24 lug 2010

Sms bus: terminata la sperimentazione


Conclusa  la sperimentazione del biglietto elettronico tramite sms Amat, che ha visto la partecipazione di molte persone fra gli utenti e lo staff di Mobilita Palermo e il blog Rosalio.

Riportate qui le vostre impressioni: criticità, vantaggi e prospettive di sviluppo di questo nuove servizio.

A regime, auspichiamo l’acquisto on-line con la  possibilità di ricaricare il credito della propria card. Ma confidiamo anche in una sensibile riduzione del costo del biglietto, visto il notevole risparmio da parte dell’Amat nel non doverli stampare più in grandissimi quantitativi e riducendo quindi i costi per l’utilizzo di carta valori; ovvio che continueranno ad essere stampati per coloro che magari non hanno dimestichezza coi cellulari, ma  se la tecnologia può dare questi benefici, ben venga.


biglietto elettronico amatbiglietto sms amat

15 commenti per “Sms bus: terminata la sperimentazione
  • dcirri 30
    21 lug 2010 alle 12:43

    Oggi ho utilizzato il biglietto elettronico sperimentale per l’ultima volta… ne confermo i vantaggi precedentemente esposti, credo sia una bella iniziativa, è comodo, utile e potrebbe essere vantaggioso per entrambe le parti con i dovuti accorgimenti.
    Vorrei solo segnalare un disguido che è accaduto: salita a bordo dell’autobus ho chiamato il numero come da procedura, occupato…tutto normale…solo che non arrivava nessun sms; vista la vicinanza temporale alla scadenza della sperimentazione ho pensato che il servizio non fosse più attivo o avesse dei problemi. Dopo un altro tentativo senza nessuna risposta (vuoi vedere che i controllori non passano quasi mai e beccano me in attesa?!) ho fatto il normale biglietto cartaceo. Dopo circa 20 minuti mi arrivano 2 sms, uno di conferma biglietto e uno di segnalazione biglietto già effettuato. Ribadisco, non so se il problema è dovuto alla concomitanza dell’utilizzo con l’ultimo giorno della sperimentazione, ma se capita un problema del genere quando il servizio è attivo e a pagamento non è una cosa carina ritrovarsi a pagare il doppio per un servizio, che specie in estate, lascia molto a desiderare…
    Grazie per averci offerto la possibilità di provare questo servizio

  • Giusy 72
    21 lug 2010 alle 13:18

    @ dicirri Una Domanda.
    Visto che hai mandato due sms, hai pagato il doppio?
    Hai scritto che ti sono arrivati 2 sms: uno di conferma biglietto e uno di segnalazione biglietto già effettuato.
    Vorrei sapere se il secondo era un messaggio di errore, che ti informava di avere già pagato il biglietto, oppure se hai pagato 2 volte.

  • antony977 166269
    21 lug 2010 alle 14:10

    @giusy, sicuramente il secondo messaggio era di conferma del biglietto già pagato e in corso di validità.Avevo avuto una cosa simile i primi giorni di sperimentazione ;)

  • Sperimentazione Biglietti Elettronici 0
    21 lug 2010 alle 16:14

    Dato che gli sms sono arrivati contemporaneamente è probabile che fosse un problema temporaneo della rete telefonica.
    La risposta in sms è comunque solo una conferma per l’utente in quanto il biglietto viene emesso nel momento in cui il sistema blocca la chiamata, ed un’eventuale verifica su dcirri da parte di un controllore avrebbe quindi dato esito positivo.
    Per evitare che l’utente acquisti involontariamente due o più biglietti, durante il periodo di validità non è possibile effettuare altre richieste.

  • dcirri 30
    21 lug 2010 alle 19:42

    Vi confermo che il biglietto è stato detratto dal credito una sola volta e i due messaggi ricevuti erano uno quello relativo all’acquisto del biglietto e l’altro mi diceva che era già stato acquistato e fino a che ora era valido.
    Per quanto mi riguarda il problema del “doppio biglietto” è dovuto al forte ritardo con cui è arrivata la ricevuta del biglietto elettronico (venti minuti..di solito bastavano pochi secondi) e al mio fare il classico biglietto cartaceo in mancanza appunto di un sms di conferma del biglietto elettronico…in questo tutto sommato perchè il credito sulla scheda del biglietto elettronico ci è stato offerto…bisognerebbe capire cosa ha causato il problema alla linea telefonica in modo che un ritardo simile non accada… un controllore non si sarebbe fatto troppi problemi a multarmi non avendo il biglietto cartaceo o la ricevuta…
    A proposito di controllori, durante questa sperimentazione li ho beccati una sola volta, hanno guardato straniti il messaggio sul cellulare e nient’altro!

  • R.I. 0
    22 lug 2010 alle 13:46

    Ripropongo una critica diGabry: ma se basta uno squillo per coprare e fare biglietto, appena uno vede il controllore fa subito uno squillo ed evita la multa! Altro rischio: e se uno dimentica il cellulare? Bisogna che i biglietti cartacei siano sempre e comunque disponibili sui bus.

    Questo sistema, a mio avviso non può funzionare a palermo! Invece potrebbe funzionare al posto di ztl e targhe alterne: nei giorni feriali si potrebbe inviare un sms se si decide di prendere la macchina, ovviando al problema che questa potrebbe realmente servire nei giorni in cui non puoi usarla e non servire negli altri, razionalizzando un pò la cosa. Magari se il servizio fosse a pagamento la macchina la si prenderebbe soltanto se necessario (magari soltanto dopo un giusto numero di circolazioni gratuite: vogliamo ridurre traffico e smog non lucrare sulle necessità vere della gente).

  • antony977 166269
    22 lug 2010 alle 13:56

    @R.I., se uno dimentica il cellulare, mi sembra logico che non salirà sul bus e andrà a prendere il telefono a casa :D

  • Sperimentazione Biglietti Elettronici 0
    22 lug 2010 alle 15:33

    @dcirri La procedura prevede queste fasi: riconoscimento dell chiamante -> attivazione del biglietto -> blocco della chiamata -> invio dell’sms.
    Una volta che l’operatore telefonico prende in consegna l’sms non c’è più possibilità di intervento, se nella cellula c’è un problema o un sovraccarico il messaggio inevitabilmente arriverà in ritardo, ma sono casi occasionali come potete immaginare.
    Come si fa quindi a sapere se il biglietto è stato emesso nel caso di problemi wind tim ecc?
    E’ semplice: se chiude la chiamata vuol dire che la procedura è stata completata.
    Se un controllore avesse eseguito un controllo non si sarebbe basato sull’sms di conferma, ma sul codice scritto sulla tessera che permette di risalire ai servizi attivi per l’utente.
    Nel caso in cui il controllore avesse deciso di emettere ugualmente la multa, sarebbe stato semplicissimo contestarla e farla annullare perchè tutte le richieste di servizio vengono memorizzate a questo scopo in un database.

    @R.I. Il controllore avrà un’apparecchiatura con cui potrà leggere il codice della carta in rfid, e sapere istantaneamente se il biglietto è stato emesso, e quando è stato emesso. A quel punto starà a lui verificare se è stato emesso solo qualche secondo prima o 20 minuti prima.

    Questo sistema rimarrà comunque alternativo ai normali biglietti, ed utilizzabile a discrezione dell’utente.

  • dcirri 30
    22 lug 2010 alle 16:03

    @Sperimentazione Biglietti Elettronici Grazie per i chiarimenti.
    Sembra che il riscontro della sperimentazione sia stato positivo. Si sa già quanto tempo passerà prima che il servizio biglietto elettronico sia attivo?

  • Giusy 72
    23 lug 2010 alle 10:42

    @ Sperimentazione Biglietti Elettronici
    Bisogna capire quale sia stato il problema di dcirri…
    Sovraccarico? Allora occorre una riflessione. Da quanto so per la sperimentazione erano coinvolti circa 200 passeggeri. Quanti di questi hanno effettuato il biglietto in concomitanza all’utente dcirri?
    Quando il servizio elettronico sarà attivo a tutta l’utenza è probabile che il database dovrà registrare in un min anche più di 100 biglietti.
    Cosa accadrà in quel caso?

  • dcirri 30
    23 lug 2010 alle 12:05

    @Giusy credo che il problema del sovraccarico sia dipeso dal mio gestore telefonico e non dal sistema del biglietto elettronico..

  • Sperimentazione Biglietti Elettronici 0
    23 lug 2010 alle 16:40

    @Giusy Per sovraccarico intendevo una disfunzione temporanea della rete di cellule telefoniche, e quindi dipendente unicamente dall’operatore wind tim vodafone o h3g.
    I server ed i modem utilizzati per il progetto sono dimensionati in modo da gestire agevolmente ed in parallelo centinaia di richieste contemporanee.

  • globo73 28
    24 lug 2010 alle 11:41

    Non ho riscontrato nessun problema nell’ utilizzo dei biglietti elettronici.
    Il servizio sms è stato sempre veloce e puntuale.
    Occorrerebbe anche mettere un numero di servizio per controllare in ogni istante il credito residuo nella card.
    E’ vero che al momento della ricezione del messaggio ci viene anche detto a quanto ammonta il credito, ma se per caso cancelliamo il msg e non ricordiamo si corre il pericolo di salire in vettura con la card “scarica”.
    Andiamo alle note dolenti. Questo sistema funziona se usato in maniera “ONESTA”. Mi spiego: Con un servizio sms cosi celere, puoi anche aspettare l’ ultimo secondo per fare il biglietto. Non si corre alcun pericolo…
    Quindi il “portoghese” può dormire sonni tranquilli con entrambi gli occhi chiusi.
    Io sono per “il pagare tutti e pagare di meno”. E con questo vorrei dire che sarebbe bello poter dotare ogni cittadino di Palermo di un abbonamento ai mezzi pubblici.
    Invece di avere 3 telefonini e bruciare denaro in chiacchiere non sarebbe meglio investire parte dei nostri guadagni a favore dei mezzi pubblici?


Lascia un Commento

Ultimi commenti