09 mag 2010

Posteggiatori abusivi: uno in meno…


Da LiveSicilia 7-05-2010, riportiamo per intero la notizia circa l’arresto di un posteggiatore abusivo.

Un posteggiatore minaccia un automobilista e viene arrestato dalla polizia. Il comunicato stampa della Questura riassume la vicenda: “Agenti della Polizia di Stato appartenenti al Commissariato di PS “San Lorenzo” hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di tentata estorsione,  Sanzo Pasquale, palermitano di  anni 34, residente in via Brigata Aosta “. Ecco di cosa si sarebbe reso responsabile Pasquale Sanzo: “Intorno alle ore 15,15 (di ieri, ndr)   una volante della Polizia di Stato veniva inviata dalla Sala Operativa nei pressi dello stadio “Renzo Barbera” ove era stata segnalata la presenza  di un posteggiatore abusivo. I poliziotti appena giunti venivano avvicinati da un ragazzo che raccontava loro che poco prima, giunto per assistere ad una partita di calcio amichevole (Palermo-Kamarat, ndr), dopo aver parcheggiato la sua autovettura su un’area pubblica veniva avvicinato da un uomo che con fare minaccioso pretendeva la somma di due euro”. Insomma, il solito malcostume del posteggio abusivo. Ancora: “Al ragazzo che faceva notare all’uomo che il posteggio era libero, l’uomo rispondeva: “Allora all’uscita se non trovi la macchina o ti manca qualcosa con chi te la prendi?”  ed aggiungeva che alcuni amici suoi si sarebbero occupati della faccenda.  Il ragazzo preoccupato chiedeva l’intervento della Polizia. Gli Agenti identificavano subito un uomo che stava svolgendo l’attività abusiva di posteggiatore, infatti era intento a far parcheggiare altre autovetture”. Da qui le manette.

 

Alla fine, la nostra rabbia prevarrà su di loro…

18 commenti per “Posteggiatori abusivi: uno in meno…
  • Marcello Marinisi 216
    09 mag 2010 alle 9:36

    Non pagare nessuno, questa è la soluzione. Bisogna rifiutarsi di pagare, tutti! Soltanto se siamo uniti possiamo riuscire a debellare questa piaga.
    Non pagate!

    Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità.

    Ricordatevelo sempre: anche quello è pizzo.

  • matteo ognibene 163
    09 mag 2010 alle 12:38

    Ma non siate pessimisti!!!
    la cosa importante è che la gente inizia a ribellarsi! magari è gia allo stadio, ma tutti noi ci iniziamo a rendere conto che non pagare queste specie di persone è possibile! questo è importante!

  • thericcio 87
    09 mag 2010 alle 15:29

    Infatti era fuori dopo un mezza gioranta… e cmq è stato arrestato perchè ha aggredito il poliziotto nn per le minacce infatti all’altro posteggiatore gli è stata consegnata una bella multa e quello era ancora li durante e dopo l’arresto… quindi se tutti i posteggiatori aggridiranno le forse dell’ordine per mezza giornata risolveremo il problema!

  • malignetto 100
    09 mag 2010 alle 18:05

    Intanto oggi allo stadio ho visto un posteggiatore “Cazziarsi” un Vigile perchè avevano chiuso le strade al traffico troppo presto ed il Vigile sembrava spaurito ed indifeso bofonchiando parole di difesa……

  • samir 230
    09 mag 2010 alle 20:15

    @ Marcello marinisi…..IO NON HO PAGATO…..MA POI ME L’HANNO FATTA “PAGARE”……

    vado in palestra almeno 4 volte la settimana in via Autonomia Siciliana…
    all’inizio davo 1 euro al posteggiatore (il parcheggio dove andavo io era libero e gratis), ma facendomi 4 rapidi calcoli non poteva essere più….ogni volta…
    e allora non gliene diedi più.
    un giorno mi ferma e chiede spiegazioni e io gli dico che sono disoccupato e che non posso campare a lui!!! ogni giorno!gli chiedo comprensione…..
    lui si lamenta mi fa delle minacce velatamente…..io per difendermi dico che sta sbagliando e che non sa con chi parla (ho tentato questa tattica….)
    bene….non mi ha detto più nulla…dopo settimane-mesi……..vetro rotto della macchina e cruscotto saccheggiato radio strappata occhiali rubati…e quant’altro….(danno 150 euro il vetro nuovo più il montaggio, 150 euro gli occhiali rubati dal cruscotto, 80 euro la radio, e vari cd musicali…ecco lo scherzetto di oppormi quanto mi è costato…)
    ho fatto la denuncia del furto, ma nn ho potuto farla contro lui perchè non ho nessuna prova che sia stato lui (il carabiniere mi ha detto che potevo denunciarlo per “estorsione”, ma nn per il furto; poi mi disse che però potevo essere chiamato per un riconoscimento all’americana e/o un faccia a faccia con questo losco tipo…..mettendomi in guardia)….a quel punto ho mollato…e la nn ci posteggio più….
    di più cosa devo fare……

  • civispanormitanus 164
    09 mag 2010 alle 20:55

    Se le forze dell’ordine non si impegnano contro questa piaga abbiamo poco da ribellarci, io sinceramente alcune volte li pago, ma non perchè sia d’accordo con loro ma perchè non voglio rischiare di subire danni..un vetro rotto, un graffio, una radio rubata non sono la fine del mondo ma comunque sono sempre rotture di scatole peraltro inutili perchè i posteggiatori vengono lasciati tranquillamente in pace dalle forze dell’ordine, anzi non mi stupirei se fossero d’accordo con qualche vigile..

  • thericcio 87
    09 mag 2010 alle 22:28

    quando uno di sti “gentili signori” farà del male “vero” a qualcuno, qualcosa cambierà…
    ma le telecamere promesse dal sindaco per la sicurezza della città dove sono finite?

  • ciko 85
    10 mag 2010 alle 11:00

    Multare chi li paga!!!! Questa è l’unica soluzione. Avrebbero tutti la migliore giustificazione da dare a questi parassiti…

  • malignetto 100
    10 mag 2010 alle 12:42

    Ma non c’è modo di esporre le nostre lamentele al comando dei Vigili urbani? Tuttti insieme, ho segnalato alla Petix queste nostre pagine di commenti….

  • aziz 74
    10 mag 2010 alle 17:30

    Io non li ho mai pagati,sul serio, anche se in alcune circostanze me la sono vista brutta come successe nel 2001 a Piazza San Domenico (una traversa)dove sono stato costretto propio a scappare infatti, dopo il mio rifiuto mi hanno accerchiato mettendosi davanti la mia macchina in moto scalciandola con me al volante,il fatto è che non furono i posteggiatori a bloccarmi in auto ma altre persone, evidentemente mandate da loro ,che sono spuntate all’improvviso come dei fantasmi come una vera e propia organizzazione,mi sono salvato soltanto minacciandoli di investirli con l’auto e scappando in via roma,mi hanno pure inseguito coi motorini fino ad un certo punto per poi dileguarsi.Purtroppo non ho denunciato nessuno e questo fu un errore che oggi non rifarei assolutamente!!

  • barracuda 36
    10 mag 2010 alle 22:12

    Vi racconto cosa ho visto tempo fa.
    Mi trovavo nella piazza antistante la chiesa di San Michele (tra Via Sciuti e Via Nunzio Morello) in attesa di trovare parcheggio, a pagamento, e c’è pure il posteggiatore , mentre aspettavo ho notato che il posteggiatore appena si liberava un posto parcheggiava un’auto che era in seconda fila.
    Mi sono detto: voglio vedere dove vuole arrivare. Ebbene è impossibile parcheggiare in quella piazza, io ho rinunciato a parcheggiare e in un ora ho visto tutti i “clienti” che pagavano al posteggiatore, lasciavano le chiavi, etc.
    Dopo un po’ vedo arrivare una signora che entra in contro senso e aspetta: il posteggiatore esce un’auto regolarmente parcheggiata e fa entrare la signora, non avendo altro posto, la lascia in doppia fila…..insomma “u patruni ra strata” comunque gentile all’apparenza.
    Per la cronaca non pago mai questa gente per principio.

  • Marcello Marinisi 216
    11 mag 2010 alle 16:14

    Io non pago. Fino ad adesso ci ho rimesso uno specchietto retrovisore, ma per lo meno difendo la mia dignità.
    L’automobile è soltanto un ammasso di ferraglia, l’amor proprio non si compra all’ipercoop.

  • Pingback:Joke
  • Pingback:Blank

Lascia un Commento