25 gen 2010

Stadio, non solo calcio


Abbiamo ampiamente parlato dello stadio proposto da Zamparini e dell’ambizioso progetto collegato allo stadio. Ma non c’è solo il calcio, esistono altri sport desiderosi di nuove infrastrutture, è il caso del Palermo Rugby, squadra neopromossa in serie B dopo aver dominato la scorsa stagione in serie C. La squadra attualmente si allena e gioca presso il Velodromo e sarebbe quindi sfrattata per la costruzione del nuovo stadio di calcio. Il presidente Fabio Rubino ha quindi fatto, lo scorso dicembre, una proposta molto interessante. Il progetto prevede uno stadio (non sono specificate le dimensioni ma immaginiamo intorno ai 10.000 posti), una palestra al coperto e spazi per le sedi e gli uffici di varie squadre cittadine minori (rugby, football americano, ma anche squadre calcistiche minori). Il costo dell’opera si aggirerebbe intorno ai 4 milioni di euro e sarebbe totalmente finanziata da privati che lo cederebbero al comune, il quale lo riaffiderebbe agli stessi per 30 anni. Secondo Fabio Rubino i finanziatori sarebbero già pronti e disponibili e mancano gli ultimi dettagli per poi presentare il progetto al comune di Palermo, noi incrociamo le dita per veder sorgere questa importante opera cittadina.


nuovo stadio rugbypalermo rugbyserie b rugby stadiostadio rugby palermo

25 commenti per “Stadio, non solo calcio

Comment navigation

  • matteo88 166
    26 gen 2010 alle 20:13

    Ci tengo a precisare che io non ho proposto le Olimpiadi!!!!!
    Siccome credo che una cosa fondamentale nella vita è sapere dove vivi, e dove puoi arrivare, ho chiesto quali impianti servono per le Olimpiadi soltanto per capire qual’è il gap di Palermo nei confronti di una città che può ospitarle e che quindi è all’avanguardia dal punto di vista degli impianti sportivi.
    Conosco bene le carenze di Palermo dal punto di vista infrastrutturale (strade, ferrovie etc…), ma non la conoscevo dal punto di vista sportivo. tutto qua, semplice e pura informazione!
    A mio parere tutti i cittadini dovrebbero conoscere bene la propria terra…non si sa mai un giorno potrebbero fare qualcosa di utile.
    comunque ringrazio tutti quanti mi hanno dato queste informazioni.

  • huge 2222
    26 gen 2010 alle 20:33

    Può sembrare assurdo, ma gli impianti sportivi sono l’ultimo dei problemi per una città che si candida a ospitare i giochi olimpici. Quasi sempre gran parte degli impianti viene costruita da zero. Non averli non rappresenta quindi un grosso ostacolo.
    Le vere difficoltà sono di natura infrastrutturale, organizzative e ricettive, visto che si avrà a che fare con migliaia di atleti (più membri vari delle delegazioni) e centinaia di migliaia di turisti (quando non milioni) da dover gestire.

  • monte_Pellegrino 597
    20 lug 2010 alle 6:04

    Principe Arabo miliardario con Zamparini: stavolta la notizia c’è ed è eclatante! Invito i gestori di questo sito ad aprire una pagina apposita!
    Mi auguro che il Principe sceicco Al Hokair non si limiti ad investire nel Palermo (squadra di calcio) che interessa relativamente i cittadini di Palermo (ma moltissimo i tifosi)! La vera sfida è investire su Palermo nel senso di città di Palermo e dintorni! Se lo sceicco è un grande investitore dei parchi di divertimento, così come leggo nelle notizie, allora sarebbe bello se investisse in tal senso a Palermo, in maniera da colmare il divario con il resto dell’Italia e della Sicilia orientale (Etnaland)!

  • blackmorpheus 54519
    20 lug 2010 alle 8:25

    @monte_Pellegrino

    Sabatini ha dichiarato che il principe arabo è in visita da Zamparini per amicizia, e che non ha nulla a che vedere col Palermo Calcio.


Lascia un Commento