25 gen 2011

Al via i lavori preliminari per il primo sovrappasso pedonale


Dal quotidiano  La Sicilia. Anche qui, come già per altri cantieri,  documenteremo l’andamento dei  lavori


sovrappasso pedonale perpignano

29 commenti per “Al via i lavori preliminari per il primo sovrappasso pedonale

Comment navigation

  • emmegi 717
    25 gen 2011 alle 18:34

    @giovanni75
    Sentito parlare di ascensori ? ;)
    Speriamo non siano abbastanza capienti per i motorini :)

  • lorenzo80 582
    25 gen 2011 alle 18:42

    Da quando hanno chiuso l’incrocio io e aperto l’inversione in via Pitrè, che abito ad Altarello, ci metto la metà del tempo in macchina per andare in viale Regione direzione CT, invece che fermi 4 o 5 semafori in coda ogni mattina in via perpignano. Questo è stato un bene assolutamente. Però il posizionamento di questo sovrappasso non mi convince.

    Facciamo due conti, ipotizzando di voler arrivare dall’altro lato di viale Regione dal lato monte, da dove c’è l’edicola al benzinaio per intenderci.

    Da via Perpignano a via Petralia Sottana sono esattamente 400 metri. http://maps.google.it/maps?f=d&source=s_d&saddr=Viale+Regione+Siciliana+Nord+Ovest&daddr=38.115828,13.328916&hl=it&geocode=Fb2nRQIdTGDLAA;&mra=dme&mrcr=0&mrsp=1&sz=17&dirflg=w&sll=38.117601,13.328648&sspn=0.006938,0.016512&ie=UTF8&t=h&z=17

    Da un lato all’altro di viale Regione sono 50 metri. 400+50+400 = 850 metri.

    L’andatura umana è di circa 4 km/h, ipotizzando di camminare serenamente a 3,6 km/h, sono 1 metro al secondo, per fare 850 metri ci vogliono quindi 850 secondi, facciamo 900 per eventuali rallentamenti.

    900 / 60 secondi = 15 minuti.

    Ce lo vedete il palermitano medio che si fa 15 minuti a piedi per attraversare la strada? Ho l’impressione che questo sovrappasso rimarrà un po’ deserto… O verrà utilizzato molto poco, dato che dall’altro lato c’è il parcheggio di via Nina Siciliana, deserto anche lui…

  • antony977 166269
    25 gen 2011 alle 19:46

    @stoffani, illuminaci, che cosa si sarebbe dovuto fare?Illustraci una tua proposta piuttosto che lamentarti.
    Domando a coloro che ritengono distante il sovrappasso: ma pretendete per caso di averne uno ogni 50mt?!?!?!?!

  • emmegi 717
    25 gen 2011 alle 20:27

    12 ottobre 2016.
    Il signor Mario Rossi, che abita in via Termini Imerese, ha un importante appuntamento a Cefalù e giusto la sera prima ha avuto un guasto alla macchina.
    Ecco cosa farà.
    Raggiungerà rapidamente – e senza rischi – la linea 3 del tram tramite il sovrapasso pedonale, proseguirà in direzione Notarbartolo, sfruttando la linea 2 e quindi dovrà attendere 7 minuti il treno che lo porterà alla Stazione Centrale. Ha il tempo di fare il biglietto, prendersi il caffè ed acquistare il quotidiano del mattino.
    Ha impiegato 37 minuti (tutto compreso) per arrivare da casa alla Stazione C.le, senza impazzire alla ricerca di un improbabile parcheggio.
    Il treno per Messina partirà dopo 18 minuti.
    C’ è ancora il tempo per continuare la lettura del giornale e per confermare telefonicamente un appuntamento per l’ indomani.

    Ecco un ipotetico scenario futuro ;)

  • Metropolitano 3394
    25 gen 2011 alle 23:00

    Io invece dico che questo sovrappasso sarà utile ancor prima dell’arrivo dei binari dei tram in quel punto.
    Chiunque potrà parcheggiare al parcheggio d’interscambio in via degli Emiri ed andare a piedi all’ospedale, centro Audi e Max Living. Dando per scontato che i residenti nun sù accussì lagnusi da non farsi manco 300 metri a piedi (io faccio anche kilometri per raggiungere il Politeama senza mezzi e torno sempre a piedi). Ci metto 30 minuti all’andata o al ritorno.

  • lorenzo80 582
    25 gen 2011 alle 23:36

    @Metropolitano
    Dipende dove devi andare, possono essere anche molto più di 300 metri, vedi il mio post poco sopra. Per carità, anche io vado volentieri al Politeama a piedi e ritorno, vado spesso in ufficio in bici e mi faccio 11 km tra andata e ritorno ogni giorno, quindi per me non è assolutamente un problema… Ma devi considerare l’ambiente sociale in cui viviamo, il palermitano medio prende la macchina per fare 200 metri.

    Comunque, penso che superati i primi periodi di assestamento, anche i più incarogniti si abitueranno…

  • Metropolitano 3394
    26 gen 2011 alle 2:39

    guarda, io spero una cosa: che chiudano quel semaforo non appena arriva l’opera sostitutiva. Poi se la vedono loro, i residenti locali. Ma non si deve mettere a rischio la loro vita quando lasciando attivo quel semaforo, si comportano da incoscienti.


Lascia un Commento