntaRaisi-San Lorenzo Colli-Notarbartolo-Roccella–Castelbuono tutta a doppio binario. Avanti così ! :D

  • luigi77 107
    04 mag 2011 alle 17:43

    Ciao a tutti.
    Mi unisco ai commenti precedenti, dicendo che sono molto contento del nuovo svincolo autostradale dell’Agglomerato Industriale, purtroppo soltanto in direzione Catania/Messina: sarebbe utile farne uno uguale anche in direzione Palermo…
    Comunque, al di là di questo, sono passato da lì in treno venerdì pomeriggio e lunedì mattina ed ho visto che i lavori per il raddoppio ferroviario Fiumetorto-Ogliastrillo procedono bene; spero che entro fine anno questa nuova tratta a doppio binario possa essere inaugurata: ne abbiamo davvero bisogno!

  • Fabion54 48748
    21 lug 2011 alle 22:19

    Per ora ci sono stati dei trambusti in società e quindi gli operai sono stati in agitazione e non credo abbiano lavorato molto. C’erano a rischio 104 licenziamenti, che sono stati, per il momento, sospesi…


Lascia un Commento