11 apr 2011

Gusto Palermitano….in tutti i sensi!


Gusto Palermitano….così diffuso, così semplice, così aberrante e disprezzante verso il bene pubblico. Anche questa è Palermo!

Corso Pisani: una palina d’attesa Amat utilizzata come pubblicità  (in entrambi i lati) per un ristorantino. Forse per far notare che la pasta c’anciova è più celere della linea 304?   Ma davvero si può permettere tutto questo?

Auspichiamo che i proprietari vengano intimati a rimuovere ciò, e ad avere un profondo rispetto verso chi attende l’autobus alla fermata.


amat palermocorso pisani palermogusto palermitanopaline amatristorante via palmerino palermovia palmerino

17 commenti per “Gusto Palermitano….in tutti i sensi!
  • Gianfranco 109
    11 apr 2011 alle 11:46

    A volte capita che l’amat non rinnovi il tabellone lasciandolo privo di alcuna indicazione, forse il ristorante se ne è semplicemente approfittato della momentanea assenza………

  • bloodflower 130
    11 apr 2011 alle 11:54

    Vi faccio notare che non si trova in via Palmerino ma in Corso Pisani. Sullo sfondo si intravede piazza Indipendenza!
    Cmq ribadisco che i marciapiedi panormiti sono INVASI dai pali!

  • diesse78 123
    11 apr 2011 alle 12:11

    Palermo e’ invasa di pali, paletti, segnali pubblicitari abusivi e vecchi, tralicci che tenevamo vecchi semafori ecc ecc. Voglio lanciare una proposta una BONIFICA URBANA della citta’.
    Mi spiego meglio, utlizzare precari, cantieri scuola e altro personale del comune per rimuovere tutto cio’ che e’ superfluo come pali, paletti, pubblicita abusiva, ecc ecc, ripristinare la segnaletica informativa, stradale, marciapiedi, dipingere i pali dei semafori (adesso sono lasciati indefiniti, squallidi grigio metallico) insomma dare un ordine e decoro a tutta la nostra citta’ e un briciolo di lavoro che non guasta.
    cosa ne pensate???

  • pinowolf 125
    11 apr 2011 alle 12:13

    quoto bloodflower per il discorso dei pali: UNA VERGOGNA!!!!!!

    ed è una VERGOGNA anche il modo in cui i nostri carissimi commercianti si appropriano dello spazio PUBBLICO a loro personalissimo uso e consumo (vedi ad es. benzinai che lasciano i tabelloni ” ‘nmenzu a strata”)
    chi dovrebbe fare i controlli???
    chi dovrebbe lavorare e non lavora????
    SCHIFO SCHIFO SCHIFO

  • MAQVEDA 17489
    11 apr 2011 alle 12:26

    anche qui ci sta, ma che schifo.

    @diesse78, magari, ti giuro lo farei io, armato di tutto quanto per eliminare pali e paletti inutilizzati e degradati.

  • Metropolitano 3355
    11 apr 2011 alle 13:13

    Questa poi mi mancava. Vedi che ingegnosi questi proprietari del locale. Fossi in loro io eviterei di approfittarmene dell’apparente abbandono di quel pannello, per non rischiare contestazioni gravi. O hanno magari ricevuto l’autorizzazione dall’AMAT ?!

  • griffild 327
    11 apr 2011 alle 14:35

    ma poi ci vuole coraggio, :D prendere le misure, ordinare il cartello, prendere la scala metterlo da una e dall’altra parte, hahahah, e se magari parli con il proprietario ti risponde anke E KI STAIU FACIENNU I MALI…..:D
    ma voi vi immaginate uno “sfigato” turista che cerca di capire l’autobus ke passa di li e ke fermata faccia cosa si vede scritto??? gusto palermitano hahaha…. ke devo dire nome non poteva essere più ke azzeccato hihihihil

  • Freddie 1052
    11 apr 2011 alle 14:40

    I proprietari del locale hanno semplicemente dimostrato di aver compreso appieno qual’è l’interesse dell’amministrazione cittadina nei confronti della città stessa: zero assoluto. Si sono appropriati della tabella amat senza conseguenze, ma potrebbero anche appropriarsi dell’intero marciapiede mettendoci i tavolini e nessuno gli direbbe niente lo stesso…

  • Domenico365 9
    11 apr 2011 alle 17:58

    Io mi trovo assolutamente daccordo con diesse 78 e aggiungo.. perchè non prendere come volontari i pensionati ancora attivi che hanno tempo libero e pochi impegni??

  • Gianfranco 109
    11 apr 2011 alle 19:21

    Gia che ci siamo perche non togliamo anche il palo che al semaforo di via perpignano lungo via regione c’è ancora il cartello che dice limite velocità consentita 40

  • Fulippo1 1357
    11 apr 2011 alle 20:59

    Daccordissimo con l’eliminazione di tutto l’obsoleto riguardante publicità e segnaletica inutilizzati, ma perchè dovrebbero farlo dei volontari o dei pensionati, se c’è una miriade di persone che esiste proprio per questo??????????!!!!!!!!!!!!!

    In merito al cartello in questione, è il risultato dell’attuale responsabilità civica a cui siamo abituati a sottoporci…….cioè zero…anzi nò sottozero…!!!!

    Aministarzioni locali degne = Piu controlli = Più responsabilità civica

  • moscerino 270
    12 apr 2011 alle 7:27

    contrario all’uso del sistema è abbandonato me lo piglio è mio, ma l’AMAT potrebbe prenderne spunto per realizzare colonnine di comunicazione elettronica con pannellini solari dove ogni tanto scorre la pubblicità che pagherebbe l’uso della colonnina stessa.
    Ricordo alla ditta, che ha fatto questo, che si parla di occupazione abusiva di bene pubblico che rimane tale anche se non in uso, potrebbe incorrere, viste le malure del comune, in una multa.


Lascia un Commento