06 nov 2010

Polizia municipale: un “compromesso per i morti”


Non ci fermeremo mai di denunciare l’inefficienza  e l’indifferenza di funzionari dello stato che permettono, davanti ai loro occhi, le più diffuse estorsioni in città, ovvero il pagamento del posteggiatore abusivo, omettendo di fatto il proprio compito lavorativo, che è quello di “vigilare”.

Siamo nei pressi del cimitero di S.Orsola, durante i primi di Novembre quando si celebrano i defunti. I posteggiatori abusivi sfruttano la folla per imporre la loro “tassa”. A pochi metri i vigili che “vigilano” il nulla.

Qualcuno di loro dirà che avevano l’esclusivo compito di bloccare l’accesso alla strada.

Ammesso che sia vero…

…esistono le radio trasmittenti per segnalare che ci sono decine e decine di auto e scooter parcheggiate sopra i marciapiedi e lungo un’isola spartitraffico, e chiedere l’intervento di altri colleghi per fare multe a tappeto.

…esistono le radio trasmittenti per segnalare che diversi parcheggiatori abusivi estorcono denaro alla gente che va a trovare i propri cari.

Invece no, meglio parlocchiare tra colleghi, e passare quelle ore di servizio in totale tranquillità, senza avere rogne con nessuno.

Troppo facile poi contattare codesto portale e dire che le denunce sollevate sono esagerate e non veritiere.

Ci dicano anche che il comando della Polizia Municipale non ha la possibilità di far intervenire altri vigili, perchè sottorganico o chissà quale altro problema.

Bene, quando è così, si abbia il coraggio di far venire fuori tutti i problemi all’interno del comando che tutti hanno paura a sviscerare, e intanto si dotino i vigili in loco degli strumenti necessari per elevare  le multe. Perchè fare 50 multe è sicuramente più redditizio che stare a chiaccherare per ore e ore.

Ringraziamo l’Ing. M. per la segnalazione.


cimitero sant'orsolacompromessodi peripolizia municipaleposteggiatori abusivi palermovigili urbani

Articolo precedente

49 commenti per “Polizia municipale: un “compromesso per i morti”

Comment navigation

  • maxbon 11
    07 nov 2010 alle 12:41

    Il fenomeno della “festa dei parcheggiatori abusivi” è comune un pò in tutta Italia, però altrove hanno preso qualche provvedimento, vedi gli articoli seguenti:

    http://a.marsala.it/cronaca/19087-2-novembre-la-festa-dei-posteggiatori-abusivi.html

    http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/campania/2010/10/31/visualizza_new.html_1726132304.html

    http://www.marsala.it/notizie-dalla-provincia/trapani-e-dintorni/18715-trapani-multe-ai-parcheggiatori-abusivi.html

    Sono consapevole non sono queste azioni sporadiche a determinare il cambiamento, ma che almeno “fanno a fiura”.
    Qua a Palermo i Vigili sono proprio SENZA DIGNITA’. Ma non si vergognano ad indossare una divisa?

  • LEVI 6
    08 nov 2010 alle 0:58

    Salve a tutti: sono un appartenente alla PM di Palermo nonché un iscritto a…….. MP!
    Un plauso ad alext.91 e Faso per l’educazione, il rispetto e soprattutto l’EQUILIBRIO mostrato nei commenti.
    Per fortuna MP è anche questo!
    Cordialità

  • LEVI 6
    08 nov 2010 alle 1:10

    Oops, mi sono sfuggiti i due punti (:).
    Prego sostituire col punto esclamativo (!)

  • maxbon 11
    08 nov 2010 alle 7:36

    @LEVI
    Fa piacere che almeno qualcuno dei Vigili partecipi a questo luogo di confronto e talvolta di sfogo. Vi siete mai chiesti tra voi colleghi perchè molta gente è così esasperata nei vostri confronti?
    Non potete negare che complessivamente (non nego che possa esserci qualche eccezione) mancate di coraggio nel far rispettare le regole in questa città. Tutti i Vigili a cui negli anni ho chiesto di intervenire per multare macchine in doppia fila o nelle corsie preferenziali mi hanno sempre risposto che avevano altro da fare (anche se magari erano fermi ad attendere l’arrivo di altri colleghi).
    Pretendete che siamo noi cittadini a sporgere denuncia nei confronti dei parcheggiatori, assumendo il rischio di eventuali ritorsioni di questa gentaglia (che spesso ci conosce benissimo), ma dimenticate che di fronte all’evidenza del reato potete benissimo procedere, non prendete scuse…

  • Freddie 1052
    08 nov 2010 alle 8:39

    Hanno pure il coraggio di intervenire sul forum…da notare che i commenti educati (anche se critici) sono il 99% di quelli scritti fino ad adesso. Ma il prode LEVI giustamente va a complimentarsi con gli unici 2 (alext.91 e Faso) che in buona sostanza sostengono che il cittadino debba esporsi e denunciare. Un modo come un altro per lui deresposabilizzarsi, lavarsene le mani e dire “non posso farci niente, non dipende da me”. Insomma su strada così come sul forum siete sempre la stessa cosa.

  • alexvalenti 41
    08 nov 2010 alle 11:46

    Provate a passare la sera intorno alle 19/20 nei pressi di Via Libero Grassi, Via Pio La Torre e Via Francesco Salemi (zona Pitrè-Zisa) appostate nel buio troverete pattuglie di moto ed auto della PM. Posti di blocco? Macchè….è un mistero….fino a quando facendo una piccola ricerca ho scoperto che nelle immediate vicinanze c’è il loro autoparco, quindi facendo una deduzione credo che aspettino la fine del turno di servizio.

  • Faso 55
    08 nov 2010 alle 11:55

    @Freddie
    Attenzione. In questo caso (quello dei posteggiatori abusivi) secondo me anche il cittadino deve fare la sua parte. Non possiamo pretendere che i vigili urbani riescano a risolvere da soli il problema dei posteggiatori abusivi. Aggiungo pure che in questo caso il problema debba essere risolto non dai vigili urbani ma bensì dai carabinieri e dalla polizia. I vigili dovrebbero segnalare il fatto così come DEVE fare un cittadino. Per quanto riguarda il rispetto delle regole del codice della strada, se il cittadino palermitano posteggia in zona rimozione, sulle strisce pedonali, sul marciapiede è perché ormai è abituato a farlo e nella sua vita avrà preso una sola multa. Giustamente pensa: “perché pagare 1€ all’ora quando la posso mettere in zona rimozione? tanto male che vada pago una multa all’anno”. Questo per me è colpa dei vigili. Non si possono giustificare. Ripeto, p.zza Politeama il sabato sera racchiude tutto. Posteggiatori abusivi, macchine in zona rimozione, macchine in doppia fila e cittadini che pagano il posteggiatore abusivo per posteggiare in zona rimozione. Per non parlare della zona pedonale davanti il teatro Massimo che non viene assolutamente fatta rispettare. Il mio è un attacco ai vigili urbani, ma solo quando oggettivamente è solo colpa loro.


Lascia un Commento