21 lug 2010

Chiusura della “metropolitana”: possibili scenari


Oramai i lavori del Passante Ferroviario sono arrivati in città, così come previsto. Tutti i passeggeri sanno che per un periodo di circa 10 mesi, la tratta metropolitana del trasporto su ferro rimarrà chiusa a causa dei cantieri.

Precisamente, il tratto interessato dall’interruzione del servizio sarà quello che collega la Stazione Centrale a Notarbartolo.

La domanda che si fanno tutti gli utenti della metro è la stessa: “Come faremo?”

Proviamo un attimo a pensare possibili alternative, se ce ne sono.

Crediamo (e speriamo) inanzitutto che il comune in sinergia con le aziende di trasporto coinvolte pensi una soluzione per il raggiungimento dell’ aeroporto “Falcone – Borsellino” dalla Stazione Centrale. In assenza di alternative, il potenziamento dei trasporti tramite pullman privati o l’istituzione di un servizio navetta da/per l’aeroporto sembrano le uniche soluzioni possibili. O ancora, potrebbero essere attivati dei servizi navetta di collegamento tra le due stazioni cittadine, che facciano da spola per i passeggeri che devono raggiungere Centrale.

L’utilizzo e la diffusione dei cordoli sembra in tal senso indispensabile per ridurre al massimo i tempi di percorrenza.

Ma andiamo al punto più dolente, ovvero i collegamenti interni la città.

La mancanza di intermodalità del trasporto palermitano induce obiettivamente a non pensare alternative, se non quella di potenziare il servizio bus attuale.

Potenziare le linee che ricoprono il tratto interessato è la soluzione più ovvia, anche se il blocco di piazza Indipendenza in tal senso non agevola lo snellimento del traffico, che con il possibile aumento delle vetture Amat potrebbe addirittura aumentare. A tal proposito suggeriamo di aumentare il numero delle vetture delle linee 102 (stazione c.le-Notarbartolo-parcheggio Lennon) e 118 (Piazza Indipendenza/Orleans-Notarbartolo-parcheggio Francia).Due linee strategiche che devono sicuramente alleviare i disagi causati dal prossimo isolamento della tratta ferroviaria Stazione  C.le-Notarbartolo.

Risulta difficile razionalizzare poi i punti e le linee da potenziare, proprio perchè occorrerebbe un’attenta analisi dei flussi durante l’arco dell’anno (cosa che non sembra essere stata fatta da nessuno). Allora si potrebbe ricorrere per esempio al Car Pooling: pensiamo agli universitari che, dovendosi recare in ateneo, utilizzino l’auto in gruppo per diminuire costi e consumi. Nascerebbe di contro il problema del parcheggio in zona universitaria. E allora perchè non riservare gratuitamente parte del parcheggio Basile (tutt’ora deserto) a chi esibirà tesserino universitario?

E’ vero che così verrà incentivato l’uso dell’auto, ma a fronte dei lavori, pensiamo sia tollerabile un inevitabile aumento del trasporto su gomma, se fatto con “sostenibilità” d’intenti.

In alternativa, potrebbero ritornare utili le cattedrali nel deserto quali il Parcheggio di via Nina Siciliana e il Parcheggio Francia: garantire un collegamento veloce e continuo tra queste aree e precise zone ricadenti nel tratto interessato dai lavori potrebbe indurre molti lavoratori a parcheggiare gratuitamente e muoversi tramite bus-navetta. Ma il problema di fondo rimane la garanzia del servizio efficiente, qualsiasi esso sia.

Voi che scenari alternativi proporreste?


amatchiusura metropolitana palermofsinterruzione metrostazione centralestazione notarbartolotrenitalia

29 commenti per “Chiusura della “metropolitana”: possibili scenari

Comment navigation

  • marialucy 9
    26 lug 2010 alle 13:28

    Ho subito il mio primo disagio a causa di questa situazione: Il treno per Castelvetrano che passa da Cinisi alle 20:28 (parte da Palermo alle 19:29) sabato sera non è passato proprio………. Ma non è passato nemmeno un bus!…… Ora, sono venuta a sapere che il pulmann c’è ma parte da Piraineto………. e io come ci arrivo a Piraineto??? Non lo tengono in considerazione? E il biglietto del bus è lo stesso del treno?? Bò! …. Mah!

  • antony977 166269
    26 lug 2010 alle 18:54

    @marialucy, sicuramente il biglietto è valido anche per salire a bordo dei bus.
    E’ anche riportato che i pullman faranno le fermate nei piazzali delle stazioni

  • marialucy 9
    26 lug 2010 alle 20:57

    x Antony977 e x tutti. HELP ME!
    A quanto ho capito, nel mio caso che devo andare a Castelvetrano: io, anche se sono a Cinisi devo andare a prendere il bus a Piraineto… giusto? Forse non passa da Cinisi… è vero? …o ci passa?? ma anche se ci passa nella tabella degli orari non risulta a che ora passa da Cinisi… Mi viene il dubbio se forse interpreto male la tabella degli orari dei bus…: La tabella intitolata “orari bus da piraineto per trapani” (pag.4), l’elenco dei paesi che c’è sulla sinistra sono le stazioni di arrivo o di partenza??? Io per arrivare a Castelvetrano, la sera, a che ora e dove devo trovarmi per salire sul bus??
    Fatemi capire un pò di più!!
    Grazie!!!

  • antony977 166269
    26 lug 2010 alle 21:20

    Si, il pullman passa anche dal piazzale antistante la stazione di Cinisi in direzione Castelvetrano.
    Gli orari della sera sono:
    18.57 (ogni giorno), 20.02 (lavorativo), e 21.02 (lavorativo).
    Ripeto: basta attendere il pullman nel piazzale della stazione di Cinisi.
    Stesso discorso anche per il ritorno. Ovviamente farà le stesse fermate nelle stazioni previste dalla tabella di marcia ;)

  • marialucy 9
    27 lug 2010 alle 13:51

    Ok… capito… anche se comunque questa mattina ero andata a chiedere info alla bigliettaia della stazione di Cinisi…
    Non so se conosci la stazione di Cinisi… ma di fronte ad essa c’è una pizzeria dove in questo periodo tendono a mettere i tavolini fuori occupando un bel pò di spazio…… essendo che io prenderò il treno di sabato sera immagino che tra tavolini e auto posteggiate ci sarà un bel pò di casino…. mi chiedo come farà a passare il bus….. Spero per loro che non sia un bus grande….
    Comunque, ho notato che partendo alle 21:00 arriverò a Castelvetrano alle 22:40 (Azz..!)… col treno arrivano alle 22:00…… pensavo che col bus sarei arrivata prima invece addirittura dopo….
    Va bè… l’unica consolazione è che comunque passa alle 21:00…. invece il treno passava alle 20:30 e ogni volta dovevo fare la maratona per arrivarci puntuale (staccando da lavoro qualche minuto prima)…..
    MA SI SA QUANTO DURERANNO EFFETTIVAMENTE QUESTI LAVORI?

  • orsogrigio 10
    01 ago 2010 alle 17:38

    Salve a tutti,
    ma qualcuno sa se il collegamento stazione-aeroporto opera al momento normalmente? inoltre, c’è una data, o almeno un periodo indicativo per l’inizio della chiusura del tratto stazione centrale notarbartolo? Il sito di trenitalia ad oggi non riporta variazioni, però non sempre è aggiornato e affidabile. Grazie in anticipo.

  • antony977 166269
    01 ago 2010 alle 20:15

    @orsogrigio, al momento il collegamento stazione c.le aeroporto opera normalmente.Rispetto qualche settimana fa, ora ci sono meno corse soppresse (guasti) verso l’aeroporto.
    Riporteremo tempestivamente la notizia qui, non appena riceveremo comunicazione diretta da Trenitalia, coi relativi servizi sostitutivi ;)

  • marialucy 9
    05 ago 2010 alle 13:19

    X TUTTI:
    Ho sentito dire, da uno degli autisti dei bus che sostituiscono i treni, che comunque presto i lavori dovranno finire: si prevede intorno ai primi di settembre, perchè con le scuole che iniziano si creerebbe troppo caos!


Lascia un Commento