27 mag 2010

Viabilità: nuove opere in Sicilia, Tangenziale di Palermo!


Potrebbe trovare finalmente respiro il traffico veicolare proveniente dalle Autostrade A19 e A29 che finisce col riversare un sovraccarico di mezzi e automezzi pesanti sulla circonvallazione di Palermo; il progetto per risolvere l’annoso problema è lì ad un passo dall’approvazione e ha un nome; Tangenziale di Palermo, già inserito all’ordine del giorno del piano nazionale dell’ANAS e che potrebbe essere inserito all’interno delle infrastrutture che questo Governo intende varare.

A dare impulso al progetto ha provveduto l’incontro tenutosi a febbraio scorso tra il presidente della provincia di Palermo, Giovanni Avanti ed il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli, insieme al presidente del Consiglio Provinciale Marcello Tricoli, all’assessore della viabilità Gigi Tomasino ed al senatore Antonio Battaglia.
Il progetto della Tangenziale palermitana è inserito su un programma di più largo respiro che prevede anche il collegamento delle due autostrade A19, Palermo Catania e A 29, Palermo Punta Raisi, Trapani, Mazara del Vallo, uno snodo questo di circa 18 chilometri che costerebbe intorno a 875 milioni di euro.
“Puntiamo molto su questo progetto – ha sottolineato il Presidente Avanti – che andrebbe a incidere radicalmente sull’intero sistema viario di Palermo e del suo hinterland, favorendo la mobilita’ e lo sviluppo. Con l’inserimento nell’intesa quadro il progetto potrebbe ottenere un finanziamento di 300 milioni di euro, mentre la restante parte verrebbe coperta attraverso la finanza di progetto”.
All’incontro palermitano il Presidente Avanti ha anche sottoposto al Ministro Matteoli la possibilità di intervenire anche sulla Corleone-Mare, un tratto di strada che potrebbe mettere in comunicazione il centro del paesi di Corleone direttamente con l’aeroporto palermitano, un’opera questa che riguarda ben 14 comuni siciliani e che si dipanerebbe con un percorso di circa 38 chilometri al costo di poco più di 250 milioni di euro.


a19a29altero matteolianasassessorato ai trasporti regione siciliaassessorato viabilità provincia di palermocomitato mobilita palermocomune palermonuove opere siciliaprovincia di palermoregione siciliatangenziale di palermotrasporti siciliaviabilità palermo

28 commenti per “Viabilità: nuove opere in Sicilia, Tangenziale di Palermo!

Comment navigation

  • tasman sea 20
    27 mag 2010 alle 19:55

    @portacarbone
    preoccupa però l’immobilismo assoluto su perpignano & co.
    è lo stesso immobilismo che fa scoppiare un’emergenza spazzatura in città per poi andare a smuovere le cricche dei termovalorizzatori-inceneritori, quando il problema spazzatura si risolve con molto meno.
    comunque la tangenziale va fatta.

  • tasman sea 20
    27 mag 2010 alle 20:10

    @tutti
    solo i grandi appalti e le opere faraoniche e lontane nel tempo fanno gola e portano voti, vedi ponte sullo stretto. su questi grandi appalti, alcuni dei quali giusti come la nuova tangenziale, altri sinceramente ispirati da intenti speculativi in stile bertolaso-anemone, la macchina dei soldi corre come una locomotiva, ma i risultati per i cittadini, nel migliore dei casi, non si vedranno che fra due generazioni. intanto qualcuno si arricchisce coi soldi pubblici portando a termine la devastazione del territorio.
    penso che a matteoli non freghi proprio niente di palermo.
    palermo è solo il serbatoio di voti del PDL. questo partito è asservito alla lega, che coi fondi FAS destinati al sud ha pagato la multa europea per l’infrazione alle quote latte degli allevatori della padania. coi nostri soldi, esattamente, quelli per la metropolitana leggera automatica di palermo.
    vedrete che anche dopo il fallimento di cammarata si tornerà a votare un sindaco manciatario, un tennista, o bene che vada un pupazzo nelle mani di Micciché.
    si sbrighino a fare sta tangenziale, o bisognerà rivalutare i borboni, che almeno hanno fatto le ferrovie in sicilia.
    non voglio fare polemica politica fine a se stessa, ma vorrei che ci rendessimo conto che da questo governo c’è poco da aspettarsi. o forse una cosa c’è, da aspettarsi: l’inceneritore tossico e mafioso di bellolampo.

  • monte_Pellegrino 597
    27 mag 2010 alle 22:31

    Autostrade ANAS PA-CT e PA-TP a pagamento: colpo mortale all’economia e allo sviluppo della Sicilia! Pare che sia previsto nel decreto del governo. Non si può accettare ciò passivamente!

  • dreamboy 137
    27 mag 2010 alle 22:48

    La tangenziale sarà utile ma non risolverà il problema del traffico a Palermo. Basterebbe rendere la circonvallazione efficiente… ad esempio dobbiamo fare una petizione per far chiudere la via perpignano? Dato che nessuno fa niente io qualcosa la faccio: uso la CORSIA PREFERENZIALE.

  • Metropolitano 3316
    27 mag 2010 alle 23:15

    Dobbiamo anche estendere la petizione anche a chi non abita a Palermo, per esempio cosa ne pensano gli abitanti della provincia: Castelbuono, Cefalù, Campofelice di Roccella, Termini Imerese, e anche Capaci, Carini, Passeggeri Aeroporto ed anche tra le province di Trapani e Catania, ovvero tutti quei viaggiatori sotto tiro dall’asse della circonvallazione, o meglio del tratto con le code tra gli svincoli Pitrè e Leonrdo Da Vinci e v.v. Sono sicuro che anche loro subiscono disagi nel percorrere le autostrade.
    Prima o poi accozzeranno a quell’ostacolo, grazie alla “sana ammnistrazione” di Cammarata (fosse l’anas a gestirla, magari anche a pedaggio purchè sia sicura e percorribile). Il tutto grazie a quell’incrocio semaforico, che è aggravato anche dai semafori pedonali. Scommettiamo che togliendo quel surreale incrocio almeno di notte si può circolare senza fermasi mai. Di notte infatti i sottopassaggi e gli attraversamenti pedonali non si usano (almeno credo), ma questi ultimi andrebbero comunque sostitutiti da sovrappassi, il cui problema sarà risolto con le passerelle dedicate alla linea tranviaria 3 come scritto anche nel sito del comune di Palermo.
    A proposito, non sono sicuro se quei pedaggi previsti nella manovra risolveranno il problema della crisi, tuttavia potranno sempre tornare utili per eventuali risorse per la manutenzione delle autostrade, che ormai fanno pena, lasciatemelo dire.

  • giuseppe83 83
    27 mag 2010 alle 23:42

    Quoto in tutto l’ultimo intervento di tasman riguardo le grandi opere…
    attualmente mi riterrei più che soddisfatto se si portassero a compimento gli interventi su Via Perpignano, ponte Corleone, rotonda di Via Oreto…ma ancor di più se si istallassero i benedetti sovrapassi pedonali in corripondenza almeno della rotonda del motel agip…avete idea di quanto si snellirebbe la viabilità di via regine con questo semplice e poco costoso intervento??!!

  • Metropolitano 3316
    27 mag 2010 alle 23:59

    Il tappo di via Oreto consideralo risolto, che già dal Dicembre 2009 lo hanno eliminato chiudendo quella rotatoria molto pericolosa.


Lascia un Commento