21 gen 2010

Programma Operativo F.E.S.R. 2007-2013, uno strumento per migliorare la qualità della vita in Sicilia


Tra le diverse iniziative avviate, Mobilita Palermo intende iniziare un percorso di informazione, sensibilizzazione e dibattito sulla PROGRAMMAZIONE OPERATIVA  F.E.S.R. 2007-2013  della Regione Sicilia.

Si tratta di circa 6 miliardi e mezzo di euro (6.539.605.100 per l’esattezza) che l’Unione Europea destina alla Sicilia, dichiarata regione a obiettivo convergenza (prima chiamato obiettivo 1), cioè quel tipo di regioni dell’Europa che devono ancora allinearsi all’economia della media delle regioni europee. E’ superfluo ricordare che si tratta di fondi pubblici che una volta non spesi dalla Sicilia,  ritornano alla Commissione Europea per essere poi fruiti da altre regioni (le nuove entrate nell’Unione Europea) molte di esse dichiarate  ad obiettivo convergenza.

Al riguardo è d’obbligo segnalare il sito informativo della Regione Sicilia per l’attuazione del P.O. FESR 2007-2013 che è:  www.euroinfosicilia.it – è’ possibile iscriversi alla mailing list del sito ed essere costantemente aggiornati – via email -  sulla pubblicazione dei bandi rivolti sia ad enti pubblici che ad aziende private.

Il cosiddetto Programma Operativo F.E.S.R. (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) 2007-2013 si articola in ASSI e Obiettivi. E viene attuato attraverso la pubblicazione di bandi pubblici redatti dai vari assessorati competenti della Regione Sicilia (Turismo, Industria, Programmazione, ecc.). Ogni bando è riferito ad un Asse, ad un Obiettivo generale e ad un Obiettivo specifico.

Sono previste sette priorità di intervento:

  • “Reti e collegamenti per la mobilità”
  • ”Uso efficiente delle risorse naturali”
  • “Valorizzazione delle identità culturali e delle risorse paesaggistico-ambientali per l’attrattività e lo sviluppo”
  • “Diffusione della ricerca, dell’innovazione e della società dell’informazione”
  • “Sviluppo imprenditoriale e competitività dei sistemi produttivi locali”
  • “Sviluppo urbano sostenibile”
  • “Governance, capacità istituzionali e assistenza tecnica”.

A questa pagina è possibile visionare la distribuzione finanziaria per ognuno dei 7 assi.

Per la missione di “informazione” e “proposizione” che Mobilita Palermo si è data sin dalla sua comparsa sul web, riteniamo utile fungere anche da “mirror” (specchio) del sito regionale www.euroinfosicilia.it ma arricchendo di volta in volta le informazioni fornite con commenti e approfondimenti che possano essere di stimolo per coloro che manifestano un interesse nel disegnare e realizzare progetti di sviluppo (servizi / infrastrutture) con i fondi resi disponibili attraverso il P.O. FESR 2007-2013.

Naturalmente tratteremo tutte quelle informazioni relative a bandi regionali che abbiano una connessione diretta/indiretta con la mobilità, le infrastrutture, la portualità, l’Information Communication Technology applicata ai servizi ed i servizi in generale sia per  gli enti pubblici che per le imprese private. Il Programma contiene un elenco indicativo di Grandi Progetti su: rete ferroviaria, trasporto pubblico locale, settore stradale, logistica,  settore energetico.

Riteniamo che vada data la dovuta attenzione ad uno strumento di programmazione territoriale di tale entità economica e di sviluppo per Palermo e la Sicilia intera. E con tale consapevolezza intendiamo trattare questi argomenti su questo  spazio online.

A questo link è possibile scaricare per intero il pdf di 253 pagine del PO FESR 2007-2013 (chiamiamola la Bibbia del PO FESR),  ma se vi sembra al momento un po’ pesante da metabolizzare tutto in una volta, potete visionare questa sintetica descrizione del Piano (di sole 2 pagine).  E se, ancora,  non trovate estrema  familiarità con  un linguaggio frequentemente ricco di  “burocratese”, …  se ci seguirete costantemente sarà un piacere approfondire insieme a voi, di volta in volta, i diversi ASSI, OBIETTIVI e Bandi del Programma Operativo FESR 2007-2013.  A proposito, un glossario delle terminologie frequentemente ricorrenti non fa mai male per familiarizzare.

PARTENZA, …Via

Giusto per assaporare il 1° Asse , …….. cominciamo a familirizzare con le “Reti e collegamenti per la mobilità”. Riguarda  soprattutto il completamento del trasporto pubblico su rotaia in aree urbane e il  miglioramento delle reti di trasporto. Particolare attenzione sarà rivolta [testualmente] alla sicurezza stradale, all’accrescimento della dotazione di infrastrutture puntuali (terminals, piattaforme logistiche), e all’utilizzo di modalità di trasporto compatibili con l’ambiente.

Ecco l’elenco indicativo dei “Grandi progetti” previsti:

  • Interventi sulla rete ferroviaria

1 – Potenziamento mediante raddoppio della linea ferroviaria Palermo – aeroporto di Punta Raisi con funzione di metropolitana urbana e territoriale;

  • Interventi sul TPL di massa a guida vincolata

2 – Chiusura dell’anello ferroviario di Palermo;
3 – Circumetnea (progetto a cavallo con la programmazione 2000-2006): completamento tratte urbane e avvio interventi sulle nuove tratte, fino all’aeroporto di Catania
4 – Costruzione di tre linee tranviarie nel Comune di Palermo;

  • Interventi nel settore stradale

5 – Autostrada Siracusa – Gela lotti 6 + 7  –  “Viadotto Scardina e Salvi, del lotto 8 ”Modica” e del lotto 9 “Scicli”;

  • Interventi nel settore della logistica

6 – Interporto di Termini Imerese;

  • Interventi nel settore dell’energia

7 – Completamento della rete di metanizzazione.

3 grandi progetti vedono protagonista Palermo:  1) Raddoppio della linea ferroviaria Palermo – aeroporto di Punta Raisi  – 2) Chiusura dell’anello ferroviario di Palermo – 3) Costruzione di tre linee tranviarie nel Comune di Palermo.  Da qui si comprende come i grandi progetti per la mobilità del capoluogo siciliano, il cui stato di avanzamento è costantemente monitorato da Mobilita Palermo,  sono incardinati dentro il Programma Operativo 2007-2013.

Alla prossima puntata.


ASSE 1 Reti e collegamenti per la mobilitàPO FESR 2007-2013Unione Europea

Articolo precedente

Articolo successivo

7 commenti per “Programma Operativo F.E.S.R. 2007-2013, uno strumento per migliorare la qualità della vita in Sicilia
  • Portacarbone 70950
    21 gen 2010 alle 10:35

    Ottimo lavoro, davvero interessante. Speriamo tra le tante cose di veder partire un nuovo progetto sopra elencato, ovvero l’anello ferroviario.

  • Nio 157
    21 gen 2010 alle 16:29

    E se come sede per il nuovo “politecnico del Mediteraneo” qualche politico nostrano, con un pò di lungimiranza proponesse l’attuale sito della fiera del mediterraneo come la vedreste?

  • civispanormitanus 164
    21 gen 2010 alle 18:49

    Spero veramente che questi fondi siano spesi bene perchè il piano di finanziamento regionale 2000-2006, pur avendo la stessa consistenza e gli stessi obiettivi non ha avuto gli effetti sperati.

  • Daniele 444
    22 gen 2010 alle 12:46

    Appunto, il problema è sempre quello: questi soldi li spenderanno veramente per realizzare tutto questo?

  • David 0
    26 giu 2011 alle 19:46

    Quindi fatemi capire: la metropolitana leggera non è inserita neanche nel FESR 2007-2013?
    Dunque neanche un euro stanziato o programmato?


Lascia un Commento