13 apr 2011

I lavori del primo sovrappasso pedonale in Viale Regione Siciliana


Dopo i primi passaggi burocratici e il via libera dai rispettivi uffici, sono cominciati da alcuni giorni i lavori del primo sovrappasso pedonale in viale Regione Siciliana presso il parcheggio di via Nina Siciliana (Clinica Maria Eleonora).

Alcuni scatti che ritraggono i lavori

Stessi identici lavori sulla sponda opposta, in via Petralia Sottana


sovrappassi pedonali palermosovrappasso pedonale via nina sicilianatram linea 3via nina sicilianavilla maria eleonora

Articolo precedente

69 commenti per “I lavori del primo sovrappasso pedonale in Viale Regione Siciliana

Comment navigation

  • pinowolf 125
    14 apr 2011 alle 7:19

    @Eco_84

    Scusa ma hai letto i post precedenti????
    Ma adesso che il semaforo è attivo come fanno i disabili in sedia a rotelle che da villa serena vogliono raggiungere il parcheggio di via nina siciliana?????

  • The.Byfolk 43
    14 apr 2011 alle 8:24

    @ antony

    In effetti non hai tutti i torti, solo che spostando l’attraversamento, secondo me non si avrà lo stesso risultato, in quanto non si è abituati a farlo. Inoltre Via Perpignano convoglia più gente di quanto possa fare via Petralia Sottana, in quanto il “sangue” scorre ancora nella vena tagliata da poco. Via Petralia è invece un capillare.
    Ancora a volte sbaglio strada convinto di poter attraversare via Perp.

    Altra cosa: il concetto “prima come facevano?” non è una grande soluzione.
    Consideriamo allora inutili gli altri soprapassi che agevolano i pedoni senza agevolare la viabilità?

    @Metropolitano
    Ho usato google e sono 500 controlla bene.

  • The.Byfolk 43
    14 apr 2011 alle 8:31

    LA MIA PROPOSTA:
    All’apertura del ponte dovrebbe accompagnarsi un periodo di 6 mesi di sperimentazione con semaforo pedonale ancora attivo, ma con tempi di attesa molto molto più lunghi di quelli attuali.
    Questo a mio avviso genera due effetti:
    - Blocco della circolazione molto meno frequente
    - disincentivo ad aspettare fermi il verde pedonale, quando nello stesso tempo puoi raggiungere il ponte

    PS:INVITO TUTTI gli utenti a fare una passeggiata: punto di raccolta MAX LIVING, Sosta al semaforo Perpignano, contemplazione del muretto puntellato a ridosso del marciapiede pressi via gela, sosta colazione presso PAM, gimcana tratto Petralia-Pitrè tra auto, buche, pozze di percolato (solo d’inverno, oppure la mattina presto perchè col caldo evaporano prima), paletti sminkiati e abbandonati, escrementi e quanche randagio.

  • Metropolitano 3316
    14 apr 2011 alle 12:02

    Ho controllato, e da via Perpignano a via Petralia Sottana (dove sorge il sovrappasso) sono 400 metri. Una distanza pressochè ridicola.

  • Metropolitano 3316
    14 apr 2011 alle 12:07

    @The.Byfolk , ci si abitua al cambiamento. In caso sarà il Comune prima o poi ad abituarvi, e voi anzichè protestare istintivamente inizierete a sfruttare la novità. Ti devi adattare. Non siete certo dei bambini che si scocciano a farsi pochi passi a piedi, nè dei signori che vi affatica così tanto fare un po di sano movimento. Se vi siddìa farvi na passiata, usate l’autobus o vi fate accompagnare con la macchina. Quel semaforo e tutti gli altri vanno spenti, almeno parlando delle carreggiate centrali di Viale Regione (quelle laterali non interessano a nessuno). Tutto quà. Capito ora ?

  • Metropolitano 3316
    14 apr 2011 alle 12:08

    O magari chiamate un taxi o una limousine se siete così ricchi da permettervelo ed evitare così di fare quattro passi a piedi, dicendogli di accompagnarvi al sovrappassaggio.

  • Theking 9
    16 apr 2011 alle 21:39

    ma i lavori per la linea 1 sono stati bloccati??? passando di lungo il percorso non ho notato nessun cambiamento negli ultimi mesi


Lascia un Commento