27 set 2010

Il nuovo stadio, maggiori dettagli


Dal sito nell’architetto Gino Zavanella (http://www.gauarena.com/) che insieme a Mario Vigneri, architetto palermitano che ha già firmato il centro commerciale di Zamparini, sta lavorando alla realizzazione del nuovo stadio di Palermo, pubblichiamo questa immagine del nuovo stadio del Palermo. L’immagine mostra lo stadio inserito nel contesto previsto (al posto del velodromo), inoltre si nota di fianco allo stadio uno dei campi che verranno utilizzati per le giovanili e per gli allenamenti; da sottolineare  la struttura esterna che potrebbe essere la palestra. I parcheggi in primo piano, saranno di fianco allo stadio e sotto di esso.
(Clikkate sull’immagine per ingrandirla)


nuovo stadio zamparinistadio di palermostadio palermostadio zenzen

25 commenti per “Il nuovo stadio, maggiori dettagli

Comment navigation

  • Paco 7942
    28 set 2010 alle 14:29

    la strada in primo piano è quella tra i campetti trinacria e il posteggio, questa strada dovrebbe essere allargata e ricongiunta, da piano regolatore, a quella del campus lincoln

  • Antony82 140
    28 set 2010 alle 14:33

    Infatti, Paco, ora ci siamo. Quella da te menzionata è la via Patti che congiunge il quartiere Z.E.N. con il rione “Villaggio Ruffini”.
    Ciao.

  • SalvatoreB 136
    29 set 2010 alle 15:29

    Dal rendering sparisce invece la via P.V. 46, per intenderci, quella che porta al palazzetto dello sport circondando lo zen 2, ci hanno messo una palazzina a bloccarla!

  • Antony82 140
    29 set 2010 alle 15:59

    @SalvatoreB

    A prima vista anch’io credevo che la via P.V.46 fosse addirittura in parte sparita ma ad un’attenta visione dell’immagine ho notato che non è affatto così. E’ quella strada obliqua che trova davanti a sè l’isola spartitraffico a sua volta posta sul lato inferiore della rotonda. Si nota soltanto l’inizio di tale strada.
    Piuttosto, quello che mi lascia perplesso è l’eliminazione della via Guttuso: altro non è che la strada dove si affacciano le biglietterie del Velodromo e che collega via Lanza di Scalea all’incrocio via P.V.46-via Patti. Verrà a crearsi, così facendo, una sorta di tappo e questo non è un bene, qualora la struttura fosse realizzata, per i consistenti flussi veicolari.


Lascia un Commento