25 giu 2010

Rubrica sulla sicurezza stradale. Capitolo I°

Guida sicura: che cosa è: guidare tenendo conto del comportamento degli altri, cioè avere la convinzione che la nostra sicurezza, spesso la nostra stessa vita, dipendono da:

CONOSCENZE ED ESPERIENZE

CALUTAZIONI E GIUDIZI

TENTARE LA SORTE

TRASGREDIREDECISIONI ED AZIONI

così da prevedere le situazioni di pericolo e di agire per evitarle.

I PRINCIPI DELLA GUIDA SICURA:

-tenere conto del comportamento degli altri utenti della strada

-guidare in modo da garantirci di non incorrere in incidenti che potevano essere   evitati

-disporre di un mezzo in piena efficienza

-tenere sempre sotto controllo l’ambiente esterno

Sono comportamenti sbagliati:

Arrivederci al prossimo capitolo…

L’ESIBIZIONISMO incidente stradale grave

la guida “aggressiva”

la guida “sportiva”

insistere in comportamenti “stupidi”

abusare dei tempi di guida


anasautostradecomitato mobilita palermocomune palermoguida sicuraministero dei trasportimobilitamobilita siciliarubrica sicurezza stradalesicurezza stradaleviabilità palermo

3 commenti per “Rubrica sulla sicurezza stradale. Capitolo I°
  • Lele 6797
    25 giu 2010 alle 8:28

    scusate ma mi accorgo solo adesso degli errori presenti. quando ho caricato l’articolo era tutto ok. scusate nuovamente…

  • Portacarbone 69933
    25 giu 2010 alle 9:24

    A proposito di esibizionismo, non sarebbe sbagliato prevedere sanzioni per coloro che si “esibiscono” per le strade con auto truccate e impianti stereo a palla, che disturbano notevolmente la quiete pubblica, soprattutto in orari notturni.
    Anzi, mi correggo, perchè TEORICAMENTE dovrebbe già essere sanzionato l’uso improprio del clacson, quindi figuriamoci queste discoteche ambulanti.

  • caudino 117
    25 giu 2010 alle 12:45

    come sono arrivato Palermo con l’auto, un’amica palermitana mi ha detto:
    QUI SI GUIDA GUARDANDOSI NEGLI OCCHI!!!
    eh?….. poi ho capito cosa intendeva.
    Però col tempo ho capito anche che nn tutta “l’anarchia” che regna sulle strade palemitane è riconduibile ai palermitani!
    Qui ci sono delle cose assurde, che sembrano fatte apposta per esasperare l’automobilista. Uno su tutti viale regione siciliana… ma non solo. Voglimo parlare delle rotonde che nn ci sono?! e dove ci sono sono integrate da semafori?!… semafori nelle rotonde? ma le rotonde nn sono nate per abolire i semafori?… e i semafori doppi agli incroci?! tu passi il primo verde, fai l curva e te ne trovi uno rosso.. eh?!… AH ma questo nn è per me, è per quelli che vengono da destra! (scoperto dopo qulche ingiuria dagli altri automoilisti).. scusate se nn cito le strade ma molte ancora nn le conosco.
    Ci sarebbero altri 10000 esempi che potrei fare. Tutto per dire insomma che non tutta la colpa è degli automobilisti. Se c’è l’anrchia sulle strade è anche perchè le regole delle strade palermitane non sono nemmeno contemplate nel codice stradale!


Lascia un Commento