17 mar 2010

Palermo-Monreale-Cefalù candidate a Patrimonio dell’Unesco


13Mar2010(Adnkronos) – Lanciata la candidatura dell‘itinerario arabo-normanno di Palermo, Monreale e Cefalu’ tra i Patrimoni dell’Umanita’ (World Heritage List) dell’Unesco.

EDIT  Mobilitapalermo: non verranno candidate tutti e tre i centri storici, ma un percorso tematico arabo e normanno che partendo da Monreale, con il suo celebre Duomo e il chiostro, raggiunga il capoluogo siciliano fino nel cuore del centro storico coinvolgendo in particolar modo i giardini e i monumenti annessi: Palazzo Reale, Cappella Palatina, San Giovanni degli Eremiti, Santa Maria dell´Ammiraglio, San Cataldo, la Zisa, la Cattedrale e la Cuba, e infine il Duomo di Cefalù.

La proposta, gia’ formalizzata al ministero dei Beni e delle attivita’ culturali dall’assessore regionale per i Beni culturali e per l’identita’ siciliana, Gaetano Armao, e’ stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa a Palermo, nella chiesa di San Giovanni degli Eremiti.

“Quella che presentiamo oggi – ha detto l’assessore Armao – e’ un’iniziativa articolata di grande valenza culturale. L’arte arabo-normanna si contraddistingue per la combinazione di tre differenti tradizioni artistiche: romanica, islamica e bizantina”. “L’esempio di quanto avveniva in Sicilia mille anni fa – ha proseguito Armao – quando culture diverse, sebbene dopo forti conflitti bellici e religiosi, convivevano pacificamente, ci deve servire per guardare al presente e, soprattutto, al futuro”.

“La valorizzazione del patrimonio monumentale e artistico arabo-normanno ci consente, infatti, di pensare alla Sicilia come a una cerniera tra Europa e Paesi del Maghreb. Oltre al dialogo interculturale e religioso – ha aggiunto Armao – e’ anche importante l’aspetto economico, se e’ vero che nelle aree del mondo tutelate dall’Unesco i flussi turistici aumentano dal venti al trenta per cento. Adesso occorre predisporre, presto e bene, un dettagliato piano di gestione”.

“La prossima settimana – ha affermato ancora Armao – verra’ costituito un comitato di coordinamento tra Regione, autonomie locali e istituzioni economiche promotrici e un comitato scientifico per supportare questa candidatura. Ne faranno parte esponenti della cultura, dell’universita’ e del mondo delle imprese. Verra’ istituito, inoltre, un comitato di garanti per monitorare il piano di gestione


beni storici e monumentalipalermo monreale cefalùpatrimonio unesco

10 commenti per “Palermo-Monreale-Cefalù candidate a Patrimonio dell’Unesco
  • Daniele 444
    17 mar 2010 alle 18:37

    Beh speriamo che possa servire a rilanciare il turismo in Sicilia, visto che c’è stato un vero e proprio tracollo .. d’accordo comunque su Monreale e Cefalù: sono meravigliose!

  • rujari81 224
    17 mar 2010 alle 20:48

    L’edizione di oggi di EPOLIS,presentava un articolo che parlava di questa candidatura e del fatto che gia in passato era stata presentata ed era sfumata per vari motivi.L’articolo sottolineava qualche dubbio su una presa in considerazione da parte dell’unesco,in quanto in questo ipotetico percorso cmq sarebbe sotto gli occhi di ogni turista il non bellissimo stato del nostro centro storico.infatti se un turista dovesse prendere strade e vicoli per recarsi da un monumento arabo-normanno all’altro,si imbatterebbe in cumuli di immondizia,scritte spray,manifesti elettorali,biancheria stesa su fili che confluiscono in una chiesa barocca,sfrattati che per protesta hanno parcheggiato l’auto in cui vivono davanti i gradoni di un altra chiesa,degrado ecc…
    Come non dargli torto ad EPOLIS.chi ha intenzione di presentare questa candidatura dovrebbe prima rimboccarsi le maniche ed effettuare una formattazione generale.
    Esempio:sul tetto del castello dell’Uscibene c’è una parabola della casa accanto(del resto non poteva essere dei normanni,loro tifavano per le squadre francesi,non per i rosanero):-)

  • samir 230
    17 mar 2010 alle 23:49

    io mi chiedo una cosa….

    palermo ha il centro storico più esteso d’europa….
    palermo ha il centro storico tr ai più ricchi al mondo di patrimonio artistico-monumentale-storico..
    palermo è stata capitale dell’emirato arabo…e del regno di sicilia!!!…
    palermo capitale della scuola poetica siciliana con Federco II
    e potrei continuare….

    mi spiegate come mai non è ancora patrimonio dell’umanità UNESCO????….. per caso c’entrano i nostri policanti incompetenti???….
    cioè città minori….sono patrimonio dell’umanità e noi NO!!!………

    MA QUESTE MENTI GENIALI CHI SONO????….

    (per intendere…..CATANIA è PATRIMONIO DELL’UNCESCO……)…..

  • yattaman 56
    18 mar 2010 alle 6:33

    Catania non è patrimonio dell’Unesco, è il percorso barocco che comprende anche parte del centro storico etneo che fa parte dei beni tutelati dall’unesco.

  • Simix 65
    18 mar 2010 alle 8:43

    Smentisco la solita affermazione secondo cui “Palermo ha il centro storico più grande d’Europa”. Orlando aveva affermato una stupidaggine del genere ai tempi per “fare brodo”, ma non corrisponde assolutamente alla verità. Detto questo, una candidatura del genere presuppone un lavoro dietro le quinte che i nostri politici non sono in grado di affrontare, visti i tanti errori giorno dopo giorno.

  • samir 230
    18 mar 2010 alle 9:31

    Yattaman@
    rettifico leggermente….parte del centro storico di Catania (barocco) è patrimonio dell’Umanità….(il succo comunque è che la hanno patrimoni unesco dalle nostre parti niente…ed è un’assurdità!)

    Samix@
    facciamo così….” palermo ha il centro storico tra i più grandi d’europa..”…ehehhe così non si offende nessuno…scusami ma nn ho portato il metro con me…ieri….

    volevo sottolineare piuttosto una cosa…
    quante città al mondo hanno lo stile arabo-normnanno presente come a pelermo??..speriamo che diventi patrimonio dell’unesco…

  • Athon 839
    18 mar 2010 alle 16:54

    E quando il percorso arabo-normanno di Palermo, Cefalù e Monreale sarà inserito nella lista dei patrimoni Unesco (cosa che certamente presto o tardi avverrà) la Sicilia sorpasserà la Toscana e sarà la regione d’Italia con il numero maggiore di siti patrimionio dell’umanità.

  • monte_Pellegrino 597
    18 mar 2010 alle 21:55

    Sì, ma quello cha a noi interessa è che il percorso arabo-normanno di Palermo, Cefalù e Monreale attiri tanti turisti portando tanta ricchezza!
    Riuscirà in questo o è soltanto un titolo che si aggiunge e nient’altro?


Lascia un Commento

Ultimi commenti