23 feb 2010

PFP Malaspina: cantiere in evoluzione


Alcune immagini che ci pervengono dal cantiere del passante ferroviario,  nell’area antistante l’ex p.l. di via Malaspina. Si nota la costruzione della soletta del mega camerone d’ingresso per la futura galleria.Davvero molto ampia. Nelle prossime settimane, avremo certezza su un eventuale blocco della linea di circa 10 mesi che permetterà eseguire i lavori della futura galleria fra Orleans e Notarbartolo, e completare il collegamento fra la galleria di via Lodato con Orleans.

Ringraziamo piepa93 per il prezioso aiuto




ex stazione lolli palermogalleria re federicolavori stazione lollipassante ferroviario palermostazione Lollistazione notarbartolo; lavori passante ferroviario; stazione notarbartolovia malaspina palermo

Articolo precedente

18 commenti per “PFP Malaspina: cantiere in evoluzione
  • AngeloCh 104
    23 feb 2010 alle 7:34

    L’informazione sul blocco della linea è davvero, per me, molto importante dato che la uso tutti i giorni.
    Quelli di FS sono capacissimi di scrivere solo un paio di fogli svolazzanti appesi ai binari 9-10 a Centrale.. come per altro già successo per svariati scioperi.
    Grazie per il vostro lavoro.

  • Oscar83 20
    23 feb 2010 alle 11:45

    Ma per continuare la soletta chiuderanno anche l’ex passaggio a livello? ovvero via malaspina? Penso che prima o poi dovranno lavorare anche li?
    Altra domanda, ma se ne sa più nulla del Boulevard che dovrà collegare via dante con via p.pe di paternò?

  • marko90 11
    23 feb 2010 alle 12:15

    salve a tutti vi volevo dire che una settimana fa vicino a piazza guadagna ho visto segnare di fronte al pescivendolo delle frecce a terra forse sono i segni di uno scavo nella galleria?

  • Metropolitano 3396
    23 feb 2010 alle 13:53

    Molto Bene, il primo stralcio funzionale da Brancaccio a Notarbartolo sta prendendo forma e l’anno 2012 non sembra neanche troppo ottimistico sul completamento del primo tratto a doppio binario del passante metropolitano, cioè quello che avrà la maggior frequenza di passeggeri.

  • civispanormitanus 164
    23 feb 2010 alle 14:43

    Lo spazio al di sopra della galleria potrebbe essere riutilizzato per costruire un parcheggio abbattendo il muro che separa l’attuale cantiere dalla viuzza che porta al liceo einstein, sarebbe una soluzione ideale per alleggerire la zona che a mio parere è tra le più congestionate della città.

  • antony977 166269
    23 feb 2010 alle 14:56

    @marko90, era scritte in rosso o dei numeri?
    @civispanormitanus, non male l’idea del parcheggio anche se si dovrà fare i conti con quello che prevede il progetto della copertura trincea di Notarbartolo

  • piepa93 6
    23 feb 2010 alle 16:10

    cmq oggi guardando dalla finestra della mia classe mi sono accorto che hanno messo delle reti…. mi potete dire cosa stanno facendo e cosa verrà? non ci capisco molto XD grazie

  • Turi77 110
    23 feb 2010 alle 16:10

    Salve a tutti! E’ la prima volta che scrivo su Mobilita Palermo e per prima cosa ci tenevo a fare i complimenti a chi gestisce il sito. Col vostro importante lavoro riuscite a tenerci informati sulle opere che pian piano cambieranno (in meglio) il volto della nostra città, sopperendo così ad una grave mancanza da parte di un’amministrazione comunale che non brilla certo in comunicazione.
    Riguardo al passante ferroviario, mi chiedevo che genere di lavori sono previsti in corrispondenza della stazione San lorenzo. Qualcuno sà se il secondo binario verrà realizzato in galleria? E soprattutto, se verrà eliminato il passaggio a livello dietro l’auchan? Ogni giorno percorro a piedi questa strettissima strada dalla stazione s. lorenzo a via ugo la malfa (via giuseppe tranchina) per andare a lavorare, assistendo quotidianamente a scene di incredibile caos. La nuova maxi strada cardillo – la malfa sarà un opera di fondamentale importanza per una delle zone più produttive della città e alleggerirà moltissimo il traffico della zona, ma penso che un sotto passaggio che colleghi via stazione san lorenzo con via giuseppe tranchina sarebbe non meno importante.

  • Paco 7942
    23 feb 2010 alle 16:34

    La ferrovia verrà in trincea ed al posto dei passaggi a livello ci saranno dei ponti stradali come a Notarbartolo.

  • huge 2222
    23 feb 2010 alle 18:03

    @turi77: come regola generale, i lavori de passante permetteranno di eliminare TUTTI i passaggi a livello attualmente esistenti tra la stazione centrale e l’aeroporto. In alcuni casi verrano sostituiti da sottopassi, in altri la linea verrà interrata, quindi non ci sarà più intersezione tra strada e ferrovia.

    @piepa93, innanzitutto grazie per le utilissime foto. Se potessi, saremmo contentissimi di seguire degli aggiornamenti il quanto più frequentemente possibile. Il tratto Notarbartolo-Orleans è uno dei tratti più complessi e che desta grande interesse.

    Riguardo alle reti metalliche cui facevi cenno prima, sono le stesse visibili nella prima foto?
    Se si’, si tratta semplicemente delle armature per la successiva gettata di cemento per creare un ulteriore strato per il solettone.

  • turi77 110
    23 feb 2010 alle 20:29

    @Paco e huge: grazie per le informazioni. Mi auguro solo di non dover aspettare 20 anni per vedere quest’opera terminata :)


Lascia un Commento