18 feb 2011

Centro Commerciale Zamparini: foto panoramiche del cantiere


Ritorniamo a occuparci dello “Zampacenter” e della sua struttura che continua a prendere forma e colore con un reportage fotografico molto interessante. Ringraziamo l’utente Danyfly per gli scatti che ci ha inviato.

Nella foto seguente si intravedono le strutture a margine del centro, contemplati nel progetto.

In questa foto si nota l’estrema vicinanza della struttura con le insule del quartiere San Filippo Neri


centro commerciale zamparinicentro commerciale zenzampacenterzamparini

39 commenti per “Centro Commerciale Zamparini: foto panoramiche del cantiere

Comment navigation

  • dreamboy 137
    18 feb 2011 alle 17:16

    @Beny980: d’accordo con te. Per non parlare dei posteggiatori abusivi che ci saranno. Comunque io ce lo vedo Zamparini a trattare con quella gente… chissà, magari si scopre che ha anche delle origini che lui stesso non sapeva di avere.
    Francamente, Zamparini non mi sembra un tipo da via Libertà o da viale Strasburgo.
    Comunque scrivo qui quello che ho già scritto da un’altra parte.

    Chissà se la scelta del colore giallo si vuole rifare al tema della “conca d’oro” oppure per richiamare i palazzi dello zen 2, il quartiere dove sai quando entri e non sai se esci…
    Comunque avrei preferito una struttura a vetri… ma avranno tenuto conto degli ambientalisti (che spuntano fuori quando c’è da costruire un centro commerciale) e dei possibili atti di vandalismo da parte degli abitanti del quartiere di cui parlavo prima.
    Ovviamente i posti di lavoro saranno stati tutti assegnati oppure si aspettano le probabili elezioni.

  • Fulippo1 1339
    18 feb 2011 alle 21:36

    volevo dire una cosa a tutti i moralisti che quando viene usato un termine un pò meno garbato ne confronti di delinquenti come quelli che vivono anche allo zen….. Ma voi dove vivete??? Non vi siete mai accorti della presenza di questa gente in questi quartieri?

    Nei post non è scritto che tutti gli abitanti di questo quartiere sono delinquenti, ma che soltanto alcuni di questi lo sono, mi pare abbastanza risaputo che sia unodeiquartieri con iltasso più alto di criminalità e mlavita.

    Ora vi scandalizzate se questa accozzaglia di criminali viene chiamata tribù?? anche io perchè sarebbe offensivo per le tribù!!! Quelle vere!!!

  • sempriunacinne 91
    18 feb 2011 alle 22:25

    sempre le solite menate…
    ma c’era bisogno di un’altro centro,
    non ci sono mezzi…
    chissà quale traffico paralizzante…
    i parcheggiatori…
    i malacarne, delinquenti, tribu…
    etc,etc,etc co sto pessimismo palermitano!!!!
    però al primo negozio che apre tutti mandare i curriculum!!!!
    ipocriti.

  • pietrox90x 38
    18 feb 2011 alle 22:33

    Sono allibito… “oppure per richiamare i palazzi dello zen 2, il quartiere dove sai quando entri e non sai se esci…” E’ assolutamente vero lo Zen è un quartiere molto rischio ma rendiamoci conto che fino a quando ragioneremo così la situazione non migliorerà mai… se continuiamo ad emarginare questi ragazzi… qst persone… (c’è ne sono alcune davvero speciali che nn lo meritano…) la situzione nn migliorerà mai… molti di voi della “palermo bene (o che credono di esserlo)” nn si rendono conto che continuare a ragionare in questi termini peggiorerà sl le cose… diamo una speranza a questi ragazzi… diamo loro un lavoro… diamo una ragione per nn commettere delinquenze, diamogli la possibilita di “CAMPARE” la famiglia senza rubare e state sicuri ke la situazione cambierà… Il problema e che il sistema… il paese… le persone che ci governano… qll nn funziona SONO LORO I VERI DELINQUENTI… e gente come voi ke si limita solo a criticare nn se ne rende conto e continua sempre e solo a criticare i propri CONCITTADINI… VERGOGNA…

  • sempriunacinne 91
    18 feb 2011 alle 22:37

    Il Forum Palermo…
    è ad oggi l’unico posto a palermo dove puoi parcheggiare in tutta tranquillità, specialmente la sera, andare a passare una serata al cinema o mangiare una pizza cioè una banalissima serata…
    provate ad andare a mangiare una pizza a piazza marina e vedi lo schifo di delinquenza o andare al cinema in centro e vedi dove nascondere la macchina…

  • dreamboy 137
    18 feb 2011 alle 23:16

    @pietrox90x: emarginarli?? Poveretti… Non stiamo parlando di tossicodipendenti o di extracomunitari vittime di razzismo…
    Poi neanche i carabinieri entrano in quel quartiere… è uno stato a sè e hanno le loro leggi e se una persona prova ad entrare è peggio di uno straniero in terra straniera… Se qualcuno è convinto di “recuperare” quelle persone fondi un’associazione di volontariato oppure si chiama l’esercito per “esportare” la democrazia e la civiltà in quel quartiere. Però abbiamo visto (vedi Iraq o Afghanistan) che chi prova ad esportare propri usi e costumi in casa d’altri non ha tanta fortuna. Il loro è uno stile di vita che si tramandano di generazione in generazione e certamente non lo cambiano se qualcuno glielo consiglia.
    Poi la parola adatta per chiamarli è semplicemente “zennisti”, chiamarla tribù è un’offesa alle tribù.

  • lorenzo80 582
    18 feb 2011 alle 23:18

    @Tutti
    Scusate, forse sono stato frainteso, alcuni si sono indignati, mi dispiace. Se rileggete quello che ho scritto, io sono il primo a essere contento per chi sta allo Zen, proprio perché può rivalorizzare una zona ghettizzata come quella. Io penso che queste persone, abituate a vivere nel loro mondo chiuso fatto, purtroppo, di microcriminalità, a contatto con una realtà frequentata da gente “per bene” (notare le virgolette) possa spingerli a seguire un buon esempio. Questa è la “rieducazione” di cui parlo. Inutile fare falsi moralismi, lo sappiamo tutti qual è la situazione sociale in quel quartiere. Poi per carità, non saranno tutti così, io avevo un compagno di classe a scuola che veniva da lì ed era una persona bravissima. Spero di aver chiarito quello che, forse, ho espresso nella forma sbagliata.

  • marcone83 94
    19 feb 2011 alle 4:35

    Dreamboy… Sei mai entrato allo zen? Io sono stato li giorno, notte, pomeriggio, sera… Ho anche parcheggiato li la macchina senza avere fatto un graffio. HO anche dormito li…. Non dico che sia un quartiere perfettamente tranquillo, ma arrivare a dire “non sai se esci”…e che e’ il triangolo delle bermuda? E’ gente comune che purtroppo ha avuto questa di casa quando e’ stata buttata via dal quartiere resuttana per costruire via croce rossa, o buttata fuori dalle proprie case che prima si trovavano al posto della circonvallazione. Non e’ un mondo a parte. Sono persone tranquille. I tasci, canazzi i bancata, malacarne e tutto quello che vuoi li trovi in tutta la città. Io sto a San Lorenzo, quindi attaccato a sti “reietti della città” e ho avuto a che fare con gente “zennista” e…SONO ANCORA VIVO!!! Forse mi nuoce di più sentire un discorso del genere da tipi come te che frequentare uno zennista

  • Beny980 55
    19 feb 2011 alle 9:14

    mi che vespaio…

    Preciso che non intendevo fare di tutta l’erba un fascio ma, come detto da qualcuno lo ZEN 2 (ed occorre metterci il 2 perchè allo ZEN 1 è tutta un’altra storia) è terra di nessuno, dove i diritti se li creano da soli e dove esiste una sorta di “organizzazione tribale” che ha davvero poco di civile (vedi servizi alle Iene, tentativi di portare la legalità regolarmente andati a mollo etc etc…)

  • alext.91 30
    19 feb 2011 alle 11:32

    ragazzi ma che discorsi fate? si sta costruendo un grande centro commerciale per palermo! è una cosa positiva, il quartiere non è importante, è vero c’è un alto tasso di criminalità, ma non credo che il centro commerciale sarà sprovveduto a questo, credo ci sarà molta sorveglianza! comunque per chi chiedeva del leroymerlin, nell’ultima foto si vede sullo sfondo…per comodità è stato costruito su viale regione!

  • mimusso 157
    19 feb 2011 alle 14:49

    Lo Zen è un quartiere con microcriminalità alle stelle, il più alto tasso di Palermo.
    Due o tre anni fa fu calcolato come sia il secondo quartiere in ITALIA per commercio di droga (dopo Scampia).
    L’evasione scolastica è a percentuali altissime. La scuola stessa presidio di legalità e cultura, è devastata praticamente ogni settimana.
    Molti progetti di recupero sociale sono stati abbandonati per mancanza di risultati (oltre che di sostegno, ma questo è un altro discorso).
    Persino il prete, anni fa, è scappato perchè non più sicuro della sua incolumità. Lo scorso anno un sacerdote è stato minacciato da una trentina di persone con armi e bastoni, solo perchè perpetrava la sua attività pastorale e umana.
    Le insula sono occupate abusivamente da decenni.
    Per effettuare un arresto o una retata, le forze dell’ordine entrano in tenuta antisommossa, con elicotteri ed il supporto dell’esercito. E nonostante questo vengono presi a pietrate, sputi e bastonate.
    Le discariche abusive intorno al quartiere e nelle zone limitrofe proliferano, con numerosi abitanti beccati mentre buttavano immondizia e rifiuti pericolosi (basta leggere il giornale di oggi per l’ennesima prova).
    I semafori che limitano la zona (Via PV 46) sono danneggiati praticamente ogni settimana.
    E mi fermo, senza portare esempi di fatti personali o familiari a me successi (che abito vicino dello zen)…
    Ora, è vero che ci sono anche diverse brave persone e famiglie stupende che vivono lì dentro e ho avuto il piacere di conoscere.
    Ma francamente sto perbenismo inutile e l’indignazione di certuni sono assurdi.
    Non attuppamu u suli cu crivu…

  • Fulippo1 1339
    19 feb 2011 alle 17:55

    Provate anche ad andare a lavorare in quelle zone, nella mia azienda siamo obbligati per contratti aziendali ad andare a domicilio in quelle zone, siamo a quaota tre furgono rubati e uno scassinato e svuotato, in 16 anni….buona come media?

    E mi chiedete di essere comprensivi con questi animali?
    Non siamo noi che dobbiamo essere comprensivi, ma lo stato che con fermezza deve farsi sentire!!
    Io credo che prima di andare al nuovo centro commerciale, e lasciare la mia auto, acquistata con sforzi e sudore, cercherò di capire l’andazzo.

  • dreamboy 137
    20 feb 2011 alle 16:26

    Ieri sera, dopo anni, sono stato alla discoteca Goa che si trova vicino lo zen 2… non è cambiato nulla, ci sono un sacco di posteggiatori abusivi che chiedono 2 euro a macchina in entrambe le carreggiate. E’ uno schifo! Sono passate due volanti dei carabinieri che hanno fatto FINTA DI NIENTE! Anzi, ci voleva poco che carabinieri e posteggiatori si salutassero. Se non si fonda un’associazione tipo come “addio pizzo” difficilmente si risolverà qualcosa.

  • monchey 90
    21 feb 2011 alle 12:49

    Ma dei negozi che si sà? Stanno facendo selezioni? Aggiornateci e date la possibilità di partecipare!

  • MARIA2011 2
    02 mar 2011 alle 13:38

    SALVE RAGAZZI
    QUALCUNO HA SCRITTO CHE LO ZEN = TRIBU
    IO CREDO SERIAMENTE CHE QUANDO ENTRATE IN QUESTI QUARTIERI DI MERDA
    DOVETE STARE MOLTO ATTENTI
    XCHE IL MODO IN CUI GUARDATE QUESTA TRIBU NN è AFFATTO CARINA QUINDI ESPRIMETE VIOLENZA …
    CREDO CHE NESSUNO PIACE STARE AL FREDDO A CHIEDERE SOLDI RUBANDO ECC… NN TUTTI SIAMO FORTUNATI
    INOLTRE IL CONTESTO SOCIAL ……
    INFINE PENSO CHE ANCHE CHI STA IN CENTRO HA LE SUE ….
    CMQ VIVA LE TRIBU I ZULU
    VIVA IL RISPETTO X IL PROSSIMO DA UNA DELLA TRIBU
    DIMENTICAVO FALCONE è UN GRANDE
    NATO ALLA CALSA UN GRANDE ZULU

  • MARIA2011 2
    02 mar 2011 alle 13:48

    DIMENTICAVO PREFERISCO I NEGOZI XCHE TENGONO VIVA LA CITTA MENTRE I CENTRI COMMERCIALI LA SPENGONO
    CIAUUUUUU !!!!!!!!!!!!!!!

  • Marcus 3
    16 mar 2011 alle 12:55

    Scusate, sapete dirmi se ci sarà il mediaWorld dentro il centro commerciale Zamparini?

  • Alba 1
    25 mar 2011 alle 21:02

    Volevo assolutamente sfatare il mito dei posti di lavoro ai raccomandati, lavorare all’interno di un centro commerciale non vuoldire lavorare x il c.c.
    Le location vengono affittate ad aziende private che si occupano della selezione e delle assunzioni, nn bisogna fare di tutta l’erba un fascio, ho lavorato al foum quando ha aperto e mi sn sentita dire spesissimo…sei entrata x rakkomandazione, vero?
    Ho iniziato cn 700 euro e una media di 10 ore al giorno senza riposi…NOOOOO NN SN STATA RAKKOMANDATA
    Ho fatto la mia gavetta ed oggi ho una posizione all’interno di una grossa azienda della gdo
    SMETTETELA DI DIRE KE SE NN LAVORTE E’ XKE’ NON AVETE LA RAKOMANDAZIONE
    Scusate lo sfogo…

  • NINA 3
    27 apr 2011 alle 17:07

    Ciao
    Cara Alba non è assolutamente come dici te.
    Io ho lavorato per il MediaWorld e per L’ipercoop di Milano per tre anni. Mi occupavo dell’area cassa e centro servizi. Sono ritornata a Palermo da circa tre mesi per vari problemi e ho iniziato a mandare molti curriculum tutti i santi giorni, a tutti i negozi dei C.c. ( premetto che anche quando ero a Milano li mandavo ugualmente per i nuovi negozi che stavano per sorgere a Pa dentro i C.C.).
    Non ho mai e dico mai avuto neache solo la possibilità di fare un colloquio per qualche negozio. Ora visto che tu dici che non ci vogliono le raccomandazioni, mi dici perche io che sono davvero una persona valida, ho molte referenze e ho tanta esperienza , nessuno mi ha mai chiamata anche solo per un colloquio?
    Allora ti chiedo cosa posso e devo fare per avere una possibilità nel mondo del lavoro avendo avuto alcune significative e sperienze lavorative?
    Scusami ma sono davvero arrabbiata perchè io che davvero ho molta esperienza non riesco a trovare un lavoro e invece ho visto alcuni ragazzi che lavorano dentro i negozi dei c.c. che neanche riescono a parlare in italiano e molto svogliati. Rispondimi perfavore


Lascia un Commento

Ultimi commenti