07 feb 2011

A Mondello si nuota anche passeggiando


La domenica appena trascorsa ci ha regalato una giornata primaverile, e tantissime famiglie si sono riversate nella spiaggia di Mondello per passeggiare e far giocare i bambini sotto il sole e il cielo azzurro.

Tantissimi passeggini tra l’altro, che però non erano muniti di gomme per percorsi sterrati.

Infatti, puntualmente ogni anno sentiamo notizie di ripristino, rifacimento, riqualificazione della passeggiata di Mondello, che alla fine è solo fumo negli occhi, dato che si tratta canonicamente del livellamento della pavimentazione attraverso tufina o qualche materiale simile.

Il risultato è questo:

Mondello, che altrove sarebbe tenuta come un gioiello, non merita questo tipo di “riqualificazione” che è solo buona per fare propaganda verbale, ma ben altro. Un esempio a caso preso dal web, Costa Daurada in Spagna:

Che la finissero di prenderci in giro. Auspichiamo un intervento unico e risolutore, e non molteplici tappabuchi che ripropongono questi problemi periodicamente.


arredo urbano mondellolungomare mondellomondellopavimentazione

9 commenti per “A Mondello si nuota anche passeggiando
  • Andrea Bernasconi 12
    07 feb 2011 alle 12:35

    si, ma senza basolati o cemento!
    a me piace la tufina, è perfettamente abbinata allo stile liberty inizio 900.
    semmai si potrebbero usare miscele diverse e aggiuntivarle con altri materiali più refrattari all’acqua o che tendano a legare meglio l’impasto

  • maurocann 9
    07 feb 2011 alle 13:09

    Se da un lato, l’uso di tufina può sembrare una soluzione meramente economica, dall’altro direi che è un ottima soluzione per tutti coloro che fanno sport, infatti il fondo non è troppo rigido.
    Ma altresì risulta un naturale passaggio dallo stato sabbioso a quello solido stradale.
    Senza dubbio richiede di una maggiore cura e attenzione, ma quale altra soluzione credete si possa mettere in posa??
    io proporrei solamente una pista ciclabile proprio delimitando magari una porzione di tale marciapiede..

  • Portacarbone 70662
    07 feb 2011 alle 14:46

    La tufina è decisamente gradevole qualora fosse mantenuta in uno stato decoroso.
    Anche io vedrei bene una pista ciclabile, ma per realizzarla occorrerebbe comunque una risistemazione del marciapiede e della pavimentazione.

  • mimusso 157
    07 feb 2011 alle 18:46

    Signori miei, avete visto la differenza con la foto?
    Abito a Mondello da 25 anni e in questi 3 decenni non c’è stato un miglioramento.
    La passeggiata regolarmente bucata, devastata, allagata.
    Le piante non curate e pericolose per chi corre o passeggia.
    Non parliamo della strada, ridotta ad una trazzera dopo i tanti lavori negli anni e che dopo 20 minuti di pioggia diventa una palude-trappola malsana.
    Il marciapiede sopra la spiaggia anch’esso rovinato e pericolante.
    Tutto questo in una zona che “dovrebbe” essere turistica ed un biglietto da visita per la città.
    Che vergogna

  • luigitalluto 4
    07 feb 2011 alle 20:42

    per me va benissimo la tufina,ma almeno creare una pendenza tale che l’acqua della pioggia fluisca in spiaggia o in strada!!!

  • Metropolitano 3212
    08 feb 2011 alle 2:45

    Dite ? Mah, a me non è sembrata una giornata primaverile con meno di 9 gradi di sera. Io la domenica l’ho trascorsa in montagna e c’era tanta neve che a momenti erano necessarie le catene per i pneumatici dopo piano Zucchi.
    Tutto sommato Mondello ormai è diventata troppo monotona e non mi vede più se non raramente in estate. Ci ritornerò se faranno l’isola pedonale oppure fanno delle vere piste ciclabili e non in terreno battuto.

  • maurocann 9
    08 feb 2011 alle 12:20

    la pendenza non è realizzabile con la sola tufina, ma con un ri-modellamento del fondo, poichè essendo il materiale posto, di origine porosa, non può costituire da solo una pendenza senza lasciare che si metta in atto un trasporto della stessa.

  • Fulippo1 1340
    08 feb 2011 alle 16:05

    A mio parere sarebbe ottimo lasciare lo stato attuale dei materiali, con una cura per piante aiuole e manto della superficie pedonale, praticalìmente giornaliera.

    E’ veramente bene ricordare oltra l’inefficienza che vi è da parte del comune mangi soldi, che Mondello è praticamente il più importante biglietto da visita per i turisti, che in inverno o in estate frequentano assiduamente la borgata….questo è quello che trovano.


Lascia un Commento