13 apr 2010

Prossimamente chiusura di via Perpignano


Nei prossimi giorni, sarà pronta l’ordinanza al traffico che prevede la chiusura al traffico dei varchi di via Perpignano, ovvero l’attraversamento della Circonvallazione sia lato monte che lato mare.

Con opportuni divieti di sosta, si dovrebbero rendere più scorrevoli le corsie laterali. E’ indubbio però che molto andrà a pesare sulla rotonda di via Da Vinci (vista la lontananza con lo svincolo Calatafimi).

E’ anche vero però che in questa maniera si eviterà  il crearsi del  lungo cordone di auto che comincia fin dal sottopasso di via Pitrè. Staremo a vedere. Sapremo darvi maggiori dettagli e  i percorsi alternativi. Le condizioni per un buon risultato come per la rotonda di via Oreto ci stanno.Vedremo però, è ancora presto per giudicare…


chiusura via perpignanocirconvallazione palermosottopasso perpignanovia perpignanovia perpignano palermo

38 commenti per “Prossimamente chiusura di via Perpignano

Comment navigation

  • monachella79 84
    13 apr 2010 alle 17:00

    ah scusate, ora ho capito, metteranno i “balatoni” nelle corsia centrale, praticamente quello che sarebbe giu’ se ci fosse il sottopasso……
    l’idea non è male, alla fine è quello che serve, bisogna sempre contemplare che se non mettono qualcosa di davvero pesante la gente si infilera’ comunque, smonteranno di tutto e il divieto di sosta è sempre aleatorio.
    Speriamo bene

  • Metropolitano 3236
    13 apr 2010 alle 17:02

    Anche io avevo pensato alle barriere New Jersey, ma basta quella che hanno adottato in via Oreto, il guardrail singolo impiantato nel terreno, che in proposito segnalo quello lato mare è mezzo divelto e non si capisce perchè.

  • Ciccio 174
    13 apr 2010 alle 17:25

    Incredibile…

    L’uovo di colombo…

    Eppur si muove…

    CORSIA PREFERENZIALE IN VIO ORETO DIREZIONE CENTRO!!!!!!!!!!

  • griffild 327
    13 apr 2010 alle 17:34

    FINALMENTEEEEEEEEE …….. assurdo che una via secondaria tagli a metà una CIRCONVALLAZIONE DI UNA GRANDE CITTà….

  • Miky 19 0
    13 apr 2010 alle 18:31

    Il problema del “giro largo” che deve fare chi dalla via perpignano deve andare sulla circonvallazione potrebbe essere attenuato istituendo il doppio senso di marcia sul ponte di via Pitrè, tanto anche oggi che è a senso unico i palermitani lo usano come se fosse a doppio senso.
    Poi signori miei dobbiamo renderci conto che Viale Regione Siciliana deve diventare il più scorrevole possibile e non sono più ammissibili le interminabili attese a quel cavolo di semaforo che nei periodi di “piena” si protraggono fino al ponte Basile.

  • surferman 99
    13 apr 2010 alle 18:57

    Salve a tutti.
    Allora, se allungo un po per fare il giro in Via Leonardo da Vinci, d’altra parte sto meno fermo ai semafori, consumo meno benzina e non devo aspettare più di quanto aspetto dietro il rosso.
    Per me è una buona idea da sperimentare, in fondo una circonvallazione per definizione deve avere solo svincoli e non incroci!
    Speriamo bene. Già con la rotonda di Via Oreto le cose sono migliorate parecchio. Ci manca il ponte Corleone e siamo a posto….o quasi.

  • black 37
    13 apr 2010 alle 19:22

    Ottima scelta!!! Anche se si dovrà fare un lungo giro il tutto dovrebbe essere più scorrevole e poi è una questione di priorità, la priorità qui è fluidificare il traffico in viale regione. Ma secondo voi quanto tempo passerà prrima che diventi realtà? Si parla di giorni, settimane o mesi ?

  • alex72 122
    13 apr 2010 alle 19:23

    Anche io sono d’accordo sul fatto che in mancanza di uno svincolo in via Perpignano, la cosa migliore per rendere più scorrevole il traffico è quella di deviare le direttrici verso le corsie laterali in entrambi i sensi di marcia. Ovviamente si dovrà rendere a doppio senso il ponte di via Pitrè ed evitare soprattutto che nelle corsie laterali si formino intasamenti, istituendo nelle zone opportune i divieti di fermata. Se inoltre si eliminassero anche i semafori pedonali tra via Perpignano e via Lazio, realizzando in sostituzione di essi degli opportuni sovrapassi pedonali, finalmente si potrebbe parlare di una vera circonvallazione per la città.

  • samir 230
    13 apr 2010 alle 21:52

    UN SOGNO FOSE SI AVVERA……FINALMENTE….CMQ DA SPERIMENTARE!!!..CERTO CI ABBIAMO MESSO 25 anni…per sperimentar euna cosa…eheheehe

    MA RICORDIAMOCI CHE COI CAVOLO DI SEMAFORI PEDONALI…NON SARAì MAI UNA VERA ARTERIA “TANGENZIALE”………………….e le code ci saranno…
    in 1km 3 semafori pedonali..è assurdo…!!!

  • civispanormitanus 164
    13 apr 2010 alle 22:33

    La chiusura di quel maledettissimo semaforo è una soluzione interessante ma adesso la mole di traffico che ci sarà su via leonardo da vinci non sarà normale. L’unica soluzione è un altro sottopasso che non viene fatto poichè i soldi destinati all’appalto chissà dove sono stati sprecati o nella villa di quale str***o sono stati investiti..ma che ci vogliamo fare…infondo siamo al sud italia, ci hanno sempre abituati a essere trattati come bestie..

  • Metropolitano 3236
    13 apr 2010 alle 23:14

    @samir. I semafori pedonali saranno sostituiti dai cavalcavia che l’Amat farà per la linea 3 del tram. Quelle opere sono già previste. Appena toglieranno l’incrocio, almeno di notte si circolerà come una vera e propria tangenziale aspettando che spengano tutti i semafori di quella tratta. Non è un’utopia.

  • Fabrivit 256
    14 apr 2010 alle 6:47

    Mi sembra assurdo cominciare a parlare di catastrofi prima di avere provato. La cosa che mi auguro di tutto cuore è che il comune non si comporti come si è comportato con piazza indipendenza.
    Onde sopperire alle catastrofiche mancanze dell’amministrazione vi suggerisco una bellissima idea:
    Appena si sapranno tutti i dettagli della chiusura (data, ora, percorsi alternativi) perchè non organizzare un bel volantinagigo ai semafori?? Ovviamente prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza. Io sono disponibilissimo a dare una manco con qualche ora della mia giornata per distribuire volantini ai semafori.
    Che ne pensate?

  • Lele 6797
    14 apr 2010 alle 13:44

    @civispanormitanus, concordo con te. secondo me il comune non vuole “sprecare” i soldi per costruire il sottopasso perpignano, adottando questa chiusura come soluzione definitiva ed i soldi sicuramente li ha utilizzati per coprire qualche buco di bilancio, mentre desidera soltanto continuare con la costruzione dei viadotti nel ponte corleone. inoltre, troverà soluzioni per i sottopassaggi pedonali lungo la tratta e di conseguenza non costruire i famosi ponti di perrault perchè anche qui i soldi saranno stati dirottati per coprire altro…

  • lorenzo80 582
    14 apr 2010 alle 14:59

    Beh, tutti contenti… E’ vero che il semaforo di Via Perpignano è un tappo allucinante per Viale Regione. Ma per chi, come me, ha la sventura di abitare vicino Villa Serena e ogni santa mattina deve “uscire” in viale Regione direzione TP per andare a lavoro, “sbucando” anzi “stappandosi” da via Perpignano? Non che io amassi farmi 20 minuti di guerriglia in un assurdo budello per un tratto di strada di 50 metri, però ora non oso immaginare cosa succederà… Chissà, magari se viale Regione diventasse più scorrevole, l’ipotesi di un lungo giro da Corso Calatafimi non sarebbe malvagia, la sola idea di avvicinarmi alla rotonda di Via Leonardo Da Vinci è impensabile…

  • Metropolitano 3236
    14 apr 2010 alle 15:58

    @lorenzo. Tempo fa quando ho percorso il Viale Regione di ritorno da un viaggio, ho deciso per preferenza di uscire dallo svincolo Pitrè e farmi un pezzo di strada laterale fino alla Rotonda Leonardo Da Vinci per poi passare in via Malaspina da via M. Migliaccio (dove sta il bar Oscar). In fondo non è poi così una nemesi quella rotonda e non ci ho perso molto tempo per arrivarci per poi svoltare a destra per via Migliaccio. Il traffico di quella viuzza Perpignano che confluirà tutto quanto sull’asse laterale avrà solo un leggero incremento del disagio, però compensato dai divieti di sosta che metteranno lungo il marciapiede per rendere più scorrevole l’arteria laterale di viale Regione.

  • monte_Pellegrino 597
    16 apr 2010 alle 11:25

    Finalmente al Comune stanno cominciando a capire che per il supremo interesse riguardante la vita della città, della sua economia ed anche dell’aeroporto di Punta Raisi, non ci devono essere semafori ed interruzioni appunto in tutto il viale della Regione Siciliana da Villabate fino ad Isola Delle Femmine!!!! Conosco molte persone che per prendere l’aereo dalle provincie di agrigento, Caltanissetta e persino zona Cefalù, pur di non attraversare quella bolgia che è stata (e speriamo ora cessi di essere) viale della Regione Siciliana, preferiscono andare all’aeroporto di Catania e non quello di Punta Raisi. Rimangono ancora da abolire i due semafori pedonali (o sono tre?)! Si conviceranno al Comune anche per tali semafori? Quando lo faranno sarà sempre troppo tardi!

  • renato68 8
    16 apr 2010 alle 20:26

    finalmente….che bella notizia; in un sol colpo si risolverà il problema della scorrevolezza del flusso nelle corsie centrali (che si ripercuoterà positivamente sino ai sottopassi l. da vinci e calatafimi), quello della sicurezza relativa a incidenti a vetture e pedoni soprattutto e, per ultimo quello degli arroganti e aggressivi lavavetri; il disagio per chi proviene da via perpignano lato mare e monte lo posso capire ma secondo me i più penalizzati sono i residenti della parte alta di via perpignano (che attualmente traversano la circonvallazione), mentre chi deve solo immettersi sulla circonvallazione in entrambi i sensi potrà sfruttare le corsie laterali e le rotonde da vinci e pitrè(con doppio senso sul ponte); un’alternativa alla rotonda da vinci potrebbe essere creare una bretella perpignano – pitrè tramite via nina siciliana e via portello in quest’ultima invertendo il senso di marcia(verso via pitrè) mantenendo però l’esistente semaforo

  • monte_Pellegrino 597
    21 apr 2010 alle 16:01

    Però a tutt’oggi la via Perpignao è ancora aperta purtroppo!
    Inoltre ritengo che bisognerebbe abolire i tre passaggi pedonali su viale Regione Siciliana ancora esistenti in zona!!


Lascia un Commento